...

NOV
12
2008

Particolarità di fisiologia alimentare nel gatto

by Gerly
In questo articolo voglio presentare alcune particolarità nutrizionali dei nostri a-mici.
E’ un articolo piuttosto scientifico che ho tradotto da una presentazione del prof. Marcel Wanner, direttore dell’istituto di alimentazione animale della facoltà di veterinaria dell’università di Zurigo.

Partiamo dal concetto “umano” che ciò che fa bene a noi fa bene anche al nostro animale di compagnia e che spesso abbiamo difficoltà a districarci nella giungla delle pappe. Ma a volte si perde di vista ciò che fa veramente bene, ciò di cui l’animale ha bisogno nutrizionalmente. Noi cerchiamo sempre di dare il meglio all’animale perché offrire il cibo è anche un atto d’amore.

Lo scopo dell’alimentazione è mantenere l’organismo in vita in varie fasi (crescita, allattamento etc.), garantendo il fabbisogno energetico attraverso i nutrienti.

Il gatto ed il cane appartengono entrambi ai predatori carnivori ma si distinguono in alcuni punti. Mentre il cane ha un ampio spettro di alimenti ed una grande capacità di adattamento alimentare, il gatto è un carnivoro obbligato.

L’alimentazione classica di un gatto, la preda, è ricca di acqua, di proteine e grassi, ma povera di carboidrati.

Da notare il metabolismo del glucosio del gatto, rispetto a quello di altri animali. L’assunzione di troppi carboidrati può portare al diabete di tipo 2.

Il bisogno di amminoacidi provenienti dalle proteine è essenziale. Per il gatto, in più, è importante l’assunzione di arginina e taurina direttamente dal cibo, perché non è in grado di sintetizzarli nel proprio organismo. La taurina si trova esclusivamente in alimenti di origine animale.

Altrettanto importante è il metabolismo dei grassi: Al gatto manca un’enzima che trasforma l’acido linoleico in acido arachidonico. Per garantire l’apporto giusto di questo acido grasso essenziale, il gatto deve assumere alimenti di origine animale.

Anche la vitamina A è essenziale per il gatto, ma non è in grado di sintetizzarla dal β-carotene per la mancanza di un’enzima. Per questo deve assumere la vitamina A attraverso il cibo. Anche essa è contenuta solo negli alimenti di origine animale.

La carne da sola però non basta: é ricca di proteine digeribili ed ha un contenuto di grassi variabile, contiene pochissimi carboidrati e non contiene fibre. Ma è ricchissima di fosforo, con un rapporto calcio/fosforo sbilanciato. Contiene pochi oligoelementi. Buona la disponibilità di ferro e di vitamine del gruppo B.

Per questi motivi la carne è essenziale per l’alimentazione del gatto, ma da sola non costituisce un cibo completo.

 

Potete scaricare la presentazione in formato pdf. I punti che ho riassunto in questo articolo, sono spiegati in modo più esauriente nella presentazione.

Tags:

Inserisci un commento Commenti

Gerly Attenzione: i commenti sono ora visibili in ordine inverso, i più recenti in alto
359

13/01/2017 15:37:48

Lucia

Grazie Gerly, aspetto con ansia la tua risposta sulle quantità! Smile

Lucia Italy

358

11/01/2017 06:37:37

Gerly

Ciao Lucia,
Lisa ti ha già risposto in maniera molto esauriente (grazie Lisa! Smile) dandoti gli stessi consigli che ti avrei dato io.

Per far perdere peso ad un micio è sempre molto utile passare ad una dieta prevalentemente o esclusivamente umida, che a parte l'effetto dimagrimento è molto più sana in generale.

L'ostacolo iniziale più grande spesso è il gradimento, perché gli umidi completi non vengono sempre accettati a primo colpo e ci vuole molta pazienza. I gatti sono animali abitudinari ed un cambio improvviso della dieta può scontrarsi con un loro rifiuto iniziale.
Peer questo faresti benissimo ad andare per gradi, cominciando da un cambio delle marche e riducendo man mano il secco.

I miei consigli delle marche di secco sono direttamente legati alla quantità che se ne vuole dare. Ci sono marche con ottime composizioni che hanno però valori minerali alti, come per esempio le Farmina N&D. Per questo non le ritengo adatte per un micio che mangia prevalentemente secco, ma vanno benissimo se non sono l'alimento principale e vengono abbinati a cibi umidi completi.
Nutrivet Inne è un grain free con ingredienti validi e minerali bassi. Per questo lo consiglio spesso a chi vuole mantenere il secco come alimento principale.

Stasera ti risponderò anche alla mail che mi hai mandato sul discorso calorie/quantità Smile

Gerly Italy

357

08/01/2017 17:24:21

Gerly

Ciao Sara,

con tutta la sincerità non è un prodotto che approvo. Contiene quasi solo ingredienti vegetali e poche proteine animali, tra l'altro non è nemmeno monoproteico.

Ora finisci tranquillamente la confezione, ma dopo cercherei di prendere un cibo monoproteico (possibilmente di proteina rara) abbinato ad un umido con la stessa proteina. Ti segnalo anche il sito di un'amica che ha raccolto moltissime informazioni (anche sull'alimentazione) della sua micia Belinda che soffre di granuloma: http://www.bellabelinda.it/

Gerly Italy

356

05/01/2017 17:35:34

Lisa

Smile

Lisa

355

05/01/2017 17:31:29

Lucia

Grazie Lisa, sei stata chiarissima!

Lucia Italy

354

05/01/2017 16:50:00

Lisa

Il problema del cambio di cibo riguarda il passaggio da un secco all'altro, che va fatto più o meno gradualmente a seconda anche della sensibilità del gatto, ma che in genere dura circa una settimana-dieci giorni durante i quali pian piano diminuisci una marca e aumenti di conseguenza l'altra.
Questo problema non sussiste con l'umido, anzi puoi tranquillamente dare marche e tipologie diverse nello stesso giorno (in pasti diversi: mischiare non è mai consigliabile).
Per quanto riguarda il passaggio dal secco all'umido, può esserci qualche iniziale episodio di cacca non proprio solida, perché ovviamente con la carne introduci molta più acqua che con i croccantini (e questo è uno dei motivi più importanti per preferire l'umido), ma non è affatto detto. Per precauzione, puoi andare a scalare, considerando che il secco nutre quattro volte l'umido. Se, per esempio, adesso dai 60 grammi di secco, potresti fare qualche giorno con 45 di secco e 50 di umido, poi 30 secco e 100 umido, infine 15 secco e 150 umido. Evita di mischiare secco e umido nello stesso pasto, perché hanno tempi di digestione diversi Smile

Lisa

353

05/01/2017 16:08:05

Lucia

Ciao Lisa, ti ringrazio per il tuo intervento.
In effetti man mano che leggo i vari post e le esperienze raccontate, mi sto convincendo sempre più ad intraprendere questa strada. Probabilmente sono solo frenata dal fatto che per me è un mondo nuovo e non mi sembra semplice capire bene come fare . Intanto ho ordinato su Zooplus il secco della Nutrivet e  sto leggendo per capire meglio il discorso dell'umido completo, che proverò a introdurre un po' alla volta.
A questo proposito: mi hanno sempre detto che il cambio di cibo va fatto gradualmente per evitare problemi di diarrea, questo vale anche per l'introduzione dell'umido? e per il passaggio tra umidi di diverse marche?
Grazie ancora !

Lucia Italy

352

04/01/2017 16:52:00

Lisa

.

Lisa

351

04/01/2017 16:51:14

Lisa

Un'altra cosa: proprio perché il gatto prende energia da grassi e proteine animali, i miei con la loro razione giornaliera di carne in scatoletta si sfamano e sono molto vivaci.

Lisa

350

04/01/2017 16:46:05

Lisa

Ciao Lucia, intervengo per riportarti la mia esperienza personale: passando dal secco all'umido, il mio gatto ha perso un chilo. Non era obeso, ma andava verso un leggero sovrappeso, ed essendo ai tempi molto giovane, ho voluto contenere la cosa da subito.
A mio parere, i cibi light sono una trovata commerciale: dai al tuo gatto quello che deve mangiare per natura, ovvero non i cereali contenuti nei cibi light sia secchi sia umidi e che il gatto metabolizza male. Se hai paura ad abbandonare il secco (ma perché?!), magari per ora dagliene un po' e un po'. Soprattutto, pesa spesso il micio e dosa le quantità in base al peso che deve raggiungere. Il discorso è, in questo, non molto diverso da quello per gli umani: mangiare prodotti dietetici non fa affatto dimagrire. Per dimagrire bisogna mangiare meglio, ridurre le porzioni e, magari, fare un po' di attività fisica.

Lisa

349

04/01/2017 14:12:24

Lucia

Ciao Gerly,innanzitutto complimenti per il sito, l'ho appena scoperto ed è pieno di informazioni interessanti! Ho una miciona di 3 anni, sempre alimentata a secco della Royal, ma dopo tutto quello che ho sentito su questa e altre marche, vorrei proprio cambiare con qualcosa di miglior qualità. E qui iniziano i dubbi...non avendo mai approfondito il discorso dell'alimentazione felina, sono un po' frastornata e piena di domande...

Ho letto che sconsigli il secco, ma considerando che vorrei fare un passo alla volta, e per ora passare a un secco di qualità, cruelty free e senza conservanti, cosa mi consigli?
La mia Violetta è una mainecoon di 3 anni, sterilizzata, pesa 7,2 Kg (anche se è grande di struttura, è comunque un po' sovrappeso e tende a ingrassare),in buona salute eccetto un corona virus (che le causava diarrea) diagnosticato un anno e mezzo fa ma tenuto a bada con prodotti omeopatici.
Al momento le sto dando Obesity Management della Royal (secco) 55-60 g al giorno(su indicazione della veterinaria, in 6 mesi ha perso 800g) più 30g di pollo o tacchino casalingo. Con la dieta i risultati ci sono , ma la poverina è perennemente affamata!
Adesso vorrei smettere con l'Obesity e con la Royal in generale, ma non so come orizzontarmi, anche perché il problema del controllo del peso rimane...l'allevatrice mi ha consigliato Farmina N&D ma ho visto su diversi post che secondo te contengono troppi minerali...qualcuno mi ha parlato bene di Schesir Sterilized & Light, potrebbe andare? Poi ho sentito parlar bene anche di Nutrivet Inne(anche qui ci sarebbe uno Sterilized...) ma ho visto che è un grain free e pur essendo tentata non vorrei che fosse un cambio troppo drastico x la mia micia... Insomma, ho una bella confusione e ti sarei grata se potessi darmi un'opinione su queste tre linee oppure consigliarmi un'alternativa...grazie mille!

Lucia Italy

348

03/01/2017 10:22:38

Sara

Ciao Gerly! Ho scoperto da poco il tuo sito e trovo che sia davvero una miniera di informazioni. Piano piano me lo leggerò tutto. Al momento però ho un'urgenza, perciò ti chiedo se mi puoi aiutare con un tuo parere. Il veterinario ha diagnosticato alla mia gatta di 10 anni la sindrome complesso granuloma eosinofilico e ha quindi consigliato di iniziare una dieta ipoallergenica. Ho provato queste crocchette ipoallergeniche che la gatta gradisce molto (di solito è molto schizzinosa), ma non sono sicura se vanno bene. Il veterinario al momento è in ferie e dovrò aspettare per avere la sua opinione. Tu cosa ne pensi? Ti ringrazio molto per il tuo aiuto!

Composizione: riso 30%, proteine ittiche idrolizzate 15%, proteina di patata 13%, grasso di pollame, fecola di patate 5%, olio di salmone 5%, polpa di barbabietola disidratata, cellulosa, fegato di pollame idrolizzato, olio di borraggine 0,45%, carbonato di calcio, monofosfato di calcio.

Componenti analitici
27%  proteine
18%  oli e grassi grezzi
4,5%  ceneri grezze
3,5%  fibra grezza
0,65%  calcio
0,64%  fosforo
0,33%  sodio
0,6%  potassio
2%  acido linoleico n-6
0,45%  acido alfa linoleico n-3
0,5%  acido ecosapentaenoico n-3

Additivi nutrizionali
16500  vitamina A
1650  vitamina D3
600 mg taurina
5 mg  rame (solfato rameico, pentaidrato)
100 mg  ferro (solfato ferroso, monoidrato)
1 mg  iodio (ioduro di potassio)
40 mg  manganese (ossido manganoso)
0,2 mg  selenio (selenito di sodio)
150 mg  zinco (solfato di zinco, monoidrato)

Sara Italy

347

18/12/2016 20:49:57

Gerly

Ciao Alessia,

intanto è una buona notizia che Gatto Pippo non abbia nulla, no? Laughing

Sono d'accordo con il veterinario: Se con il pollo è crocchette Animonda andava tutto bene, proseguirei su questa strada. Eventualmente potresti integrare il pollo con il Felini Complete, così sei sicura che è bilanciato. Usavi anche le parti grasse del pollo, per esempio la pelle?

Gerly Italy

346

12/12/2016 11:47:44

Alessia

Ciao Gerly, ciao a tutti!

In effetti avevo visto che le crocchette Animonda alla trota contengono carne di pollame, per fortuna pero non sembra che i suoi problemi siano dovuti a un'intolleranza al pollo!
La gastroscopia è andata bene, nel senso che non hanno trovato nulla di anomalo. Ora aspettiamo i risultati della biopsia che arriveranno tra una decina di giorni.
Nel frattempo il veterinario mi ha tirato le orecchie sostenendo che se con le sue crocchette al mattino + pollo la sera stava bene, non c'era motivo per cambiare dieta. Dice che non è proprio l'alimentazione ideale superbilanciata che lui suggerirebbe a tutti, ma che se Gatto Pippo cosi non vomita, allora bene continuare cosi. In effetti da quando ho tolto gli alimenti medicali Gatto Pippo non ha più vomitato e sembra stare bene. Quindi per ora continuiamo cosi con crocchette Animonda e pollo bollito la sera. Prenderò comunque degli alimenti umidi sensitive tra quelli consigliati da Gerly e proverò a introdurli gradualmente per vedere come reagisce.
Per ora quindi direi tutto bene. Certo è abbastanza frustrante che tutte le analisi hanno avuto esito negativo, perchè comunque è strano che il gatto abbia vomitato per cosi tanto tempo e cosi tanto, ma almeno sono tranquilla che non ha nulla di grave.
Grazie ancora a tutti! Smile

Alessia France

345

11/12/2016 14:53:50

Gerly

Ciao Alessia,

come sta Gatto Pippo? Avete scoperto qualcosa con la gastroscopia?

Confermo quello che ti ha scritto Lisa: Le Animonda vom Feinsten Deluxe alla trota contengono principalmente carne di pollame. La percentuale di trota è solo il 10%. Per poter dare la denominazione del gusto ad un prodotto è sufficiente che ne contenga il 4%.

Perciò escluderei un'intolleranza al pollo.

Gerly Italy

344

06/12/2016 10:32:57

Lisa

Ciao Alessia, verifica gli ingredienti, ma generalmente anche i cibi al pesce contengono pollo. Magari c'è qualcos'altro che lo irrita nei cibi medicali: hai provato a escluderli? E a dargli solo umido, per esempio? Certo, se vomita così spesso mi sa che la gastroscopia gli tocca - mannaggia, è costosissima!

Lisa Italy

343

06/12/2016 10:16:20

Alessia

Ciao Gerly,

Ricordi bene, con il pollo e poi con crocchine Animonda e pollo era stato bene. Una volta tolto il pollo era stato comunque bene per un po e poi ha ricominciato a vomitare. Una cosa curiosa è che il vomito si presenta quando mangia cibo medicale, infatti da ieri sera ho provato a dargli le sue solite crocchette e finora tutto bene. In realtà pensavo che le Animonda che mangia Gatto Pippo sono alla trota, non è che ha sviluppato una intolleranza al pollo?

Comunque domani andiamo dal veterinario che lo visiterà e ci farà sapere se è il caso di fare la gastroscopia che a questo punto insisterò affinché gli venga fatta perchè bisogna che capiamo cosa gli sta succedendo.

Vi tengo aggiornati, grazie ancora!

Smile

Alessia France

342

05/12/2016 22:00:08

Gerly

Ciao Alessia,
mi dispiace tanto Frown
Speriamo davvero che la gastroscopia porti a qualcosa di concreto.

Ma con il pollo era migliorato o mi ricordo male?

Tienici aggiornati e fai tanti grattini a Gatto Pippo!

Gerly Italy

341

05/12/2016 21:50:47

Alessia

Ciao Gerly,
mi spiace di monopolizzare questo spazio... Gatto Pippo continua a vomitare, ormai sono 5 giorni che vomita continuamente.
Ho tolto l'umido e ora il vomito è solo biliare, con pochi peli, e generalmente a stomaco vuoto. Sono tornata dal veterinario e abbiamo pianificato una gastroscopia per mercoledì, oltretutto a un prezzo che sinceramente trovo leggermente eccessivo (405€ con le analisi). Speriamo che almeno faccia luce sulla situazione...
Frown

Alessia France

340

03/12/2016 18:26:22

Alessia

Ciao Gerly,

Purtroppo negli ultimi 3 giorni non è andata benissimo perchè Gatto Pippo ha vomitato tutte le notti e questa volta era proprio vomito, c'erano resti di cibo e peli. Lo spazzolo più che posso ma più di tanto non me lo permette! Sono stata oggi dal veterinario che, visto che gli ultimi episodi di vomito sono avvenuti di notte e che Gatto Pippo mangia solo umido la sera, mi ha consigliato di provare a dargli solo secco per qualche giorno aggiungendo un paio di crocche per i boli di pelo e se continua a vomitare di tornare martedì al più tardi e faremo una gastroscopia Frown

La linea ProLife che uso al momento è proprio quella che dici tu, la Club. Li ho chiamati e sono stati molto gentili, hanno detto che non prevedono spedizioni e che farlo sarebbe scorretto nei confronti dei loro rivenditori ma che cercano di organizzare una spedizione tramite uno dei loro rivenditori, e speriamo avvenga presto perchè oggi ho aperto l'ultima busta da 500gr! Comunque dicono che la linea Club ProLife sarà presto sostituita da linea specifica Intestinal ProLife di cui hanno migliorato ingredienti e composizione.

Speriamo che il mio Gatto Pippo smetta di vomitare, io lo vedo in forma... pero mi sto preoccupando...

Grazie ancora per tutto!

Alessia France

339

03/12/2016 18:01:27

Gerly

Ciao Alessia,
ma adesso i vomiti con che frequenza si manifestano?

Se è sporadico secondo me non devi preoccuparti troppo.

Prolife Intestinal questi?



Come composizione sinceramente preferisco la linea standard, ma puoi di certo fare un tentativo.

Prolife ti ha risposto per la Francia?

Gerly Italy

338

29/11/2016 16:37:46

Alessia

Ciao Gerly,
Grazie per i tuoi suggerimenti. Gatto Pippo ha vomitato di nuovo, sembrano più succhi gastrici o saliva con un po di peli.
Ho ripreso con ProLife crocchette e umido gastrointestinal (mi sembra sia una marca valida, cosa ne pensi?), e sto cercando di spazzolarlo anche se non è che lui collabori moltissimo.
Provo per un'altra decina di giorni poi vediamo. Intanto ho scritto a ProLife e aspetto una risposta, se no metto in moto uno spaccio internazionale tramite amici dall'Italia alla Francia Smile

Alessia e Gatto Pippo

Alessia France

337

27/11/2016 09:02:09

Gerly

Ciao Alessia,

se gatto Pippo non ha più vomitato tornerei tranquillamente all'alimentazione di prima. Visto che hai già reintrodotto il secco e non gli ha dato problemi continuerei con quello.

Non so se Prolife è distribuito anche in Francia, ma potresti inviare un messaggio e chiedere: http://www.prolife-pet.it/contatti.html

Se vuoi provare altri umidi completi più digeribili ti consiglio prodotti monoproteici. Per esempio Catz Finefood Purr, Mac's Sensitive o GranataPet PUR.

Gerly Italy

336

22/11/2016 18:51:29

Alessia

Ciao Gerly, grazie per il consiglio!
L'esperimento con il pollo è andato molto bene, Gatto Pippo lo adora! Ho reintrodotto le sue solite crocchette (animonda), al mattino, lasciando il pollo la sera. Trovandomi in Italia per qualche giorno, sono andata a comprare un topino e ho visto le crocchette e le bustine ProLife Intestinal. Non avevo mai provato questa marca, ma ho provato a prenderne una piccola quantità e Gatto Pippo ha apprezzato entrambi. Purtroppo pero non riesco a trovarli qui in Francia e non li vendono su Zooplus! Ora mi chiedo, alla fine di questa piccola provvigione di crocchette e bustine ProLife, cosa posso dargli? Posso tornare alle sue solite pappe, e magari qualche volta preparargli il pollo? Oppure posso provare un altro umido (prima mangiava il Carny di Animonda) che non sia medicato ma che possa essere più digeribile? Per le crocchette, ho una busta quasi piena di Animonda da 10kg che mi farebbe piacere finire, ma se secondo te è meglio provare a cambiare anche il secco non c'è problema!
Gatto Pippo non ha più vomitato, anche se al rientro dal fine settimana ho trovato a casa una piccola traccia di qualcosa che sembrerebbe più saliva che vomito. In generale sembra stia bene, ha molta fame, gioca, rincorre i suoi amici topi etc.
Grazie! Smile

Alessia France

335

19/11/2016 16:37:45

Lisa

Ahah sì, Gerlinde, capisco cosa intendi: giorni fa ho letto gli ingredienti di un cibo che conteneva il topinambur 😂

Lisa Italy

334

19/11/2016 16:17:58

Gerly

Ciao Lisa,
non voglio mettere in dubbio che qualche erbetta, bacca o altro ingrediente possa avere anche degli effetti positivi, ma nessuno mi convincerà mai che dietro a tutto questo non ci siano strategie commerciali.
Guarda caso questi ingredienti sfruttano spesso le tendenze che osserviamo nel mondo dei "cibi umani" e guardando le immagini presenti sulle confezioni o pubblicità del cibo per animali spesso mi viene da ridere quando vedo il ciuffetto di prezzemolo o la fettina di pomodoro Smile

Gerly Italy

333

13/11/2016 08:22:44

Lisa

Questa cosa di inserire erbette e verdure varie all'inizio mi dava un gran fastidio. Adesso alcuni cibi con questi ingredienti inutili li uso, lo stesso Granata Pet, che mi sembra ottimo, utilizza i semi di melagrana. Sono minime parti, e poi mi sono anche detta che il gatto cerca sempre erbette varie nei prati, i miei si litigano carote e piselli, quando gliene do qualcuno: non può essere che il gatto si sia evoluto e che, pur essendo un carnivoro stretto, una minima parte di vegetali abbia qualche utilità per lui (ad esempio nella digestione)? Del resto anche le necessità nutrizionali dell'uomo sono diverse adesso rispetto a quando viveva nelle caverne. Che ne pensi?

Lisa Italy

332

13/11/2016 07:48:48

Gerly

Si, è lei Lisa Laughing

Io l'ho piantata molti anni fa e si ripresenta tutti gli anni spontaneamente nei vasi sul balcone.

La aggiungono in alcuni cibi in effetti, ma dubito che li rendano più appetibili. Per me sono trovate commerciali, come altri tipi di aggiunte.

Essiccata viene usata in molti giochi per gatti e lì funziona alla grande! Io prendo a volte il tiragraffi in cartone con i punti Zooplus e c'è un sacchettino allegato...

Gerly Italy

331

13/11/2016 01:57:40

Lisa

Smile

Lisa Italy

330

13/11/2016 01:56:44

Lisa

www.amazon.it/.../B017HIPHEG
Eccola! Mi sa che ne pianterò un po' in giardino. Questa ho visto che c'è anche in alcuni cibi tipo Feringa.

Lisa Italy

329

12/11/2016 21:30:43

Gerly

Lisa, non credo che il vomito sporadico indotto dall'erba possa avere delle conseguenze, almeno in un gatto sano. In fondo è una cosa che loro fanno per istinto ogni tanto.

Gerly Italy

328

12/11/2016 20:32:25

Gerly

Ciao Alessia,
io non alternerei il cibo medicato con i soliti crocchi, perché potresti annullare o in qualche modo influenzare l'effetto. Se decidi per il cibo medicato è meglio usarlo come alimento esclusivo per qualche tempo.

Si, con il pollo proverei per qualche settimana. Se ti rendi conto che non ci sono più episodi di vomito puoi cercare di reintrodurre le solite pappe, ma una alla volta.

Gerly Italy

327

12/11/2016 18:29:59

Lisa

Ah, ma allora vuoi proprio che Flush diventi uno sballone! Laughing Anche la veterinaria, tempo addietro, mi aveva consigliato la nepeta cataria, dicendomi appunto che si trattava della vera erba gatta. Anche qui, come per il discorso dei boli, ci avevo capito poco, e solo ora, grazie al tuo commento, realizzo che la nepeta ha proprio un altro aspetto e che non serve per indurre il vomito.
Comunque: sto facendo uscire i mici sotto sorveglianza, per evitare che Flush mangi l'erba (il piccolo Jack non prova nemmeno a mangiarla, a quanto pare la mangiava solo per imitare il suo fratellone). Entro pochi mesi mi trasferirò al piano terra, quindi un po' di erbetta del giardino credo la mangeranno inevitabilmente. L'importante, per adesso, è accertarsi che l'unica causa del vomito sia l'erba. In seguito, se riprendesse a mangiarla e vomitasse una volta ogni sette-dieci giorni, credi che potrebbe avere delle conseguenze?

Lisa Italy

326

12/11/2016 17:55:44

Gerly

@ Lisa: Prova a piantare nel vaso la "vera" erba gatta, che non è l'erba tipo praticello ma una specie di mentuccia. Si chiama Nepeta cataria in latino ed è una pianta che su molti gatti fa un effetto tipo "sballo", ci si strofinano ma non la mangiano. Qualche anno fa sono riuscita con un po' di difficoltà a trovare i semi, ma da lì si ripresenta ogni anno spontaneamente. A Talutha piace tantissimo, mentre Takoda è completamente indifferente.
https://it.wikipedia.org/wiki/Nepeta_cataria

Gerly Italy

325

10/11/2016 21:43:27

Lisa

Ragazzi, grazie tante, finalmente ho fatto chiarezza su tutta questa storia dei boli! Però non capisco perché l'erba sia così tanto consigliata! Gli farò fare un periodo senza erba - rehab Laughing - ma, una volta accertato che il vomito dipende dall'erba, gliela devo vietare? Sarebbe un disastro perché entrambi i mici la amano, non solo per mangiarla, tanto che il mio ragazzo ha costruito un contenitore molto ampio, che segue il perimetro del balcone, dove abbiamo piantato l'erba gatta e loro ci giocano, ci dormono... Non voglio togliergliela Frown

Lisa Italy

324

10/11/2016 21:20:45

Gerly

Ciao Lisa,
è proprio come dice Denis e ti ha confermato la veterinaria: I gatti mangiano l'erba di proposito per irritare lo stomaco ed indurre il vomito, ma non sempre espellono boli in questo modo.
Il pelo ingerito esce dal gatto o attraverso le feci o attraverso il vomito Laughing
Puoi favorire la prima modalità con le paste apposite oppure dando semplicemente un po' di grassi "extra", che facilitano il transito. Se piace prova a dare una noce di burro ogni qualche giorno.
Anche la mia Talutha (pelo cortissimo e ne perde poco) vomita esclusivamente quando mangia l'erbetta che ogni tanto cresce spontaneamente in qualche vaso sul balcone, ma non esce mai un bolo. Se non mangia l'erba non vomita. Credo che loro vadano a mangiarla per istinto, anche se non sono intasati con un bolo.

Speriamo che risolvi togliendo l'erba Smile

Gerly Italy

323

10/11/2016 16:48:16

Lisa

Denis, anche la veterinaria mi ha detto di provare a togliergli l'erba. Dice che boli di pelo che intasano non ne ha, visto che fa la cacca ogni giorno. Dice lei di verificare se sia l'erba a dargli il vomito, perché se togliendola continuasse a vomitare con la stessa frequenza potrebbe esserci qualche problema.

Lisa Italy

322

10/11/2016 14:43:59

Lisa

Ciao Denis, grazie per la risposta! L'erba gliel'ho piantata sui balconi, quindi la mangiano a loro discrezione, come farebbe un gatto che esce in giardino. Non credo che vada limitata, da quel che so i gatti la mangiano proprio quando ne sentono necessità. Cioè, se il micio non usasse l'erba per espellere i boli, quelli rimarrebbero lì, che sarebbe un vero problema.
Il mio dubbio è legato al fatto che nel vomito non ci siano boli di pelo, oltre che all'intensificarsi della frequenza degli episodi di vomito.

Lisa Italy

321

10/11/2016 14:17:05

denis

Ciao Lisa, per quanto ne sappia l'erba gatta è irritante per lo stomaco del micio per cui proverei a diminuirla di parecchio, assolutamente no varie volte al giorno... direi un paio alla settimana. Prova!

denis Italy

320

08/11/2016 22:01:46

Felia

Ciao!  Sì, sono d'accordo, il cibo migliore va valutato nel complesso e in riferimento al singolo micio, ed è quanto ho sempre cercato di fare.  Però a volte, cioè quando si ammalano,  perdo la bussola e temo di aver sbagliato qc e causato i loro problemi.  Il veterinario, in verità, non mi ha mai detto che il cibo che offro ai mici non è "buono", anzi!  Proprio di recente mi ha ri-confermato che si tratta di una scelta di prodotti che di sicuro non ha gravato ulteriormente sui reni, in quanto di buona qualità.  I mici NON hanno problemi derivanti direttamente dall'alimentazione, quindi!  Purtroppo, hanno avuto storie di abbandono, malattia, avvelenamento e randagismo e ciò che non ha segnato uno ha segnato l'altro.  Tornando alla FeLV (che quasi sicuramente avevano i piccoli orfanelli sin dalla nascita) sono state già testate negative e vaccinate sia la new entry Elphine che Trilly.  Riguardo a Falè e Bob sarà da valutare questo mese, dopo esami. E per gli altri prego... il vet mi ha detto che il virus sta mutando e vi sono casi in cui non è più aggressivo come un tempo... ...  grazie per tutto!  Ciao.

Felia Italy

319

08/11/2016 17:47:28

Lisa

Scusate, proprio in questi giorni mi sto interrogando riguardo al fatto che uno dei miei due gatti vomiti abbastanza spesso. In realtà l'ha sempre fatto, forse negli ultimi mesi un po' di più (circa una volta ogni settimana-dieci giorni). Non ho mai dato troppo peso alla cosa, perché il micio sta benone, non vomita cibo, ma liquido trasparente, quasi sempre contenente l'erba gatta, che mangia abbondantemente più volte al dì. Negli ultimi mesi è arrivato un nuovo amico a pelo lunghetto, che il micio vomitino lava sempre da capo a piedi, quindi mi sembrava sensato che vomitasse un po' più spesso. Il dubbio sta però nel fatto che i boli di pelo li trovo solo ogni tanto nelle feci, nel vomito no. Ah: gli do la pasta al malto, ma solo quando vomita o ha conati. Preferirei non dargliela. In realtà non ho capito se erba e pasta al malto debbano ridurre il vomito o che altro.

Lisa Italy

318

05/11/2016 18:02:26

Alessia

Ciao Gerly, grazie per la risposta!
Quando vomitava, in genere il vomito non era associato ai pasti, infatti facevo il giro di perlustrazione di mattina appena sveglia perche in genere vomitava di notte, e le pappe serali di solito non durano più di mezzora in ciotola. Solo all'inizio ha vomitato più volte al giorno e succhi gastrici ma solo in caso di vomito ripetuto. Il vomito era di solito scuro e liquido, e non c'erano boli di pelo. A volte ha problemi con i boli di pelo, ma sono vomiti molto sporadici e si vedono proprio i peli espulsi (mai più di una volta al mese nei periodi di cambio pelo). Sul balcone cis ono molte piante, ma non piante nuove. Ho controllato a fondo e non ho notato rosicchianti.
Il veterinario aveva iniziato proponendo una cura farmacologica sfiammante, ma ha detto che cambiando l'alimentazione non ci sarebbe stato bisogno di medicine e sinceramente considerando le ferite riportate nei vari tentativi di somministrazione di medicinali, ho preferito evitare...
Ho ricevuto qualche omaggio di pappe, le mangia, ma con riluttanza e senza entusiasmo e questo mi rattrista molto proprio perchè è sempre stato un golosone. Levargli la gioia del cibo mi sembra una cattiveria. Penso di poter provare con il pollo, Gatto Pippo ne va particolarmente ghiotto, e infatti penso ti sia particolarmente grato per questo consiglio! Quindi dici per qualche settimana?
Posso eventualmente poi provare a reintrodurre le sue solite pappe? Oppure posso provare a alternare un pasto medicato con i suoi soliti crocchi?

Alessia France

317

05/11/2016 17:17:25

Gerly

Ciao Alessia,
secondo il veterinario quindi gli episodi di vomito sono causati da questa enterite cronica dell'intestino tenue e l'infiammazione delle vie biliari? Queste patologie non richiedono delle cure?
Non essendo veterinaria purtroppo non sono in grado di stabilire, quanto e come l'alimentazione possa influire.
Come si manifestano questi episodi di vomito di Gatto Pippo? Subito dopo mangiato o lontano dai pasti? Vomita cibo o solo succhi gastrici?
Lui a volte ha problemi con i boli di pelo? Sul balcone capita che si mangiucchi delle piante?

Se la patologia riscontrata non richiede una cura con farmaci (mi sembra di capire che il veterinario non abbia prescritto nulla, a parte il cibo medicato) forse farei prima un tentativo con il solo pollo lesso per una o due settimane, se Gatto Pippo collabora.
E' un rimedio che spesso funziona con varie patologie/disturbi intestinali, perché mette a riposo tutto il tratto gastro-intestinale in quanto altamente digeribile.
Cuoci semplicemente del pollo e ne dai circa 150g al giorno in vari pasti, utilizzando anche il brodo. Non è un pasto completo, ma seguita solo per qualche settimana, questa dieta non crea carenze.
Se vedi che nulla cambia puoi sempre iniziare la dieta medicata. Se i prodotti prescritti non piacciono a Gatto Pippo, possiamo cercare delle alternative (linee specifiche di altre marche).

Gerly Italy

316

05/11/2016 16:17:13

Gerly

Ciao Felia,
quoto Lisa in tutto!

Per quanto riguarda la FelV: Non ho capito se i tuoi mici sono vaccinati contro questa malattia. Io ti consiglio di vaccinare tutti quelli che sono sicuramente negativi, perché la FelV è altamente contagiosa.

Per la "classifica delle marche migliori": Sono sempre stata contraria a questo tipo di giudizi netti, perché le informazioni che possiamo trarre dalle etichette e dalla descrizione che fornisce il produttore sono comunque parziali. Non abbiamo quasi mai informazioni dettagliate sulla provenienza delle materie prime, la loro qualità ed esatta composizione.
Per questo penso che ogni prodotto va valutato per sé, anche insieme a fattori come appetibilità, tolleranza e digeribilità che riscontriamo sul singolo micio.
I prodotti che usi fanno tutti parte della categoria "superiore", ma quando li vai ad esaminare in dettaglio, troverai per ognuno qualche valore non perfetto, un ingrediente superfluo o inadatto o semplicemente informazioni mancanti.
Per questo è così importante la varietà.

Gerly Italy

315

03/11/2016 15:30:56

Alessia

Ciao Gerly!
Ti scrivo a proposito del mio Gatto Pippo, un bel micione di 4 anni, che ha sempre goduto di ottima salute fino al mese scorso quando ha iniziato a vomitare con un po' troppa frequenza. Il veterinario ha subito detto che poteva essere gastrite, e gli ha dato delle medicine (metoclopramide e fosfato di allumino) per 8 giorni. Durante la cura Gatto Pippo ha vomitato una volta e il veterinario ha detto di proseguire ancora qualche giorno. Al termine della cura, dopo qualche giorno ha vomitato un'altra volta e a quel punto mi sono imposta affinché gli venissero fatte delle analisi (perchè i veterinari sono sempre cosi restii?). Analisi del sangue e radiografie perfette ma mi hanno suggerito di fare un'ecografia addominale per essere sicuri.
Dall'ecografia è risultata un'infiammazione delle vie biliari, una moderata ritenzione biliare e una enterite cronica dell'intestino tenue. Nulla di grave a quanto pare ma mi suggeriscono di cambiare dieta.
Gatto Pippo non ha mai perso l'appetito, neanche quando vomitava, non ha mai smesso di giocare di dormire molto e di sollazzarsi all ole sul balcone (non ha accesso all'esterno o a giardini, ma solo al balcone). Ha il pelo curato, insomma, non da l'impressione di stare male. Non vomita da una settimana e l'ultima volta che ha vomitato è successo a circa una settimana dalla precedente. Da quanto ho tolto il cibo kitten, Gatto Pippo ha sempre mangiato crocchette Animonda vom Feinstein Deluxe per le quali va matto, al mattino e umido Animonda Carny ultimamente alternato a Feringa e Cats Finefood la sera. E' un gatto molto affamato  (e anche un ladro di cibo!) e non è mai stato troppo troppo magro infatti non ha mai avuto crocchette a disposizione ma circa 40 grammi di crocchette al mattino e 80gr di umido la sera.
Ora mi suggeriscono una dieta specifica: crocchette Royal Gastrointestinal o Hill's Gastrointestinal Health e bustine Royal gastrointestinal per almeno 6 mesi e vediamo come va.
Secondo te è un suggerimento giusto? A suo tempo mi ero studiata tutte le tabelle alimentari e la scelta di pappe è stata fatta in maniera coscienziosa. Ora sono un po preoccupata. Mi dicono che è difficile che tutto questo sia dovuto a qualcosa di strano che ha mangiato (il giorno prima del primo vomito ricordo che ha rubato e mangiato del prosciutto cotto, ma in generale ogni tanto è sempre capitato che ricevesse qualche assaggio di cibo umano... ovviamente sempre nei limiti!)
La mia preoccupazione è che debba mangiare cose che non gli piacciono (se gli presento pappe che non sono di suo gradimento è capace di fare scioperi della fame di giorni interi... tipo quando ho provato il Yarra bio... vai a fare del bene!!!) e soprattutto la mia preoccupazione è che lui stia bene!
Spero di ricevere un consiglio anche da parte tua!
Grazie da Alessia e Gatto Pippo Smile

Alessia France

314

03/11/2016 14:53:44

Lisa

Figurati, Felia!
Non è mai facile trovare l'equilibrio fra proteggere e snaturare, quando si ama tanto qualcuno. Ma è giusto ricercarlo sempre, e credo che il blog di Gerlinde aiuti tante persone in questo.
Sono contenta che le mie parole ti abbiano fatto piacere Smile

Lisa Italy

313

03/11/2016 14:40:16

Felia

Grazie, Lisa, per il tuo intervento!  E' verissimo, la questione è complessa e in natura un felino predatore non ha vita lunga.  I compromessi del vivere con noi umani ci sono, nel bene e nel male.  Mi hai un po' sollevata dai sensi di colpa con le tue frasi.  Grazie!

Felia Italy

312

03/11/2016 11:41:36

Lisa

Felia ciao, scusa se mi intrometto. Capisco la tua voglia di fare il meglio per i tuoi gatti, ma i 'criteri felini' non sono sempre sinonimo di salute: la medicina l'hanno inventata gli umani, ed è grazie a tanti progressi umani che l'aspettativa di vita degli animali domestici è così migliorata nel tempo. Ti faccio un esempio pratico: molte persone somministrano ai propri gatti polli o fagiani con tutti gli ossi asserendo che, in natura, è così che mangerebbero. Vero. Vero anche, però, che in natura i gatti ci si strozzano pure, con gli ossi. Quello che voglio dire è che, secondo me, è giusto cercare di nutrire i gatti secondo le loro esigenze fisiologiche, ma bisogna anche rendersi conto che il gatto è un animale domestico, proprio come noi, e quindi la sua alimentazione deve accettare anche dei compromessi che sono per il suo bene. Ciò che è bene per il gatto non è affatto detto che il gatto lo sappia istintivamente. Noi umani, addomesticandoli, ci siamo presi la responsabilità di decidere per il loro bene, non ripetendo ciò che il gatto farebbe 'in natura', ma migliorando le condizioni di vita che avrebbe allo stato selvatico.
Il discorso è molto complesso, comunque.

Lisa Italy

311

02/11/2016 21:46:49

Felia

Ho letto, grazie, non son l'unica allora che trascorre le nottate per tentar di capire come nutrire questi piccoli felini che saprebbero benissimo procacciarsi il cibo (TOPI) in un mondo a misura di gatto. Entro fine anno dovrei far rifare tutte le analisi ai mici per valutare lo stato dei reni dopo la dieta renal e il cibo più leggero; riguardo alla FeLV, l'ho scoperto quest'estate, non lo sospettavo minimamente.  Si tratta dei tre mici che ho allattato io, me li aveva affidati l'ENPA e io non li avevo mai testati, non certo per ignoranza del problema, bensì per spontanea fiducia priva di fondamento:  è aberrante che una mamma-gatta possa trasmettere quest'orrendo virus ai suoi cuccioli e, nonostante io sapessi che ciò avviene, l'ho ritenuto IMPOSSIBILE per i miei cuccioli e dunque non li avevo mai testati.  Dorian ha cinque anni mentre Phantomino e Ulver ne hanno tre.  Non so se fossero positivi Phantomino e Ulver oppure Dorian oppure tutti e tre sin dalla nascita o se sia stato Dorian a contagiare gli altri due o viceversa.  Loro tre son comunque molto uniti.  Saranno testati nuovamente entro fine anno e, indipendentemente dal risultato del test istantaneo dell'ambulatorio, chiederò di inviare un campione di sangue al laboratorio di Padova  per IFA o PCR o entrambi.  Al momento, stanno tutti bene, hanno folte pellicce, giocano, hanno appetito. Il vet mi ha detto che ha pazienti gatti positivi alla FeLV da anni e anni e continuano a star bene.  Mi ripete sempre che è un virus ancora in fase di studio perché molto particolare.  Io ho addirittura trovato testimonianza di gatti da tempo FeLV+ che si sono negativizzati in età avanzata, quindi, contrariamente ad ogni aspettativa e senza che i veterinari riuscissero a spiegare il fenomeno! Non voglio farmi illusioni, ma cercare di trattare i mici al meglio del meglio, e per questo motivo ci tengo tanto alla loro alimentazione:  il cibo può essere la miglior medicina come il peggior veleno.  Purtroppo dipendono da me in fatto di alimentazione, loro non possono scegliere.  E io non vorrei sbagliare. Grazie infinite per tutte le utili informazioni, i suggerimenti e i link del sito,  e concludo con una curiosità:  c'è una lista delle migliori 10 marche in assoluto di cibo umido completo per gatti?  Migliori nel senso di più salutari e prive di effetti dannosi a lungo termine.  Io considero, tra i cibi che ho acquistato per i mici, Yarrah paté in vaschetta, Herrmann's in bustina, Aniwell, Lily's Kitchen in vaschetta, Terra Faelis e anche Granata Pet e Trainer ottime marche perché ho notato che sono perfettamente digeribili, nutrienti (nel senso che ne mangiano poco e sono contenti e hanno energia), ma spero di non sbagliarmi.  Ultimamente ho introdotto l'umido ProLife e è stato un successone:  Dorian si è afferrato il pezzo di patè ringhiando come non l'avevo mai sentito.  Mi auguro sia un buon cibo per loro. Riguardo a Trainer, preferivo (e per i miei gatti era più saziante) la versione precedente, quella senza gomma cassia, era anche un paté un po' più solido.  Continuo però a chiedermi se, in realtà, siano davvero buoni cibi... restano pur sempre cibi in scatola confezionati... son comunque cibi industriali... non sono freschi...  sono soggetti alle leggi del mercato e non a quelle della salute, la pubblicità deve per forza metterli in buona luce, gli ingredienti non compaiono per legge tutti...  il dubbio di esser io la causa dei problemi di salute dei miei mici mi assale continuamente, in fondo io non li ho mai assaggiati i loro cibi!!!!  Li valuto in base a criteri che forse non sono quelli felini...  ...  ????  ....      

Felia Italy

310

01/11/2016 08:05:40

Gerly

Ciao Felia,
prima di tutto ti volevo segnalare i commenti dell'utente Morgana, soprattutto in questo post: www.gerlinde.it/.../...zione-dei-nostri-gatti.aspx

Devi scorrere un po' giù, perché sono di qualche mese fa. Lei ha avuto una situazione simile alla tua e forse potrebbe essere utile condividere qualche esperienza.

Quando confronti le pappe, ricordati sempre di fare il calcolo sulla sostanza secca e quindi sottraendo la percentuale di umidità. Un cibo che in etichetta ha il 12% di proteine ed il 70% di umidità non è uguale ad uno con il 12% di proteine e l'80% di umidità.

Quanti mesi hanno i mici risultati "leggermente positivi alla FelV"? Sotto i 6 mesi possono verificarsi dei falsi positivi.
Se hanno più di 6 mesi, fai fare il test con la ricerca degli anticorpi (non l'ELISA), che è affidabile al 100%.

Gerly Italy

309

23/10/2016 22:36:56

Felia

Ciao, proprio venerdì la dottoressa mi ha consigliato di interrompere nel giro di un mese la dieta renal e di offrire ai mici cibi non tanto proteici, ad es quelli per anziani, anche se la dicitura "senior cats" non significa necessariamente che si tratti di un cibo con contenuto proteico più leggero.  Al momento sto servendo ai mici quattro pasti di umido, in genere due di buon paté (ad es Yarrah bio) e due di cibo renal o leggero (ad es k/d Hill's o Renal ProPlan o Sensirenal Trainer) e vedo che stanno molto meglio.  Ovviamente, Falè (che ha circa dieci anni) e Phantomino (che è il più compromesso come salute) mangiano qualche pasto renal in più mentre Trilly o Bob, che non hanno al momento nessuna sofferenza renale o simile, mangiano pochi pasti renal, e neanche sarebbero necessari secondo me.  Comunque, fino alle prossime analisi, credo di non cambiare molto.  Non saprei che altro dare.  Le crocchette, che i veterinari apprezzano e consigliano, non ritengo siano una buona scelta e vedo i miei gatti più vitali con una dieta di cibo umido.  Do le crocche in genere una o due volte alla settimana, ma a volte stanno anche un mese senza crocchette.  Al momento ho le Forza 10 renal (sinceramente non le considero un "cibo" bensì un modo di dare ai mici un mix di sostanze utili per l'apparato urinario, una sorta di capsula di principi benefici) e per Bob e Trilly le Forza 10 oral active.  E ci aggiungo un po' d'acqua a mo' di brodino quando han finito la scarsa manciatina di crocchette nelle rispettive ciotole.  La veterinaria stessa mi ha avvista di non prolungare oltre i sei mesi i cibi strettamente renal e, difatti, non rimpinguerò le scorte una volta esaurite:  sono cibi ultra-specifici e, se non c'è proprio la patologia, rischiano di far danni.  Si è trattato, da quanto ho capito, di episodi acuti di insufficienza renale, e il k/d è stato utile per sollevare i reni dalla sofferenza.  Per il mantenimento dovrò scegliere ottimi cibi però piuttosto leggeri, senza cioè un alto contenuto proteico costante nei pasti.  Sto iniziando a far tabelle con le varie marche e il conteggio del contenuto proteico (... con la calcolatrice).  I cibi "senior" in genere non sono graditi e non sono neanche l'ideale per gatti giovani perché sono pappette mollacciose che neanche Falè gradisce e fa l'espressione offesa quando se li trova in ciotola.  I miei gatti amano i paté solidi che addentano e, ringhiando come felini che si rispettino, divorano spesso fuori dalla ciotola.....  .....  ecco, non è dignitoso offrir loro la pappetta per gatti sdentati.   Oggi, ad es, han mangiato il k/d e, nel pasto successivo, sono andati in visibilio per il paté Granata Pet, un bel pezzo ciascuno.  Spero che le prossime analisi (in dicembre) siano discrete e di non sbagliare.  Vorrei imparare a cucinare per loro, ma ho timore di non riuscirci.  Siccome Dorian e Phantomino sono purtroppo risultati, con mio grande shock, lievemente positivi FeLV (mai avrei sospettato.  Mamma-gatta alla nascita, sono entrambi cuccioli trovatelli che l'ENPA mi affidò per allattamento e che ovviamente sono poi rimasti con me. Dorian aveva ancora il cordone ombelicale sanguinante) dare loro il crudo è sconsigliato, mi ha detto la vet.  A Dorian piace molto il crudo, va fuori di testa e ringhia come fosse una feroce pantera (è il mio orgoglio quando si comporta da vero felino), mentre a Phantomino e Ulver non interessa minimamente.  Concludendo, cerco di organizzarmi per cucinare loro dei pasti decenti da alternare al cibo in commercio.  Non ho assolutamente MAI cucinato della carne... sono veg dall'età di 15 anni e, anche se ero appassionata di cucina fin da ragazzina, non ho davvero mai cucinato carne.  ???  .  Adesso dovrò riuscire a preparare dei pasti abbastanza equilibrati, gustosi, invitanti, sani, leggeri per piccoli felini esigenti, tra i quali quattro con danno renale, tre con pancini delicati, due (o tre, Ulver non è stato ancora testato) con un brutto virus nel sangue...  credo di doverlo fare per la loro salute.  Ehm... consigli per iniziare?  Ho un po' timore di sbagliare, soprattutto con eventuali integratori, ma se devo creare un pasto che giovi ai reni forse ho bisogno di aggiungere specifiche sostanze.   A parte questo, per caso conosci cibi umidi per anziani o meno che abbiano un contenuto proteico non elevato?  Il paté senior della Grau era discreto, ma hanno rinnovato la linea e non l'ho più visto.  Lo prendevo per Falè e glielo volevano rubare tutti!  Grazie!  Grazie anche dell'ascolto.

Felia Italy

308

22/10/2016 20:38:47

Gerly

Felia certo, aggiornaci appena hai delle novità! Le esperienze degli altri sono sempre utili.
Spero che nel frattempo le cose vadano meglio...

Gerly Italy

307

14/10/2016 16:53:06

Felia

Ciao, concordo pienamente con quanto hai scritto e, per fortuna, mi ero già attivata per approfondire la questione;  purtroppo, i miei mici hanno già evidenziato lievi danni per un mese di k/d (non esclusivo, ma in massima parte ho dato k/d):  innalzamento del ph urinario e conseguenti recidive di cristalli di struvite,  dimagramento,  pelo meno folto e morbido,  fame.  Il mio vet propone la dieta renal, da quanto ho capito, per arginare la proteinuria, cioè la presenza di proteine nelle urine che, sempre da quanto ho inteso, indica un DANNO renale che può progredire verso l'insufficienza renale conclamata.  Secondo il mio vet i reni dei miei mici sono già molto danneggiati.  Vi sono però pareri opposti e io cercherò di sottoporre i miei mici ad ulteriori controlli, nel maggior rispetto possibile della loro quiete.  Non li voglio stressare per un mio puntiglio, ma è importante, secondo me, valutare attentamente le cause della proteinuria che potrebbero dipendere non esclusivamente dai reni.  In ogni caso, sto ritornando ad una dieta meno renal, soprattutto evito di dare k/d spesso:  contiene sostanze che innalzano il ph urinario!!!  Rischio di ucciderli per calcoli e cistite.  Sì, hai ragione, devo imparare a preparare io stessa i pasti per loro, ma avrò bisogno di 'studiare' e mi sentirei più tranquilla se il vet mi inviasse da un nutrizionista per valutare le scelte migliori per i mici che hanno un danno renale, la struvite e le loro storie personali.  Il k/d è molto efficace, ma, da quanto ho osservato, non va bene per la prevenzione o per le insufficienze lievi o per una proteinuria non ben specificata.  Capisco il mio vet, che in genere ha la visione ampia e prevede cosa accadrà nell'organismo, ma mi permetto di dissentire in quanto i risultati sui miei mici non sono stati buoni nel decorso di un mese.  Chiederò, quindi, ulteriori accertamenti e intanto propongo ai mici una dieta "leggera" ma non basata su cibi renal esclusivi.  Ho comunque osservato che a Phantomino e a Ulver il k/d ha giovato inizialmente, probabilmente avevano bisogno di un sollievo renale.  Spero di riuscire a trovare un equilibrio per loro e per fortuna che sono stata scettica su una dieta rigorosa Hill's k/d.  Grazie mille per la risposta, se non dispiace scriverò ancora, non appena ho un quadro più preciso.  Potrebbe esser utile a qualcun altro.  

Felia Italy

306

14/10/2016 15:09:08

Gerly

Ciao Felia,

provo a risponderti su alcuni aspetti, perché non ho esperienza personale con i cibi renal  e comunque non ho la preparazione necessaria per poter consigliare cibi curativi in caso di patologie.

Uno dei problemi dei cibi renal industriali è che la riduzione delle proteine comporta una perdita di massa muscolare nell'animale. Le proteine sono il nutriente fondamentale nella dieta dei carnivori, insieme ai grassi, e la loro riduzione non può non avere delle conseguenze.

L'insufficienza renale dei tuoi mici è comprovata da altri esami? So che i valori del sangue e delle urine vanno letti nell'insieme e spesso si consiglia anche l'ecografia ai reni.

Ti chiedo questo per approfondire, se è necessaria una dieta renal o se siamo solo di fronte a qualche valore alterato che non richiede ancora una dieta di questo tipo.

Se l'insufficienza renale è cronica, è giusto ridurre le proteine, ma quelle poche che si danno dovrebbero essere di altissima digeribilità, quindi di origine animale.

E' anche possibile tentare una dieta casalinga con l'aggiunta di integratori specifici, come Felini renal.

Non credo che tu possa aver "danneggiato" i reni né con la dieta, né con l'aggiunta dell'acqua di rubinetto, le lattine di metallo etc. Soprattutto i mici più giovani non sarebbero stati esposti per un tempo sufficiente.

Felia, davvero non so che cosa consigliarti. Spero che risponda qualcuno che ha più esperienza con queste diete.

Patatino Store è un negozio online: http://www.patatino.it/it/

Gerly Italy

305

10/10/2016 13:50:20

Felia

Ultimissimo post, e mi scuso in anticipo per lo spazio che ho occupato tutto di seguito:  osservando gli ingredienti del cibo renal, sia umido che secco, io resto piuttosto allibita.  Mi chiedo che cosa abbiano di speciale per giustificare, tra l'altro, il costo in denaro che è notevole.  A me sembra che usino tre stratagemmi:  1-cereali come riempitivo e per alleggerire il cibo;  2-carbonato di calcio che è un legante del fosforo;  3-grassi e oli, tra cui, dicono, omega3 che giovano ai reni e alla salute in generale e innalzano l'apporto calorico.   Mi sbaglio?  Non mi sembra che pongano particolare attenzione sul tipo di carne usata, anzi, mi sembra che usino un mix di carne e pesce.  Quindi, se ad un pasto di buon paté, ad es Yarrah bio, aggiungessi un po' di riso ben cotto e frullato, la giusta dose di carbonato di calcio (non ho idea di quale sia), un cucchiaio circa di omega 3 (vendono, ho visto, le perle con i grassi che fan bene ai reni sofferenti) e anche un po' di lievito in scaglie per le vitamine B... non otterrei un cibo 'renal'?  Mi scuso di nuovo se insisto, ma i miei mici mal tollerano i cereali;  in particolare, Bob e Ulver ne risentono subito.  Non credo che dissestargli l'intestino, dopo la fatica di recuperarli dalle rispettive gastroenteriti da cuccioli, sia una buona cosa.  Cosa ne pensi?  Qualcuna ha esperienze simili? Grazie infinite.

Felia Italy

304

09/10/2016 17:01:50

Felia

Ciao, riprendo un attimo il discorso sui cibi renal che non mi convincono.  Come funzionano?  Sostengono di giovare ai reni in quanto contengono un ridotto contenuto proteico, ma di alta qualità e di apportare una bassa concentrazione di fosforo.  Dalle etichette noto una notevole quantità di cereali, spesso non ben specificati.  Le crocchette Forza 10 renal, al riguardo, mi sembrano una presa in giro.  Fanno pagare il mais come fosse chissà che alimento pregiato???  Tre dei miei gatti sono sensibili ai cereali.  Hanno l'intestino delicato.  Gli altri ne risentono ugualmente, a questi dosaggi massivi, e le feci si stanno rammollendo.  Inoltre, come già scritto, i mici hanno fame, devo dargli un pasto in più, e ugualmente stanno smagrendo.  N.B.: non stanno smagrendo per l'insuff. renale, bensì per il ridotto apporto calorico e/o proteico.  Stanno mangiando di più come quantità, ma, evidentemente è la qualità che non compete col cibo a cui erano abituati.  Cibo che, però, gli ha causato o contribuito a causare/peggiorare l'insufficienza renale perché forse troppo proteico o troppo salato o che ne so.  Si legge qua e là che i contenitori del pet food rilasciano metalli al cibo che contengono e questi intossicano poco a poco l'organismo del micio.  Così io avrei comprato loro cibo che li fa ammalare?  Sono tutte uguali le lattine?  Tutte le ditte cuociono direttamente all'interno della lattina/vaschetta/bustina il cibo?  E poi rimane là anni...  quindi io avrei intossicato i miei gatti???  E il tetrapack è nocivo in ugual misura?  Perché non mettono i topi sotto vetro per i gatti?  Il vet mi ha detto che non ha alternative: ci vuole il cibo renal.  Nel 2016 tutto quello che si è riusciti a fare per il gatto con IRC (situazione diffusa) è un impasto con cereali che rammollisce le feci e fa dimagrire?  E costa, nel complesso, più del miglior biologico?? Concludendo, questa dieta non mi convince, per quanto i mici siano vispi e più attivi (hanno più fame... ) e gradiscano il cibo nuovo.  Nutrire i propri mici è difficilissimo, si sbaglia comunque e il cibo perfetto è solo il topo.  Ne sono addolorata perché non voglio far del male ai miei gatti, ma davvero non so cosa mettergli nella ciotola.  Che cosa ne pensi dei cibi renal?  Qualcuno li ha proposti ai propri mici per diversi anni consecutivi?  Sono stati ben tollerati?  Vi sono stati aspetti negativi?  Purtroppo, io non sono veterinaria e non ho una cultura scientifica di base, quindi, per quanto tenti di informarmi, mi sfugge sempre qualcosa e non so valutare la bontà di una dieta renal con i cibi medicati in commercio.  Nella mia ignoranza... non mi convince...  e non sento di fidarmi ciecamente quando metto nelle ciotole il k/d Hill's o le crocchette Forza 10 renal...  ma che alternative ho???  Mi scuso per questi pensieri alla rinfusa, ma, siccome il problema dell'IRC nel gatto è diffuso, forse ci sono altre persone che si stan ponendo le stesse mie domande e cercano risposte.  Grazie!  Felia

Felia Italy

303

09/10/2016 00:27:33

Felia

p.s.:  che cos'è 'Patatino Store'?  Oltre al Biopur ci sono altri cibi renal biologici?  Grazie!!

Felia Italy

302

09/10/2016 00:24:17

Felia

Ciao, mi collego al post più recente, anch'io ho purtroppo dubbi, perplessità e preoccupazioni riguardo alla dieta 'renal' prescritta dal/dai vet ai miei mici che evidenziano dagli esami di urine e sangue insufficienza renale a vari livelli.  I mici sono sette e, escludendo la cucciola di sei mesi, hanno tutti problemi renali, da Falè che ha circa dieci anni (era gattina randagia e non ne conosco l'età precisa) a Phantomino che ha... tre anni. Io mi sto veramente interrogando sul perché tutti i miei gatti presentino proteinuria (da mezzo più a due più... da esami urine): evidentemente la dieta era sbagliata, mi vien da concludere!  Io però cercavo di nutrirli al meglio, pur non senza interrogativi e continue ricerche.  Ho più volte chiesto consigli anche su queste pagine e ho ricevuto consigli che ho ritenuto validi.  Devo comunque considerare le storie dei miei mici, Falè che era randagia, Bob che è il suo figliolo, Dorian che ha subito un avvelenamento doloso con Aldicarb e è miracolosamente sopravvissuto (difatti il vet ha detto che i suoi esami sono buoni per quel che ha avuto), Phantomino e Ulver che son stati nutriti a flebo e antibiotici perché cuccioli sottratti a pochi giorni dalla madre e giunti a me in stato di disidratazione, grave sofferenza e già malati (sospetto parvovirus, dico sospetto perché non era stato eseguito il test, però i mici eran stati rifiutati dal vet e infine anche dai vet della clinica... perché non avevano più pelle da bucare, gli si rompeva, erano k.o.)... quindi i loro reni, per un motivo o per un altro, erano minati... ma... ciò non mi esime dall'interrogarmi sulla loro dieta passata.  Non ho menzionato Trilly perché lei sta meglio di tutti, ha solo mezzo più di proteine presenti nell'urina.  Non dovrebbe comunque esserci neanche quello e il vet mi ha detto che la dieta renal va bene anche per lei.  Ai miei mici servivo 4 pasti al dì, umido completo di varie marche: Yarrah bio, Aniwell bio, Herrmann's bio, Lily's Kitchen bio, Feringa, Catz Finefood, Granata Pet, Bozita bocconcini tetrapack piccolo, Trainer...  le crocchette raramente e scarse, in media una o due volte alla settimana.  Ai pasti, spesso, aggiungevo qualche goccio di acqua di rubinetto (e temo di aver sbagliato perché l'acqua di rubinetto contiene cloro e ha troppo residuo, non è salutare per i gatti... così sto leggendo qua e là), proprio per prevenire problemi alle vie urinarie.  Pensavo andasse bene e invece!  Devo ora cambiare tutto.  Va bene cambiare tutto?? O sto cambiando in peggio???  La dieta che stanno seguendo ora i miei mici è la seguente:  cinque pasti al dì, principalmente paté k/d Hill's, alternato a Trainer sensirenal (che non è un 'vero' cibo medicato renal), renal Farmina,  crocchette Forza 10 renal a giorni alterni (altrimenti non so che dargli!!! E han fameeee),  Stuzzy renal (che non so quanto valido sia, non credo sia un cibo medicato).  Ogni due o tre giorni do ai mici un pasto 'normale' con un paté bio e se lo mangiano strabuzzando gli occhi per la felicità.  Inoltre, possono addentare,  mentre i paté renal sono morbidi e 'paciolosi'.  Sto cercando il paté renal Eukanuba, l'ho trovato on line solo su Miscota, sito da cui non ho mai acquistato nulla, è affidabile?  Ho visto anch'io che c'è il Biopur Renal,  è valido?  Sì, costa uno sproposito, ma se è un buon cibo glielo prendo.  Con questa dieta renal ho notato miglioramenti in Phantomino e Ulver, forse un po' tutti sono più vivaci, ma, come scriveva la signora del post precedente, stanno DIMAGRENDO!  E non ne han proprio bisogno!!!  I mie gatti, a parte Trilly, NON sono mai stati in sovrappeso, anzi!!!!  Mangiando quasi esclusivamente umido e giocando parecchio tra loro, non sono grassi, sono snelli.  Adesso, pur facendo un pasto in più al dì, pur mangiando più crocchette,  tendono a dimagrire e non va bene.  Non posso aumentare le quantità di cibo renal perché stanno già mangiando in abbondanza a sazietà,  ........... e io sto spendendo più di quel che guadagno (ma non voglio porre l'accento sulla questione economica, quel che mi preme è la salute dei miei gatti, innanzitutto).  Mi sto chiedendo se una dieta Hill's sia salutare, cioè se non giovi all'insufficienza renale, ma, nello stesso tempo, nuoccia a qualche altro organo.  Loro stanno mangiando almeno sei lattine di k/d Hill's al dì (in sei).  E' un paté di buona qualità?  A parte Eukanuba e Farmina, gli altri cibi renal mi sembrano meno seri, cioè più all'acqua di rose.  Ho espresso queste mie osservazioni al vet, ma ha risposto che per l'insuff. renale ci vuole la dieta renal, nient'altro.  :-(  Ultimo particolare, quando aggiungo acqua al cibo ora aggiungo la Lauretana e non più l'acqua di rubinetto.  Nelle ciotole, invece, lascio quella di rubinetto, tanto non bevono quasi mai dalle ciotole.  Grazie!

Felia Italy

301

04/09/2016 17:01:01

Gerly

Ciao Martina,
grazie mille dei complimenti Smile
Purtroppo sui cibi medicati non sono abbastanza preparata. Dovrebbero essere consigliati solo da un veterinario che ha valutato lo stato della patologia.
I cibi renal come composizione sembrano tutti poco adeguati ad un carnivoro, ma bisogna vederli come un medicinale, una cura. Se il vet ti ha detto che è necessario usarli per un periodo lo farei. Dopo, se i valori rientrano, puoi pensare a come modificare l'alimentazione del tuo micio per prevenire delle ricadute.
Generalmente i veterinari usano le linee specifiche della Royal e Hill's, che sono quelle (ahimé) testate, come appunto i farmaci.
Ci sono linee più blande e non testate che si possono usare per il mantenimento. Molto buona mi sembra per esempio la linea specifica Biopur (in Italia l'ho vista da Arcaplanet e Patatino Store), ma il prezzo è proibitivo Frown


Se ti va, vieni anche nel post "Le pappe straniere". Negli ultimi commenti ci scrive Dina, che ha un problema simile al tuo con la sua micia Luna.

Gerly Italy

300

03/09/2016 10:22:52

Gerly

Ciao Manuela,
che tipo di ciotole usi? L'acne felina a volte sparisce quando si passa da ciotole in plastica a quelle in vetro o ceramica.
Inoltre ti consiglio di pulire o disinfettare la micia ogni tanto sotto il mento. Spesso è un semplice problema di igiene.

Gerly Italy

299

01/09/2016 12:22:57

Martina

Ciao Gerly, inanzitutto complimenti per il tuo blog che è molto interessante e per la tua competenza riguardo l'alimentazione.
Ho bisogno dei tuoi consigli riguardo i cibi renal, non riesco proprio a capire quali siano i "migliori" in commercio.
Dalle analisi del sangue del mio gatto è risultata la cratinina al limite massimo e quindi il veterinario ha detto di alimentarlo esclusivamente coi cibi renal per un periodo.
Ho provato diverse marche e l'unico umido che ha mangiato (non troppo volentieri) è quello della k/d Hill's al pollo, cosa ne pensi di questo umido? Quali sono i migliori per questa patologia?
Come secco invece è meno schizzinoso e mangia un po di tutto quindi volevo chiederti qual'è secondo te un buon secco renal che abbia delle buone fonti proteiche?
Il veterinario mi ha anche detto che se non mangia l'umido di dare solo il secco basta che sia renal ma comunque ho notato che non arriva a mangiare la quantità giornaliera e mi sembra già dimagrito, perchè lui è sempre stato abituato a mangiare più umido che secco e ora che deve fare questa dieta è un po un problema. Ultima cosa, si può fare qualche strappo alla regola e concedere al mio micione il suo solito cibo una volta ogni tanto o è proprio sbagliato? Grazie mille per la tua disponibilità e scusa per il papiro. Smile

Martina Italy

298

26/08/2016 16:00:45

Manuela

Ciao Gerly e grazie per il tuo interessantissimo blog. Ho un consiglio da chiederti anche io: ho una gatta di razza europea di 5 anni che vive esclusivamente in appartamento e si mangerebbe qualsiasi cosa, ma il suo problema è che soffre di acne felina sotto al mento. Pensavo di aver risolto cambiando cibo, perchè da un pò di tempo con l'umido Bozita e le crocchette Optima gatto sterilizzato le era sparita. Ma aimè da qualche mese si è ripresenta. Hai qualche consiglio da darmi riguardo il cibo od altro? Grazie mille

Manuela Italy

297

10/04/2016 17:45:54

Gerly

Ciao Ilia,
grazie per aver condiviso l'esperienza!
Peccato che non si è dimostrato l'ideale, dopo tutti questi problemi per ordinarlo!

Gerly Italy

296

09/04/2016 09:32:48

Ilia

Ciao Gerly, eccomi con le mie impressioni sul cibo Tackenberg. Mi sembra un buon prodotto, appetibile (ma i miei divorano praticamente tutto... Wink ), è un paté di un colore rosso vivo e dalla consistenza molto compatta. Dovrebbe avere una notevole percentuale di interiora di coniglio e questo secondo la veterinaria giustificherebbe consistenza e colore. Purtroppo, forse proprio per questa alta percentuale, provoca feci poco formate a Lorenzo che è moooolto delicato. Con lui sono tornata a Terra Faelis mentre con gli altri continuerò ancora fino alla fine delle lattine ma poi non credo di comprarne ancora.
A presto
Ilia

Ilia Italy

295

03/04/2016 16:12:48

Gerly

Ciao Ilia, meno male che è arrivato tutto!
Facci sapere come ti trovi con Tackenberg.

Gerly Italy

294

31/03/2016 13:53:16

Ilia

Ciao Gerly, finalmente ieri è arrivato il pacco con le restanti scatole. Appena finisco le scatole Feringa al coniglio inizierò le Tackenberg e poi ti saprò dire. In effetti hai ragione, non avevo capito che la ditta spedisse direttamente, la prossima volta se mai farò così. Grazie
Ilia

Ilia Italy

293

28/03/2016 20:38:47

Gerly

Ciao Ilia,
buona Pasqua anche a te!

Certo, questo ordine non è stato facile. Ma ordinare da Tackenberg direttamente? http://www.tackenberg.de/shop
Vedo che spediscono in Italia a 14,00€.

Gerly Italy

292

28/03/2016 12:55:01

Gerly

Ciao denis,
ok, facci sapere Smile
Comunque i due umidi che hai menzionato non sono monoproteici. Nel caso dovresti provare con qualche altro tipo, ma prima è meglio attendere i risultati degli esami.

Gerly Italy

291

24/03/2016 11:20:30

Ilia

Ciao Gerly, ho provato ad acquistare sul sito che ti dicevo "Fitoplus-fitopets" ma non ripeterò certo l'esperienza. In un primo momento ho avuto problemi con la carta di credito che veniva rifiutata, poi ho fatto il bonifico e l'ordine è andato a buon fine.Le spese di spedizione sono 12,50 sopra i 5Kg e il corriere è GLS. Fino qui sembra tutto a posto e preciso, le comunicazioni rispetto all'ordine sono state puntuali solo che il pacco fa un giro davvero strano: la sede di "Fitoplus" è in Spagna alle Canarie, il pacco viene spedito dall'Olanda arriva in Belgio e da lì all'Italia...Diciamo che non è proprio a KM 0 Wink  Ok ci mette comunque 5 giorni lavorativi e si riesce a tracciare bene il percorso, quindi uno ogni tanto può anche ordinarlo, ma ieri è arrivato il pacco e anziché 24 lattine da 400gr ordinate e pagate ce n'erano solo 2! Contattati ieri sera via mail oggi rispondono che deve esserci stato un errore e mi spediscono le scatolette mancanti ma ne hanno solo 21 e quindi mi fanno un buono per l'altra...Insomma loro mi sembrano anche disponibili ma sicuramente non affidabili. Peccato perché il prodotto mi sembrava interessante anche come prezzo, per ora non l'ho ancora provato quando lo farò ti aggiornerò; magari si potrebbe chiedere a zooplus di metterlo in assortimento. A presto e buona Pasqua!

Ilia Italy

290

21/03/2016 12:41:48

denis

Ci vorrei provare sicuramente anche se ho sempre paura ritorni a star male. Provo ad andare avanti un altro po' con le solite purina pro plan light tacchino per vedere se ha nuove ricadute (il sedere sta sicuramente meglio anche se noto a volte che si strofina come per grattarsi...). Farò un esame delle feci per escludere parassiti e poi proverò con l'umido. Se avesse parassiti forse non servirà nemmeno provare con umidi monoproteici ma forse è meglio per abituarlo alla digestione di un unico tipo.
Comunque avevo già provato a suo tempo col bozita (renna) e aveva avuto una ricaduta se non sbaglio; animonda carny l'aveva completamente disdegnato.
Ti farò sapere come sta più avanti, chiedo al vet se vede necessario qualche tipo di esame specifico e ti saprò dire.
Grazie sempre intanto!

denis Italy

289

19/03/2016 14:44:32

Gerly

Ciao denis,
mi fa pensare ai parassiti proprio questa intermittenza tra periodi in cui sembra andare tutto bene e l'improvviso cambiamento.
Se sta male non insistere, su quello non ci sono dubbi, ma bisogna scoprire le cause.
Un tentativo di dieta ad esclusione solo umida con un solo tipo di carne per qualche settimana lo vedi possibile?

Gerly Italy

288

19/03/2016 14:27:10

Gerly

Ciao Stefania,
gli sfilaccetti della Thrive sono completi, ma in generale i prodotti di questa consistenza sono complementari.
Lo so che non è facile abituare i mici ad altre consistenze e non sempre ci si riesce. Ma penso anche che non dobbiamo cercare di fare l'impossibile. Se le piacciono i bocconcini, prova con altri cibi che hanno questa consistenza, ma che non contengano zuccheri e coloranti. Vedrai che riuscirai piano piano ad inserire anche altro. Per i bocconcini puoi provare per esempio Schmusy (Nature o fiocchi integrali, entrambi bustine) o Miamor Ragout Royal in gelatina. Anche Bozita va bene, ma prenderei i Tetra Recart piccoli.

Gerly Italy

287

19/03/2016 14:19:28

Gerly

Ciao Ilia,
ok, facci sapere se li provi Smile

Gerly Italy

286

14/03/2016 11:49:45

denis

Non va proprio bene Gerly: alcuni giorni ha feci molli e si lamenta. Io sospenderei, o dici di insistere? Possibile che se avesse la giardia gli succedano questi episodi ormai troppo frequenti col cambio cibo? Son demoralizzato perché non vedo come venirne fuori e vorrei cambiargli abitudini anche per farlo dimagrire (malattie come la giardia non dovrebberlo farlo dimagrire poi...?!)

denis Italy

285

13/03/2016 21:56:10

Stefania

Ciao Gerly, sono un po' scoraggiata... La micia mangia solo sfilaccetti  in salsa che tu hai detto che sono quelli meno  bilanciati. Ho provato real nature in salsa e un po' la mangia ma poi la rifiuta.  Sono costretta a ridarle le buste della pro plan sennò non mangia. Come faccio a sradicarle  l'attaccamento a gourmet e pro plan  che le hanno dato per due anni le signore che si occupavano di lei quando viveva randagia??? C'è il modo per abituarla ad altre consistenze? Grazie

Stefania Italy

284

13/03/2016 19:35:56

Ilia

Ciao Gerly, li ho trovati su un sito spagnolo "fitoplus" di prodotti per umani che ha una sezione riservata a prodotti per animali "fitopets" Non ho ancora acquistato perché ho qualche problema con la carta di credito, se però ti sembrano buoni provo ad ordinarli si può pagare anche con bonifico è poi ti faccio sapere.

Ilia Italy

283

13/03/2016 18:35:19

Gerly

Ciao Ilia,
conosco il prodotto solo di nome, ma non per esperienza propria.
Loro lo dichiarano completo, ma nasce sia per cani che per gatti come dieta ad esclusione. La taurina non è integrata, ma il primo ingrediente sono cuori di coniglio, perciò credo che ce ne sia abbastanza nelle materie prime. Puoi integrarla se ti senti più tranquilla.
Ma da dove la ordini?

Gerly Italy

282

13/03/2016 17:48:14

Gerly

Ciao Stefania,
gli umidi completi che hai citato sono tutti buoni, ma appartengono a segmenti diversi: Thrive è un completo in sfilaccetti, Bozita in bocconcini, Feringa in patè. Generalmente i patè sono gli umidi completi di qualità più alta e corettamente bilanciati. I bocconcini sono più elaborati e quindi di qualità inferiore. Gli sfilaccetti spesso non sono ben bilanciati.
Se la micia gradisce la consistenza, rimarrei sugli umidi tipo Feringa. Altri buoni sono per esempio Catz Finefood, Grau, Mac's Cat, Animonda Carny, GranataPet, Terra Faelis.

Gerly Italy

281

13/03/2016 17:42:19

Gerly

Ok denis, facci sapere come procede Smile

Gerly Italy

280

06/03/2016 22:31:20

Ilia

Ciao Gerly, ho scoperto che tra quelle indicate dalla veterinaria,  la carne che crea meno problemi ai miei gatti è il coniglio, mi sono messa quindi alla ricerca di umidi monoproteici al coniglio così da variare un po' le marche. Ho trovato "tackenberg" "Kaninchen pur" Lo conosci? Cosa ne pensi? è da integrare con taurina? ti copio le informazioni che ho trovato
Rohprotein 10,40 %, Fettgehalt: 6,90 %, Rohasche 2,1 %, Rohfaser 0,6 %, Feuchtigkeit 75 %
Ernährungsphysiologische Zusatzstoffe per kg: Vitamin D3 200 I.E.; Zink als Zinksulfat, Monohydrat 15 mg, Mangan als Mangan-II-sulfat, Monohydrat 3 mg; Jod als Calciumjodat, wasserfrei 0,75 mg; Selen als Natriumselenit 0,03 mg
Technologische Zusatzstoffe je kg: Cassia Gum 1.000 mg
Zusammensetzung: 70 % bestehend aus Kaninchenherzen, Kaninchenlunge, Kaninchenfleisch, Kaninchenleber, 29 % Brühe, 1 % Mineralstoffe

Grazie!

Ilia Italy

279

06/03/2016 00:22:37

Stefania

La micia é sana, mangia quasi solo umido e poche crocche. Sto cercando di cambiarle le abitudini sull'umido in quanto l'ho adottata due mesi fa . Viveva in un parcheggio e chi la cibava le dava tour et e pro plan come umidi mentre come crocche le davano hippy cat. Io ho ridotto parecchio le crocche ma vorrei abituarla a degli umidi migliori come feringa o thrive complete oppure bozita bocconcini. Questi umidi hanno proteine nobili? Mi indicheresti marche di buoni umidi? Grazie mille perché io non ci capisco granché .

Stefania Italy

278

05/03/2016 20:57:33

denis

Gli esami glieli feci ancora da cucciolo quindi meno d due anni fa ma solo per i coccidi mi pare... Cmq quando porterò Soffio a sterilizzare magari un esametto glielo faccio cosí almeno escludo malattie

denis Italy

277

05/03/2016 16:33:29

Gerly

Ciao Stefania,
ma la micia ha problemi renali o perché usi un cibo specifico? Come prevenzione questi cibi non sono adatti e non fanno nemmeno bene ad un gatto sano.
Il secco non fa mai bene ai reni, perché sottrae dei liquidi all'organismo. Un gatto che mangia solo secco vive in un continuo stato di leggera disidratazione.
Per l'umido è importante che contenga proteine nobili e poche proteine "da riempimento" come quelle vegetali.

Gerly Italy

276

04/03/2016 21:50:00

Stefania

Ciao gerlinde, mi consiglieresti un buon umido in sfilaccetti  in salsa ? La mia gatta di 4 anni per ora mangia  le buste purina pro plan. Come secco cos pensi di purina pro plan adult optirenal?

Stefania Italy

275

04/03/2016 19:53:57

Gerly

Si, si possono anche manifestare dopo diverso tempo, ma se mischi le cose diventa impossibile capire quale cibo è stato responsabile.
Scusa se te lo chiedo, ma non ricordo se l'avevi scritto: Gli esami per coccidi e giardia li avevi fatti?

Gerly Italy

274

04/03/2016 19:49:54

denis

Ma pensi possa essere dipeso da quei 10-15 gr di sfilacci di cavallo? Ho letto che intolleranze possono manifestarsi anche dopo 10-14 giorni dal nuovo cibo. Lo escludi? Appena sta meglio continuo con happycat coniglio e basta (o continuo a fare il mix con le purina?!) e vedo come va... Speriamo bene uff
Grazie!

denis Italy

273

04/03/2016 18:51:02

Gerly

Ciao denis,
cerca di dare un unico alimento, altrimenti non ne vieni fuori.
Se Leo stava meglio era un buon inizio e non va dato assolutamente nient'altro per almeno un mese. L'intestino altrimenti non ha il tempo di riprendersi.
Anche se vedi che sta meglio, non gli dare nient'altro per un periodo.

Gerly Italy

272

03/03/2016 09:37:07

denis

Come non detto Gerly... dall'altro ieri Leo ha ri-iniziato con la diarrea; spero non sia per il fatto che gli ho dato una manciata di sfilacci di cavallo che stavo mangiando io l'altra sera... Vedo come va nei prossimi giorni non sgarrando e continuando con l'happy cat per la percentuale maggiore e il rimanente pro plan light tacchino. Ma possibile che sia così delicato il mio micione? ufff tutto è iniziato da quando l'abbiamo curato dalla cistite: antibiotici? crocche urinary? non so più che pensare...

denis Italy

271

01/03/2016 14:36:10

Stefania

Ciao Gerlinde,
Ho una micia che ha circa 4 anni ed ha vissuto randagia fino a due mesi fa. Io la nutro ad umido completo purina  pro plan e crocche  royal canin exigent 33 e indoor 37 per un totale complessivo di 200gr ( 10 gr crocchi e 160 gr umido). La micia pesa più o meno 3,5 / 4 kg, vorrei sapere quanti grammi al giorno deve assumere e vorrei sapere se è vero che 10 gr di secco equivalgono a 40 gr di umido. Inoltre ti sarei davvero grata se mi consigliassi un umido che non affatichi i reni e ne mantenga la salute e lo stesso vorrei un consiglio su quale crocco non affatica i reni. Cosa ne pensi di Purina pro plan. Adult  optirenal? Non è medicati o ma é bilanciato per mantenere i reni in salute o sbaglio?
Grazie

Stefania Italy

270

29/02/2016 11:32:38

denis

Ciao Gerly, con il nuovo secco Happy Cat La Cuisine coniglio Leo sta benone, il sederone Smile è perfetto, zero rossori e pruriti. Devo ancora iniziare a dargli completamente questo (sono ancora in fase un po' e un po' diminuendo il vecchio...). Volevo continuare quindi a dargli questo come secco per un bel po', con le giuste porzioni per vedere se riesco a farlo dimagrire un pochino ora che sta bene. Poi con calma vorrei introdurre l'umido, sempre che tu non mi dica di provare di già...
Per gli altri due micetti più piccoli, Zippo e Soffio, che mangiano di tutto, do le sanabelle al pollo, o agnello (quelle che Leo non tollerava proprio al massimo....). Vanno bene? Come umido, gli do Bozita, Natural Pet, Miamor Patè, Animonda... Consigli altro, anche magari per introdurre Leo all'umido...

Grazie sempre!

denis Italy

269

27/02/2016 14:21:09

Gerly

Ciao Mari,
se i mici mangiano prevalentemente secco non ti consiglio le Farmina N&D grain free, perché hanno una percentuale di minerali molto elevata. Già meglio le N&D low grain, ma sempre alta se il secco prevale.
Non credo che la diarrea sia legata in modo particolare ad una dieta grain free, ma più ad un'intolleranza al prodotto specifico o un passaggio troppo veloce.
Tra i tre preferisco sicuramente le Optimanova. Non sono senza cereali, ma monoproteiche e hanno una buona composizione ed alta percentuale di carne per un secco (su questo sono mancanti le Trainer).

Gerly Italy

268

27/02/2016 13:46:33

Gerly

Ciao Manuela,

mi dici quale delle linee Regal precisamente hai usato? I tuoi mici mangiano anche cibo umido? Se si, quale e in che quantità?

I cambi vanno fatti gradualmente, mischiando i due cibi per qualche giorno, aumentando sempre la percentuale di quello nuovo. Normalmente una settimana - 10 giorni dovrebbero bastare.

Gerly Italy

267

24/02/2016 20:15:48

Mari

Ciao Gerlinde,
Ti seguo sempre e i tuoi consigli per l'alimentazione dei nostri miciosi sono sempre utilissimi. Io ho due siberiani interi che mangiano umido complementare e hanno il secco sempre a disposizione. Ora è arrivato il momento di fare il passaggio da secco kitten ad adult e volevo approfittarne per cambiare marca. Attualmente uso Royal Canin Maine Coon Kitten e volevo un adult di qualità superiore o almeno paritaria, stavo pensando di passare a Farmina grain free ma mi preoccupa la possibilità che i miei gatti abbiano la diarrea (ho infatti letto che con i grain free succede spesso) ma stavo valutando anche le crocche Optima Nova o le Natural Trainer. Tu quali mi consigli? Io sono molto confusa...

Mari Italy

266

21/02/2016 19:37:46

Gerly

Ciao denis,
si, meglio fare un passaggio graduale per alcuni giorni, aumentando sempre di più la parte del cibo nuovo e riducendo quella del vecchio.

Gerly Italy

265

21/02/2016 18:20:51

Gerly

Ciao Ilia,
grazie per aver postato la risposta della Marpet, che personalmente non trovo soddisfacente.

1) Zuccheri aggiunti: Se servono solo come addensante si tratto di un ingrediente inutile, per quanto possa essere giudicato innocuo. Ha la sola funzione di rendere il prodotto più gradevole all'occhio umano.

2) Percentuale di proteine: Scusate, ma questa risposta sinceramente è troppo incompetente. Lo sappiamo tutti che il cibo umido contiene mediamente l'80% di umidità e che non hai contestato la percentuale di proteine nella sostanza secca. I cibi umidi completi hanno in media tra l'8% e 12% di proteine sul tal quale, mentre i complementari circa il 15-20%, perché molto proteiche e prive o carenti di grassi.
Volendo fare il loro ragionamento della bistecca inscatolata, dovremmo quindi comunque trovare almeno un'8-10% di proteine sul tal quale!

Gerly Italy

264

21/02/2016 17:23:18

manuela

Avrei un problema di alimentazione dei miei gatti .... o 2 gatti british di 2 e 3 anni hanno sempre mangiato Royal Canine per British, dopo il programma di report su rai 3 abbiamo pensato di cambiare marca e dopo attente ricerche abbiamo provato le crocchette Regal (CAT BITES) consigliatemi da amici.... con alta percentuale di proteine e solo del riso senza altri cereali ... risultato dopo un mese si manifesta al maschio  feci molli e alla femmina da ieri cistite perché va sovente in bagno e fa due gocce di pipi !!!!!cosa devo fare ??? pensavo di tornare immediatamente a royal e riprovare tra qualche mesecon altra marca tipo Forza 10, cosa mi consigliate voi ? e come fare per passare dauna crocchetta all'altra ? per quanto tempo devo mischiare le due crocchette ?
manuela

manuela Italy

263

17/02/2016 15:17:34

denis

Ok Gerly, proverò con quelle che mi hai consigliato e speriamo bene. Mi consigli comunque Di dargliene Un po' alla volta mischiando le con le attuali giusto?

denis Italy

262

16/02/2016 22:41:10

Lisa

;)

Lisa Italy

261

16/02/2016 22:30:31

Gerly

@ Lisa e Ilia: Io sono contentissima quando rispondono anche gli altri Laughing
La mia esperienza è limitata e più ci scambiamo tra di noi, più ci aiutiamo!

Gerly Italy

260

16/02/2016 22:27:14

Gerly

Ciao Roberto,

prima di tutto grazie per avermi ricordato Telepienso! Forse me lo avevi già scritto in passato, ma non l'ho mai messo in evidenza. Se è affidabile lo metto nei Shoplinks.it, così rimane visibile.

Per la micia è difficile consigliarti. Anche io escluderei per scrupolo le parassitosi che possono avere effetti di questo tipo, ma molto probabilmente è un problema comportamentale. Va d'accordo con l'altra micia? Io noto spesso con i miei mici, che il cibo è un fattore rilassante (i miei non sono mai andati d'accordo). La concorrenza per il cibo aumenta la tensione. Anche io non posso lasciarlo a disposizione, perché il maschio è molto più vorace della femmina. Ideale sarebbe dare tanti pasti piccoli, per farle capire che il cibo c'è sempre. Però non è così facile da organizzare.
Prova a scegliere i gusti che mangia meno volentieri. Io lo faccio spesso con Takoda (lui mangia tutto), perché così è più calmo quando magia e spesso avanza anche un pochino.

Gerly Italy

259

16/02/2016 22:07:29

Gerly

@ Denis: In effetti a questo punto non sembrano le fibre. Difficile dire se è il pollo. Secondo me anche le ProPlan ne contengono nella voce "proteine disidratate di pollame".
Potresti provare le Happy Cat La Cuisine coniglio, monoproteiche e senza cereali, oppure Schesir mantenimento con agnello. Entrambi non contengono pollame e hanno fibre e ceneri basse.

Gerly Italy

258

16/02/2016 18:58:33

Ilia

Ciao Roberto, spero di non fare cosa sbagliata intervenendo anche io. Ho lo stesso problema con i miei 3 micioni, anche noi ci dobbiamo chiudere in cucina per riuscire a mangiare e il momento della distribuzione dei pasti diventa un esercizio di self control per me o il mio compagno visto che dobbiamo anche pesare il loro cibo e aggiungere degli integratori... é un continuo mandarli giù dal tavolo e sgridarli. La veterinaria a cui mi sono rivolta ha ipotizzato un problema di conflitto territoriale dovuto soprattutto al fatto che l'attacco di asma di uno dei mici quest'estate ha modificato gli equilibri.Mi ha consigliato di mettere un diffusore con olio essenziale di vaniglia, io uso già il feliway, mi ha suggerito per quanto mi é possibile di spiazzarli sugli orari e sul luogo dei pasti. Non so, io non ho ancora iniziato, ti saprò dire. Grazie ancora per la dritta su Telepienso, proverò. Ilia


Ilia Italy

257

16/02/2016 13:55:40

Roberto

Grazie Lisa per la sollecita risposta.
Non ci ho pensato, perchè la gattina l'ho presa appunto da una veterinaria che accoglie gatti abbandonati e mi ha garantito che erano stati fatti tutti gli esami del caso, compresa la sverminazione.
Ho letto poi che nel gatto adulto i sintomi di vermi sono diarrea (che assolutamente non ha) e vomito (che capita occasionalmente tipo 1 o 2 volte al mese).
Comunque farò analizzare le feci per escludere completamente la cosa
Grazie per il consiglio Smile

Roberto Italy

256

16/02/2016 13:09:51

Ilia

Ciao Gerly, ho contattato la Marpet per chiedere spiegazioni in merito alla presenza di zucchero e alla quantità ridotta di proteine nelle scatolette "Equilibra". Ecco la risposta "In merito alla sua richiesta sul nostro prodotto Equilibria monoproteico, la dicitura zucchero/destrosio (non il saccarosio che viene messo nel caffè per intenderci) è impiegata come addensante. Infatti durante il processo di cottura questo componente cambia formula molecolare, perdendo le sue proprietà glicemizzanti, ma conferendo una consistenza più compatta al prodotto e idonea al consumo del suo gatto. Pertanto possiamo rassicurarla sul fatto che questo ingrediente inserito in minime quantità, non influisce sulla glicemia del suo gatto.

Per quanto riguarda invece la percentuale del 6,5% di proteine bisogna fare un ragionamento diverso. Prendiamo ad esempio una bistecca: fatta 100% l'intera bistecca bisogna considerare che le quantità di proteine contenute nella bistecca intera non sono del 100%, bensì molto meno perché la maggiore componente della bistecca in realtà è l'acqua, più dell'80%. Lo stesso ragionamento si può applicare nelle lattine di umido, la carne che viene inserita è carne fresca e quindi seguendo il ragionamento di prima non è tutta proteina, ma c'è una buona parte di acqua, che è la stessa che troviamo nella bistecca che compriamo dal macellaio, insieme a una componente di grassi e di fibre. Per questo anche se il 100% è carne non potrà trovare nelle componenti analitiche il 100% di proteine"
Mi sono sembrati molto disponibili. Grazie a Roberto per la dritta su Telepienso. Wink

Ilia Italy

255

16/02/2016 10:27:07

Lisa

Ciao Roberto, scusami se mi intrometto, ma a me è successa una cosa simile con il mio gatto -anche lui trovatello Smile - subito dopo la sterilizzazione, ma la voracità nulla aveva a che fare con l'operazione: il micio era pieno di vermi (ascaridi, coccidi e guardia)! Le veterinarie non facevano che consigliarsi diversi tipi di crocchette (perché faceva anche feci non formate), perché avevano analizzato le feci e risultava non avere niente, invece nuovi esami delle feci hanno dato il responso. Curati i vermi, finita la fame perenne Smile

Lisa Italy

254

16/02/2016 10:15:27

Roberto

Buongiorno Gerly, noto con piacere che dispensi sempre consigli utili e precisi Wink
Ti vorrei chiedere un consiglio per un problema abbastanza banale che preoccupa mia moglie...
Da qualche mese ho adottato una seconda gattina trovatella che aveva circa 10 mesi. Era un po' magra( 2,5 Kg) ma la veterinaria mi ha precisato che quello era il suo peso standard (gatto europeo bianco e rosso). L'ho fatta sterilizzare. Ora a distanza di circa 6 mesi o poco più, pesa 4,5 kg, e mangia con una voracità esagerata, cerca in continuazione cibo e devo stare attentissimo che non si pappi anche la ciccia dell'altra gattina, che è più lenta nel mangiare. Sembra invasata. All'inizio pensavamo che avesse questa frenesia perché essendo randagia avesse (probabilmente) sofferto la fame, ma dopo tanti mesi di pasti regolari ed abbondanti non si calma, anzi... Fino a poco tempo fa gli davo 20/30 gr di crocchette Orijen (carne e pesce) e diviso in 2 pasti 200 gr di umido (ziwipeak e defu), ora ho diminuito a 20 gr di ciocche la mattina e 150 gr (sempre in 2 pasti) l'umido. Per dirti la voracità della gattina, non aspetta quasi mai che le passi la ciotola ma sale sul piano cottura e si butta sulla scatoletta con una velocità strabiliante. Dobbiamo chiudere la porta della cucina quando mangiamo altrimenti ci ruba (letteralmente) il cibo dal piatto. Anche l'altra gatta mangia con appetito, ma non è così invasata, e soprattutto lascia sempre qualcosa nella ciotola (che si mangerebbe poi se l'altra non facesse piazza pulita in un secondo). Secondo tè è una cosa patologica? Sai dirmi che metodo potrei adottare per tranquillizzarla un po'?
So che è un problema supido, ma ogni tanto (non spesso) vomita, probabilmente perché mangia troppo in fretta.
Ti ringrazio per la pazienza.

P.S.Ho visto che alcuni utenti non sapevano dove ordinare ziwipeak. Io ordino normalmente ziwipeak su telepienso telepienso.com/collections/ziwipeak-para-gatos e arriva in meno di una settimana. Ho provato ad ordinarla anche su miscota, ma ho fatto l'ordine i primi di dicembre e dopo varie sollecitazioni finalmente dicono di averla spedita (più di 2 mesi). Credo che li non la ordinerò più Wink

Roberto Italy

253

16/02/2016 09:15:42

denis

Ciao Gerly, le Sanabelle (Sensitive che sebbene siano all'agnello al primo posto hanno il pollo...) le ho scartate perché noto comunque un po' di rossore, anche se non come le Smilla (che sebbene siano al Manzo al primo posto hanno pollo...). A questo punto non può essere sia intollerante al pollo?! gli piaceva così tanto da piccolo... :-(
Le purina proplan light sono quelle del link ed hai ragione: su zooplus è sbagliato lo 0,5 % di fibre (lo segnalerò). La confezione riporta il 3,2% per cui nella media. Quindi non penso che la maggiore tollerabilità sia dovuta alla quantità di fibre a questo punto... Che dici? Forse al fatto che ci sia tacchino e non pollo... Non saprei proprio...
Visto che ho appurato pure io che le Purina non siano il massimo puoi consigliarmi qualche marca monoproteica di buona qualità (dici di insistere col tacchino?)
Grazie ancora della disponibilità!

denis Italy

252

15/02/2016 15:57:15

Lisa

Ah, l’accetta eccome, l’acqua aggiunta nel cibo: gli fa il sughetto, è contentissimo! Addirittura gli piaceva anche quando mangiava solo crocche (su indicazione della veterinaria, prima che mi facessi una cultura sull’alimentazione felina, soprattutto grazie a te e alla Dottoressa Lisa Pierson) e, siccome già temevo che bevesse poco, gliela aggiungevo lì (tanto mangiava tutto subito e non c’era pericolo che, bagnati, i croccantini diventassero un ricettacolo di batteri). Questo giusto per dirti quanto poco difficili siano i gusti del mio micio Flush - sarà che ha vissuto i primi sei mesi da randagio Smile

Lisa Italy

251

14/02/2016 23:47:22

Ilia

Grazie Gerly,
ho letto i post di Alice e mi è stato molto utile, in effetti alcune indicazioni che le ha dato la veterinaria richiamano molto quelle che hanno dato a me e ho scoperto che con la linea Solo di DRN devo dare l'integratore.  Mi spiace che Sandra e Petspremium non spediscano in Italia  sul secondo avevo visto anche la marca Tackenberg che mi sembrava buona. Credo che lascerò perdere Ziwipeak mentre Hermmanns al cavallo ho visto le ha anche zooroyal magari proverò quelle. A marpet penso che proverò a scrivere per avere più informazioni sulla presenza di zuccheri.Grazie ancora e se ho novità ti farò sapere. Ilia

Ilia Italy

250

14/02/2016 21:27:05

Gerly

Ilia scusami, ma avevo saltato l'altro commento: Non conosco direttamente i prodotti Equilibra Marpet, ne ho solo sentito parlare. Certo, la presenza di zuccheri non si spiega, ma mi auguro che siano percentuali minime.

Ti segnalo anche un post dell'utente Alice, che per problemi diversi da quelli dei tuoi mici è alla ricerca di prodotti monoproteici all'agnello, ma credo che le informazioni ti possano tornare utili: www.gerlinde.it/.../...e-sul-cibo-per-animali.aspx

Dopo averti scritto il commento di prima, ho notato che sul sito Ziwi Peak in realtà non ci sono informazioni utili per chi acquista dall'Italia. Tempo fa esisteva un distributore mi sembra a Perugia.
Non so se è una buona idea, perché se ti trovassi bene, avresti sempre il problema di trovarlo. Anni fa si trovava facilmente, ma ora sembra un'impresa.

Gerly Italy

249

14/02/2016 19:32:03

Gerly

Ciao Ilia,
Ziwi Peak ormai è difficile da trovare. Sandra e Petspremium non spediscono in Italia purtroppo.
Puoi provare www.pfotino.de

Qui c'è anche qualche informazione sul sito ufficiale: http://www.ziwipeak.com/it/

Gerly Italy

248

14/02/2016 19:16:31

Ilia

Ciao Gerly, cercando in rete dove acquistare ziwipeak le ho trovate da Miscota, ma ho letto critiche non belle, Pets premium ma consegnano in Italia?  e poi un sito che mi pare tu non citi ""Sandras Tieroase" Lo conosci? consegna in Italia? Ho visto che hanno della Hermmans un prodotto cavallo e carote che forse potrebbe andare bene per i miei mici lo conosci?Di italiano ho visto anche le Unipro monoproteiche, cosa ne pensi?  Per ora ho acquistato ancora su zooplus.de mac's, catzfinefood e terrae felis ma vorrei vedere anche altro. Grazie
Ilia

Ilia Italy

247

14/02/2016 13:24:55

Gerly

Ciao Denis,
le Sanabelle le hai scartate? Avevo capito che il micio le tollerava bene.

Ho guardato meglio la scheda delle ProPlan Light: La composizione non è il massimo, se è questa (copio da Zooplus):
Ingredienti:
tacchino(18%), farina di glutine di mais, riso(14%), farina di soia, farina di glutine di mais, mais, proteine di pollame disidratate, frumento, polpa di barbabietole disidratata, olio di pesce, autolisato, lievito, uova intere disidratate, sali minerali.

Ho notato però, che la percentuale di fibre è molto bassa (0,5%) e potrebbe essere una delle cause che le rende meno irritanti per l'intestino delicato.
Sul sito ProPlan trovo comunque altre indicazioni (fibre al 3%), se il prodotto è questo: www.purina-proplan.it/.../cibo-secco

Le Smilla Adult Manzo per esempio hanno il 3% di fibre, le Sanabelle Sensitive il 2,5%.

Io ti consiglio di provare con un secco monoproteico che abbia poche fibre, ma prima per favore mi controlli la composizione ed il contenuto di fibre sulla confezione?

Gerly Italy

246

13/02/2016 17:00:14

Gerly

Ciao di nuovo Lisa Laughing

Se il tuo gatto accetta senza problemi il cibo allungato con acqua, non c'è nessun problema. L'assunzione dei liquidi CON il pasto è quella più naturale dei felini, che per loro natura bevono poco spontaneamente.

Piccole quantità di verdure non sono un problema. Anche in natura i gatti ne assumono (contenuto di stomaco delle prede) e mangiano spontaneamente erba per espellere i peli ingurgitati durante la pulizia. Non sbilanci la dieta per un qualche verdura "rubata".
Effetti tossici possono avere cipolla o erba cipollina, aglio, acini d'uva o uvetta.

Gerly Italy

245

13/02/2016 15:55:09

Gerly

Ciao Francesca,
preoccuparti no, ma se succede solo con questo prodotto cercherei anche delle alternative. Qualitativamente si può trovare di meglio. Mi ricordi se usi i bocconcini o le mousse?

Gerly Italy

244

10/02/2016 12:20:36

Ilia

Ciao Gerly,  sì, la veterinaria è stata d'accordo con me sulla dieta solo umido e a questo punto abbiamo concordato su prodotti non medicati ma di qualità, senza cereali e con proteine "leggere" come coniglio, agnello o cavallo. Lei conosceva DNR solo coniglio (che comunque mi sembra buono), insieme abbiamo guardato Equilibra della Marpet, Cat'z Finefood il monoproteico all'agnello o il misto agnello e coniglio, Feringa coniglio con pastinaca o  agnello e coniglio, Mac's sensitive agnello. Ho trovato anche ziwipeak agnello ma non saprei dove prenderle. Più avanti mi proporrà una dieta "casalinga" cotta ma vuole aspettare fra un mese, un mese e mezzo. Nel frattempo per l'asma e i problemi urinari mi ha dato due prodotti fitoterapici (le gemme di Micol sia per Lorenzo che Pistacchio e Endodal solo per Pistacchio). Devo anche tenere sotto controllo il ph delle urine, avrebbe trattato Pistacchio anche con l'agopuntura  ma non si riesce Wink  e mi ha sconsigliato di stressarlo con inutili tentativi.
Tu conosci equilibra della Marpet?Ti incollo l'analisi:
EQUILIBRA Solo Agnello Cat 85 g
Composizione: agnello (100%), sostanze minerali,destrosio, erbe aromatiche (valeriana e melissa), triptofano.
Additivi nutrizionali: Vitamina A 1.220UI/kg, Vitamina D3 150 UI/kg, Vitamina E 11 mg/kg,Taurina 490 mg/kg, Solfato rameico pentaidrato4,8 mg/kg (Cu 1,2 mg/kg). Umidità 81,0%. Componenti analitici : proteina 6,5%, fibra grezza 0,5%, tenore in materia grassa 4,5%, residuo incenerito 2,0%.

EQUILIBRA Solo Cavallo Cat 85g
Composizione: Cavallo (100%), sostanze minerali, zuccheri, erbe aromatiche (valeriana, melissa e triptofano). Additivi nutrizionali: Vitamina A 1.220 UI/kg, Vitamina D3150 UI/kg, Vitamina E 11 mg/kg, Taurina 490 mg/kg, Solfato rameico pentaidrato  (Cu 1,2 mg/kg). Umidità 81,0%. Componenti analitici: proteina 6,5%, Fibra grezza 0,5%, tenore in materia grassa 4,5%, residuo incenerito 2%.

EQUILIBRA Solo Coniglio Cat 85g
Composizione: Coniglio (100%), sostanze minerali, zuccheri, erbe aromatiche (valeriana,
melissa e triptofano). Additivi nutrizionali: Vitamina A 1.220 UI/kg, Vitamina D3150 UI/kg, Vitamina E 11
mg/kg, Taurina 490 mg/kg, Solfato rameico pentaidrato (Cu 1,2 mg/kg). Umidità 81,0%. Componenti
analitici: proteina 6,5%, Fibra grezza 0,5%, tenore in materia grassa 4,5%, residuo incenerito 2%

Le hai provate? Non le ho ancora acquistate perché sono andata via qualche giorno, mi convinceva il contenuto di proteine abbastanza basso ma mi lascia perplessa la presenza di zucchero, le erbette invece magari rilassavano le mie 3 belve fameliche... Smile Grazie della tua incredibile disponibilità!

Ilia Italy

243

09/02/2016 11:09:17

denis

Ciao Gerly, è passato un mesetto da quando ho ripristinato le purina proplan light al tacchino per Leo, gattone si 2 anni, con problemi di intestino delicato e sederino che si arrossa facilmente... C'è qualcosa di meglio, oltre al fatto che vorrei iniziare a dargli l'umido? tieni presente che è sovrappeso per cui dev'essere qualcosa che in piccole quantità lo riempia pure poverino sennò mi miagola allo sfinimento e lecca la ciotola vuota per farmi capire che ha fame... XD

Grazie ancora!

denis Italy

242

08/02/2016 21:20:51

Lisa

Ciao Gerlinde,

al cibo umido che do al mio micio (175 - 200 grammi al dì) aggiungo anche 90 ml d'acqua, per arrivare al fabbisogno giornaliero, che ho letto essere di 50 ml per chilo di

peso: c'è pericolo che beva troppo?

Inoltre: il micio va pazzo per i broccoli, ma cerca di mangiare anche piselli, spinaci e cime di rapa. Ci sono verdure che devo evitare di dargli? Le verdure in sé potrebbero sbilanciare qualcosa nella dieta, essendo il gatto un carnivoro stretto?

Grazie infinite, ho cercato di distribuire i miei quesiti nelle sezioni, in modo da alleggerirli Smile

Lisa Italy

241

07/02/2016 22:08:09

Francesca

Ciao Gerly, dopo aver cambiato alimentazione al mio gatto ora somministro principalmente almo nature daily menù ho notato che le feci sono molto più maleodoranti anche se di consistenza normale. Secondo te devo preoccuparmi e orientarmi verso qualche altro prodotto? Grazie si mi potrai aiutare.
Francesca

Francesca Italy

240

07/02/2016 09:31:50

Gerly

Ciao Ilia,
com'è andato l'incontro con la veterinaria venerdì? Spero che ti abbia appoggiato la dieta umida.
Mi meraviglia che una veterinaria con un approccio più "naturale" e che generalmente consiglia cibi umidi, proprio in caso di problemi urinari consigli una dieta totalmente secca. Secondo me sarebbe da preferire sicuramente la dieta umida specifica.

I tre prodotti di cui hai postato le schede mi sembrano tutti molto meglio di un qualsiasi secco. Soprattutto Prolife, perché utilizza sostanze acidificanti naturali.
Pet Balance aggiunge sale, per provocare sete e di conseguenza aumentare l'assunzione di liquidi. Solo questo dovrebbe far riflettere. L'assunzione di liquidi è sempre fondamentale nelle patologie urinarie ed una dieta solo secca è inadatta per questo.
Facci sapere Smile

Gerly Italy

239

01/02/2016 16:07:45

Ilia

Ciao Gerly se non ti spiace ti invio anche la scheda dei prodotti specifici che ho trovato nei negozi.
Prolife Urolithiasis Composizione:
Pollo, Manzo, Riso, Mirtillo (3,14%), Yucca, Carbonato di Calcio (E 140), Estratto di Agrumi (Bioflavonoidi 0,04%), Cicoria (Fos), Farina di Pesce, Olio di Salmone, Citrato di Potassio (0,21%), Mos.
Componenti Analitici:
Proteina greggia 7,5%, Grassi greggi 6,5%, Fibra grezza 2,3%, Ceneri 1,9%, Umidità 73%, Calcio 0,20%, Fosforo 0,10%, Magnesio 0,02%, Potassio 0,20%, Sodio 0,30%, Cloruro 0,16%, Zolfo 0,06%, Omega 3 0,3%, Omega 6 0,2%, pH 6, Taurina (totale) 0,18%.
Stuzzy diet low magnesium:
Ingredienti : carni e derivati (di cui 18,5% pollo), pesci e sottoprodotti dei pesci (4,5%), estratti di proteine vegetali, cereali, sostanze minerali. Additivi acidificanti dell'urina : solfato di calcio 4g./Kg.
Componenti analitici: Proteina 11,00%, Grassi 6,00%, Fibra,40%, Ceneri 1,80%, Umidità78,00% Acido Arachidonico 0,080%,  Acido Linoleico 0,870%,  Vitamina AUl/Kg  18.250,  Vitamina D3Ul/Kg 650, Vitamina E g/Kg 40, Calcio0,26%,  Fosforo 0,26%, Sodio 0,19%, Potassio 0,23%,  Cloruro 0,24%, Rame Mg/Kg3,6, Taurina 0,05%, Magnesio 0,018%
Pet balance medica di maxizoo
Zusammensetzung:
Hühnerleber 14%, Hühnerfleisch 9,9%, Hühnermägen 9,2%, Rinderlunge, Geflügelfett 3,2%, Reis, Natriumchlorid, Calciumcarbonat, Cranberries, Lachsöl
Analytische Bestandteile:
Rohprotein 7,7 %, Rohfett 6,7 %, Rohfaser 0,1 %, Rohasche 1,4 %, Calcium, 0,16 %, Phosphor 0,15 %, Natrium 0,43 %, Kalium 0,24 %, Magnesium 0,02 %, Chlorid 0,73 %, Schwefel 0,08 %.
Feuchtegehalt
73,4 %
Zusatzstoffe pro kg
Vitamin A 5.000 IE, Vitamin D3 150 IE, Vitamin E 100 mg, Kupfer (Kupfer-(II)-Sulfat, Pentahydrat) 4 mg, Jod (Calciumjodat, wasserfrei) 0,75mg, Mangan (Mangan-(II)-sulfat, Monohydrat) 15mg, Ammoniumchlorid 1.500mg, Kaliumcitrat 1.600mg, Cassia Gum 750mg

Grazie!!!
Ilia

Ilia Italy

238

01/02/2016 15:25:34

Ilia

Ciao Gerly, grazie per la velocità della risposta. No, Pistacchio e Lorenzo non sono imparentati e mangiavano pochissimo secco (10 /15 gr di crocchi) che ultimamente non davo più. Il prodotto che mi ha consigliato la veterinaria è quello e anche a me lascia molto perplessa...L'ho appena conosciuta, mi sono rivolta a lei perché il veterinario a cui mi rivolgo solitamente ha prescritto a Pistacchio a causa dell'asma un pouf di flixotide due volte al giorno sembra praticamente per sempre, lui è bravo e se lo fa fare ma immagino che possa avere delle conseguenze a lungo termine, quindi ho cercato un veterinario che usasse anche la medicina alternativa. Lei mi è sembrata brava e in un primo tempo, quando non eravamo ancora a conoscenza della presenza dei cristalli di struvite, mi ha consigliato di scegliere pappe (sempre umido) con coniglio, agnello o cavallo senza cereali per passare gradualmente a una dieta casalinga. Le avevo mandato le schede dei prodotti Equilibra Marpet, catz finefood, feringa, mac's sensitive e ziwipeak e li aveva approvati. Quando però ha saputo dei cristalli di struvite ha cambiato indicazioni e ora non so cosa fare. Venerdì la rivedo e proverò a insistere per avere una dieta diversa, mi spiace perché vorrei  riuscire a fidarmi ma faccio davvero fatica. Rispetto ai prodotti specifici ho visto anche io integra e kattovit su zooplus e poi ho trovato club prolife, stuzzy vita e medica nei negozi ma dire che mi piacciano...Tu le conosci? Cosa ne pensi? Sono davvero bloccata proverò a insistere venerdì per una dieta casalinga...Speriamo. Grazie ancora
Ilia

Ilia Italy

237

31/01/2016 22:23:02

Gerly

Ciao Ilia,
mi dispiace per questa situazione! Mi ricordi se Lorenzo e Pistacchio sono imparentati e se mangiano anche secco? Purtroppo anche la predisposizione ha un ruolo fondamentale in queste patologie.
Se il prodotto che ti ha consigliato è questo http://www.dinamys-sas.com/a41_gatto.html (Urinary) ti dico sinceramente che non ha una bella composizione.
Sicuramente non lo userei come prodotto di mantenimento. Allora molto meglio Sanabelle Urinary, se un secco deve essere.
Purtroppo umidi ottimi con formulazioni specifiche sono difficili da trovare. Non potresti usare un cibo normale insieme ad un acidificante?
Sicuramente sarà meglio usare solo umidi "all meat", quindi senza aggiunta di sostanze vegetali, che possono aumentare il pH.
Con formulazione specifica e come alternativa alle marche che non vorresti usare, ci sono per esempio Kattovit Urinary e Integra Protect Struvit.

Gerly Italy

236

31/01/2016 21:46:10

Gerly

Ciao Elisa,
se vuoi dare una dieta ottimale dovresti eliminare il secco del tutto, perché anche quelli considerati migliori hanno alte percentuali di ingredienti vegetali e sono appunto secchi. Per animali di origine desertica come i felini, che per loro natura bevono poco e assumono i liquidi con il cibo, non è mai ottimale.
GranataPet è un compromesso (ci sono anche altri ovviamente), perché ha ingredienti validi e non è troppo carico di minerali, altro problema dei cibi secchi.
Personalmente ridurrei il secco ad un minimo ed userei cibi umidi completi come alimenti principali.

Gerly Italy

235

31/01/2016 18:40:53

Gerly

Ciao denis,
non è il caso di cambiare continuamente prodotto. Sicuramente anche uello ha avuto effetti negativi e comunque facendo così non scoprirai mai l'ingrediente responsabile.
Se con le Sanabelle agnello ti trovi bene, prosegui solo con quelle almeno per 3-4 settimane.

Gerly Italy

234

30/01/2016 15:43:32

Ilia

Ciao Gerly eccomi ancora qui a chiederti aiuto. Da un controllo delle analisi delle urine fatte a Pistacchio e a Lorenzo è emerso che hanno cristalli di struvite e tracce ematiche. Meglio Lorenzo (ph7, RBC/hpf 2, cristalli+) che Pistacchio (ph8, RBC/hpf 3, cristalli ++) quest'ultimo ha anche dei valori fuori range nelle analisi del sangue. La veterinaria olistica a cui mi sono rivolta  per i problemi legati alla sua asma felina oltre ad alcuni integratori mi ha consigliato prima per un paio di mesi di utilizzare pappe specifiche per risolvere i problemi di struvite, per passare poi a una dieta casalinga equilibrata o a una industriale con prodotti di qualità ma limitandomi a solo alcune proteine. Lei mi ha proposto i prodotti Dinamys che non so se conosci ma sono secchi. Tu conosci qualche umido veramente ottimo a tuo parere e specifico per i problemi di struvite? Eviterei Hill's, Royal, Eukanuba, Purina. E pensare che fino ad oggi a tutti ho dato quasi esclusivamente umido di buona qualità :animonda carny, grau, catz finefood, terrae felis, mac's... In effetti penso che i problemi nascano dalla terapia cortisonica e la veterinaria ipotizza anche un problema territoriale che con 3 maschi giovani anche se castrati potrebbe esserci. Ti ringrazio moltissimo, sono un po' preoccupata per questo gatto ancora giovane e già con così tanti problemi. Ilia

Ilia Italy

233

28/01/2016 13:25:39

Elisa

Ciao Gerlinde,
innanzitutto scusami se probabilmente ripeto domande che già ti sono state fatte duemila volte.
Ho due mici, un maschio e una femmina di 6/7 mesi, il maschio è già stato sterilizzato, mentre la femmina ancora non è pronta. Sto cominciando a fare ricerche per passare dal cibo Kitten a quello per adulti.
Di solito gli do una bustina e mezzo, a testa, di royal canin kitten e lascio i crocchi a disposizione, almonature kitten. Ogni tanto oltre alla bustina e mezzo di royal gli do anche 50 gr a testa di schesir kitten pollo o tonnetto. E' una dieta sana? Perchè davvero non lo riesco a capire, nonostante abbia letto tutti i suggerimenti in merito
Adesso che dovrò fare il passaggio al cibo per gatti adulti sto cercando dei prodotti che possano soddisfarmi, ne ho trovato uno che sembra ottimo, il GranataPet, ma ho visto che tra gli ingredienti ci sono anche i semi di melagrana, è una cosa che può far male ai miei micini?
Grazie mille per tutto l'impegno che metti nel gestire questo sito, tutti te ne siamo grati!

Elisa Italy

232

25/01/2016 09:17:06

denis

queste ultime (sanabelle agnello) sembra tollerarle abbastanza.

denis Italy

231

25/01/2016 09:15:32

denis

Ciao Gerly, ho fatto un ordine su zooplus ancora martedì ma solo oggi mi arriverà così, avendo finito le crocche di Leo (purina pro plan light) ho dato delle smilla adult al manzo. Che dire poverino, è da 3 giorni che ha feci molle, bruciori al sedere e miagola che pare una jena. Che sia il manzo a questo punto a dargli problemi, o il repentino cambio (gliele ho date al massimo 2 volte...)? Le sanabelle light che gli davo prima e che gli davano  qualche problema avevano carne fresca di pollame al 20%, miglio giallo, riso, farina di carne... non gli facevano così male come le smilla però... quindi pensavo fosse il pollo... Ma possibile sia il pollo e pure il manzo ?!(l'umido Animonda al manzo che ho preso la scorsa volta manco l'ha assaggiato) (le purina sono al tacchino e le sanabelle sensitive agnello hanno al primo posto il pollo 20% e solo al quarto posto l'agnello (farina)al 5%)

denis Italy

230

20/01/2016 19:55:43

Gerly

Si, li abbiamo recuperati per fortuna! Smile

Gerly Italy

229

20/01/2016 15:40:04

denis

Oggi si vedono! Smile

denis Italy

228

18/01/2016 21:30:34

Gerly

Ciao Denis, purtroppo oggi ho avuto un grande problema con il blog e si sono persi molti commenti. E' già successo in passato. Domani cercheremo di fare un backup a sabato sera, ma non so se riusciremo.
La struttura del blog non è più adatta alla mole di commenti e ormai fa acqua da tutte le parti. Spero di risolvere domani Frown

Gerly Italy

227

18/01/2016 11:36:54

denis

Ciao Gerly, ma si sono cancellati tutti i commenti??? :-(
Leo sembra stare meglio ora con le crocche metà proplan e metà sanabelle sensitive all'agnello. Il culetto sembra ritornato abbastanza normale per lo meno. Volevo continuare per un altro po' per poi iniziare con un buon umido, sperando non inizi come tutte le altre volte a soffrire al pancino.

denis Italy

226

10/01/2016 19:47:53

Gerly

Ok denis, facci sapere come va Smile

Gerly Italy

225

07/01/2016 10:02:33

denis

Le crocche le ho mischiate tra loro nel sacchetto...è per quello che gli darò entrambe. Chiaramente se vedo che continua a rimanere arrossato tolgo le sensitive (le selezionaerò una ad una Smile e resto con le Pro Plan e basta e vedo se si stabilizza.

denis Italy

224

07/01/2016 09:52:04

denis

Esattamente (so che sono piene di carboidrati che non servono...)! Ora gli darò SOLO queste mischiate con le sensitive all'agnello della Sanabelle e NIENTE umido e vedo come va...
Il fatto è che avendo altri 2 gatti è difficile evitare totalmente che vada a punzecchiare il cibo degli altri, ma cercherò di stare attento.

Grazie mille intanto!

denis Italy

223

04/01/2016 21:22:17

Gerly

Ciao Denis,
forse al momento è meglio non introdurre tante cose nuove e ristabilizzarlo prima di tutto. Prova a fare così: Torna alla dieta ben tollerata per vedere se tutto torno a posto. Se si stabilizza proviamo a trovare un secco simile come composizione ed un umido monoproteico. Si trovano anche prodotti meno costosi.
Le Pro Plan ben tollerate sono queste? www.zooplus.it/.../39965

Gerly Italy

222

04/01/2016 20:19:53

denis

Si lo vorrei anch'io ma con calma. Il sedere gli si é arrossato nuovamente, meno del solito cmq, e non so se sia colpa delle crocche sensitive agnello della sanabelle mischiate alle sue purina proplan light (che sembrano le uniche che nn gli facciano male) o dell'umido che qualche volta ha mangiato (bozita con manzo cervo etc). L'animonda solo manzo (68% carne, cuore, fegato, polmone, rognone, mammella), brodo (31%), carbonato di calcio) manco lo assaggia. Dovevo aspettare un po forse prima di dargli umido... Secondo te?/Proverò quello che mi hai consigliato cmq anche mi pare sia parecchio costoso. Essendo un pò sovrappeso non riesce manco a leccarsi ed é sempre sporco dietro e non si lascia pulire poverino... Consigli?!

denis Italy

221

03/01/2016 15:41:27

Gerly

Ciao Denis,
se vuoi un parere sincero ti dico di eliminare qualsiasi tipo di secco, che secondo il mio parere anche nelle referenze considerate "migliori", non è mai un cibo adeguato per un carnivoro.
Se vuoi provare con un buon monoproteico completo ti consiglio la linea "Purrr" di Catz Finefood. Ovviamente devi selezionare un gusto solo per un periodo (almeno un mese) per vedere dei risultati. Se tutto va bene e l'intestino si è ristabilizzato puoi reintrodurre anche altre proteine o altri cibi in generale.

Gerly Italy

220

21/12/2015 14:00:27

denis

sai indicarmi inoltre marche monoproteiche per l'umido?

denis Italy

219

21/12/2015 13:36:13

denis

Grazie Gerly. Mi consigli Sanabelle o meglio cambiare marca secondo te?! Le No Grain hanno questi come ingredienti iniziali: carne di pollame (min. 20 %), fiocchi di patate, farina di carni bianche, farina di patate,...
Che non sono proprio senza senza cereali, inoltre Leo è anche un po' in sovrappeso, forse sarebbe meglio eliminare del ttto i carboidrati, no?!
Se provassi le Sensitive mi consiglieresti agnello\coniglio\etc che sono cibi che non gli ho mai dato per escludere intolleranze? Lo stesso vale per l'umido, mi consigli di provare più avanti con cibi "particolari"(ci sarebbe però il rischio che non gli piacciano...)

Grazie ancora!

denis Italy

218

21/12/2015 09:47:52

Gerly

Ciao Denis,
se sono state escluse patologie a livello intestinale, proverei semplicemente con un cibo Adult eventualmente senza cereali. I light e sterilized spesso hanno percentuali elevate di fibre che possono irritare l'intestino. Ci dobbiamo sempre ricordare che i gatti sono carnivori obbligati ed il loro tratto digerente non prevede un apporto alto di fibre e sostanze vegetali.
Se vuoi proseguire con Sanabelle, proverei con la varietà Sensitive o No Grain.
Se tutto va bene proverei a reintrodurre l'umido, partendo da prodotti monoproteici. Facci sapere Smile

Gerly Italy

217

15/12/2015 17:10:40

denis

Ciao Gerly! Spero di essere sintetico: Io ho 3 gattoni, anzi gattini. Uno di 6-7 mesi, uno di 8 ed un terzo, "il dannato" Smile di poco più di un anno e mezzo: Leo, un tigrato, castrato, bellissimo quanto particolare. Ha da sempre fatto la pipì ovunque senza motivi scatenanti. Ha avuto una cistite ad un anno circa (anche se penso se la portasse dietro da parecchio, forse ci è nato poveretto...), curata; ha smesso di farla in giro anche se ogni tanto... e da qui i problemi: gli abbiamo dato le hill's vet quelli per la struvite... dopo un po' ha iniziato ad avere diarrea, per cui abbiamo cambiato con le hypoallergenic sentendo un veterinario che gli ha voluto fare anche una serie di esami fortunatamente tutti ok, ora, essendo un bel po' cicciotto gli diamo le purina proplan light. Nel frattempo è iniziato il mio "studio" sull'alimentazione dei gatti, come leggere le etichette etc. Ho quindi deciso di dargli anche umido. Alla prima volta  (Animonda) niente: diarrea (attenzione che ho cercato di dargliene poca alla volta per abituarlo...). Il fatto è che sembra essere debolissimo d'intestino per cui se non gli causa diarrea, diventa stitico con feci scure e il sedere non ti dico come diventa nel giro di qualche giorno poverino... L'ultima occasione non è stata nemmeno colpa dell'umido ma del secco Sanabelle Light (o almeno do la colpa a quello...), di cui ho sentito parlare bene, avevo alternato buste da 400 gr di sanabelle light con le sterilized per provare, ed è andato tutto bene; ai primi giorni con solo Light ha iniziato ad aver problemi di intestino. Non capisco se sia intollerante a qualcosa a questo punto. Come dovrei procedere secondo te?! Vorrei provare con la pappa fatta in casa a questo punto, almeno so di dargli cose buone che so come son fatte...

denis Italy

216

17/10/2015 10:32:47

Gerly

Ciao Morgana,
trovi anche Nutrivet su Zooplus, purtroppo non ancora nel negozio italiano. Ma puoi prenderlo da quello spagnolo, francese o tedesco.
Come umido in bocconcini puoi provare per esempio Schmusy Nature o Miamor Ragout Royal.

Gerly Italy

215

05/10/2015 09:13:35

Morgana08

grazie della risposta...
Freud ha inziato anche una cura farmacologica per tenere sotto controllo le crisi....quindi non so se il cambio di alimentazione sia servito. Sotto stress andando dal veterinario ha comunque avuto una crisi... :-(
Proverò a prendere I Granapet. li ho visti su zooplus mentre  Nutrivet dove posso trovarli? Come mi hai suggerrito proverò a aumentare l'umido a scapito del secco. Io dò loro la papa 3 volte al giorno, prima facevo due volte secco una umida, adesso faccio contrario. Come umido cosa mi suggerisci?...senza coloranti e conservanti e in bocconcini (Freud fa un pò il difficile sulla consistenza. Non trovo molte marche di umido complete in negozio..quindi faro un ordine su zooplus
grazie ancora per l'aiuto.

Morgana08 Italy

214

04/10/2015 18:09:02

Gerly

Ciao Morgana08,
grazie mille dei complimenti Smile

Le crisi sono migliorate dopo il passaggio al grain free? Non sapevo che ci potesse essere una correlazione con l'alimentazione.
Personalmente preferisco l'elimentazione umida eliminando il secco del tutto o mantenendo solo minime quantità.
Il grain free Hill's non è il massimo come composizione, se parliamo di Ideal Balance no grain. Se vuoi proseguire con dei crocchi senza cereali valuta GranataPet o Nutrivet.

Gerly Italy

213

04/10/2015 15:10:41

Gerly

Ciao Claudia, purtroppo è veramente difficile dare un consiglio sull'appetibilità, perché la cosa è talmente individuale che rischieresti solo di spendere soldi inutilmente.
Generalmente i bocconcini sono la consistenza più gradita nei gatti difficili (a parte il complementare al tonno ovviamente Wink).
Si può partire da quello, anche di qualità discreta, per salire poi piano piano.

Gerly Italy

212

22/09/2015 10:35:13

Morgana08

Ciao Gerly! complimenti per il sito e per I consigli....vio leggo spesso.
Vorrerei chiederti appunto un consiglio  . Ho due gatti femmina di 3 anni e maschio di 1. Il maschietto Freud ha avuto delle crisi epilettiche, facendo tutti gli accertanmenti non è emerso nulla quindi la diagniosiè epilessia idiopatica. Vorrei capire se è il caso di fare qualche cambiamento all'alimentazaione. Mangiano 50 gr di umido Almonature o Stuzzy e 40 gr di secco (Schesir o almonature) a testa. Dopo le crisi ho sostituito il secco di Freud con Hill's grain free perchè ho letto che escludere glutine e cereai potrebbe essere utile. Cosa ne dici? Hai qualche altra marca da consigliarmi. Per quanto riguarda le proporzioni tra umido e secco, che ne pensi? grazie

Morgana08 Italy

211

13/09/2015 20:52:39

Claudia

Grazie Gerly!! Tempo fa avevo insistito con l'umido ma una delle due in particolare, non ne vuole sapere. Tra le millemila scatolette e bustine che le ho fatto provare, ha mangiato solo Cosma nature al tonno. Purtroppo non so come fare per farle mangiare più umido..tu conosci qualche marca particolarmente appettibile (le marche su zooplus le ho provate praticamente tutte), so che è soggettivo da gatto a gatto però potrei provare ancora...

Claudia Italy

210

13/09/2015 19:00:41

Gerly

Ciao Claudia,
penso che sia impossibile stabilire se la cistite sia stata causata dal cambio. Probabilmente sarebbe venuta lo stesso, se la micia è prediposta.
Vedo più problematica l'alimentazione prevalentemente con cibi secchi, che purtroppo accentua una predisposizione di questo tipo, indipendentemente dalla marca.
Io ti consiglio vivamente di associare più umido completo alla dieta e di darlo giornalmente.
Non fa niente che non sono golose di umido, cerca di abituarle perché è per il loro bene. Assicurati anche che bevano abbastanza.
Quello che dovresti controllare su un cibo secco indipendentemente dalla marca, è in primis la composizione (deve avere una buona percentuale di carne) e poi i minerali totali (ceneri) che possibilmente non dovrebbero superare il 7%. In più controlla i valori di calcio, fosforo e magnesio, che hanno ruoli importanti nelle patologie urinarie: I primi due intorno all'1% con il calcio leggermente più alto del fosforo. Il magnesio non oltre lo 0,1%.

Gerly Italy

209

06/09/2015 12:14:48

Claudia

Ciao Gerly, una delle mie due gatte (3 anni) ha una cistite in corso. Pare che le sia venuta a causa del cambio crocche (da smilla siamo passati a Happycat). La vet ci ha fortemente scongliato di cambiare tipologia di crocche..io pensavo invece che facesse bene ogni tanto variare le marche. Ci ha prescritto antifiammatorio per una settimana e per due mesi crocche c/d della Hills. Ci ha fortemente consigliato di dare secco di qualità, ha citata Hills, Animonda, Iams e Purina one (royal canin no perchè dice che i gatti ingrassano troppo). E se tornassimo a Smilla? (non aveva mai avuto problemi con quelle)...oppure tra Animonda e Purina one secondo te qual'è il migliore? (le gatte 2 o 3 volte la settimana mangiano umido ma non ne sono golose purtroppo). grazie!

Claudia Italy

208

10/05/2015 17:14:51

Gerly

Si Fulvia, meglio la strada del casalingo integrato rispetto al solo secco Smile Facci sapere come va!

Gerly Italy

207

28/04/2015 08:45:50

Fulvia

Grazie Gerlinde!
Io di secco me ne intendo poco, proprio perche' ne ho sempre dato pochissimo, non mi piace. Pensavo di far bene con Orijen Tong  Il problema sara' trovare un umido di gradimento per Milo, ormai ho praticamente esaurito tutte le marche buone di zooplus ed altri :/ Purtroppo lui poverino spesso ha periodi di nausea e dopo non vuole piu' saperne dei cibi che mangia mentre non sta bene se non dopo mesi e mesi ... Credo che mi avventurero' piano piano nel casalingo con aggiunta di Feline, sperando che venga gradito (visto che per ora carne e pesce cotta gli piacciono Smile )

Fulvia Italy

206

26/04/2015 19:32:03

Gerly

Ciao Fulvia,
io ti sconsiglio vivamente di passare al solo secco, perché anche se dovesse bere tanto, il cibo secco porta sempre ad una leggera disidratazione dell'organismo, perché sottrae dell'ulteriore umidità durante la digestione. Inoltre un secco ricco di minerali come Orijen forse non è l'ideale per il tuo micio.
Potresti provare innanzitutto a scegliere un grain free con minerali bassi, come Nutrivet o GranataPet. Non riesci ad abbinare un cibo umido completo invece di un complementare, per non sbilanciare troppo l'apporto di fosforo?
Un gatto dovrebbe assumere circa 60ml di liquido per ogni kg di peso corporeo al giorno.

Gerly Italy

205

26/04/2015 18:59:18

Gerly

Ciao Sara, ti ho appena risposto alla mail. Non ho visto che avevi anche inserito il commento Frown. Fammi sapere.

Gerly Italy

204

19/04/2015 22:42:36

Fulvia

E ancora ti chiedo: volendo integrare crocchette orijen e umido complementare, come mi regolo con le quantita'? Grazie

Fulvia Italy

203

13/04/2015 08:59:41

Fulvia

Ciao Gerlinde, mi serve il tuo aiuto Smile
Ho un micio cardiopatico di 4 anni, ovviamente e' in terapia e spesso va incontro a periodi di nausea, per cui sta diventando difficile nel mangiare. Sempre dato quasi esclusivamente umido, ultimamente lo rifiuta mentre si è innamorato delle crocchette Orijen. per ora cerco di farlo mangiare sprapagliandone qualcuna sminuzzata nella pappa, ma so che non durera'. Se dovessi arrendermi e passare alle crocchette la domanda e' questa: dato che lui non beve MAI, neanche dopo i crocchi, ma per fortuna le mangia ammollate nell'acqua, quanto acqua dovrei aggiungere alle crocche per star tranquilla che ne assuma a sufficienza? Diciamo su 100 gr quanta acqua occorrerebbe? Grazie mille, non so piu' che fare. I suoi esami del sangue sono tutti a posto Frown

Fulvia Italy

202

10/04/2015 15:53:28

Sara

Ciao sono nuova ma vi leggo spesso ultimamente per districarmi nella giungla degli alimenti per gatti volendo dare al mio gattone, un incrocio persiano di 9 anni, un'alimentazione corretta data l'età e soprattutto il peso di 7kg e 600gr. ho trovato questi croccantini della Oasy Mature & Senior: questi gli ingredienti (Pollo fresco (>40%), carne di pollame disidratata (25%), riso (14%), idrolizzato di fegato di pollo (5%), mais, glutine di mais, pesce, grasso di pollo, lievito di birra (1%), proteina di riso, polpa di barbabietola (1%), olio di pesce, uova intere disidratate, fosfato monocalcico, cloruro di sodio, fosfato di sodio, inulina (1.000 mg/kg - fonte di fruttoligosaccaridi), mannanoligosaccaridi (1.000 mg/kg), estratto di agrumi (500 mg/kg).TENORI ANALITICI: Proteina grezza 33%, Oli e grassi grezzi 18%, Acidi grassi Omega-6 3,4%, Acidi grassi Omega-3 0,5%, Fibra grezza 2%, Ceneri grezze 7%, Calcio 1,2%, Fosforo 1%, Magnesio 0,08%, Umidità 9%.
Grazie per i consigli

Sara Italy

201

29/03/2015 20:02:24

Felia

Grazie!!  Ciao,  Felia

Felia Italy

200

29/03/2015 17:34:01

Gerly

Ciao Felia,
sulle questioni mediche non me la sento di dare consigli, perché non ho la preparazione necessaria.
Ti voglio solo far riflettere sul fatto che non vanno confusi disturbi renali con quelli urinari, in questo caso struvite. Sono patologie distinte. Perciò, secondo me, se gli esami dei reni sono a posto, una volta curata la struvite, si può tornare all'alimentazione normale, tenendo chiaramente sempre sott'occhio l'idratazione, il pH delle urine ed i valori di fosforo e magnesio.
Aspettiamo il nuovo esame delle urine. Nel caso valuta di sentire anche un secondo parere.

Gerly Italy

199

23/03/2015 19:40:07

Gerly

Ciao Sabrina,
non esistono i cibi migliori in assoluto purtroppo.
Una volta finita la dieta decidi prima di tutto con quale proteina vuoi iniziare. Poi vediamo di individuare i prodotti giusti.

Gerly Italy

198

16/03/2015 21:34:43

Felia

Ciao!  Allora, gli esami del sangue per verificare la funzionalità renale sono nella norma, quindi i reni funzionano.  Però, dagli esami delle urine effettuati ogni mese, emerge un alto livello di proteine, tanto che la dottoressa temeva per i reni.  Queste proteine nella pipì non si sono abbassate di molto con la cura per sciogliere i calcoli di struvite e credo sia questo il motivo per cui le è stata prescritta una dieta ipoproteica con basso fosforo e basso magnesio.  Io ci sono rimasta parecchio male perché non vedevo l'ora di poter dare anche a lei il cibo che mangiano gli altri cinque.  Per il momento sta mangiando il c/d Hill's paté e bocconcini, ma non voglio farle mangiare a lungo e come esclusiva del cibo contenente zuccheri (perché poi ce li mettono? Potrebbero evitare! Tanto più che sono diete specifiche per chi ha già dei problemi), quindi ho acquistato un grosso quantitativo di umido Sensirenal della Trainer su zooplus.it e gradualmente eliminerò il c/d.  Ho visto che la linea rinnovata della Trainer prevede anche del cibo - bocconcini e patè - per mici di età superiore ai 7 anni e spero possano andar bene per Falè.  Ho già chiesto alla vet se ogni tanto posso darle il cibo quotidiano degli altri mici della Gang e ha risposto "Un pasto a settimana"... io sto già sgarrando e in media ogni 3 giorni propongo a Falè due o tre pasti "normali" (un quadratino di paté Yarrah o Lily's o Aniwell) e lei ne è ben felice.  Spero di non farle del male, ma mi fa veramente pena costretta alla sua dieta Hill's monotona.  Per fortuna che ora col c/d va meglio, ma l's/d (quello per sciogliere i calcoli) lo rigurgitava ogni tot di giorni, regolarmente.  Era il suo modo di dirmi:  "Cambiami minestra" e così facevo per un pasto o due. Poi tornava a mangiarsi, rassegnata, il suo s/d.  Tra pochi mesi dovrà ripetere l'esame delle urine per monitorare il livello di proteine presenti; spero non sia alto e che la dieta prescritta possa esser più elastica.  Io spero di non far male se la "elasticizzo" il più possibile... ma, ripeto, non ho tanta simpatia del cibo medicato Hill's.  E' ottimo per risolvere delle situazioni, ma, a lungo termine, mi insospettisce.  La Hill's stessa consiglia periodi medio-brevi di utilizzo.  Sbaglio, secondo te, a non seguire alla lettera le indicazioni della dottoressa? E' che valuto molto importante anche l'aspetto psicologico e una dieta monotona e/o differente da quella del gruppo è deprimente per i miei gatti.  Per quanto riguarda i topolini... in casa a volte ne prendono!!!! Sì, perché, anche se i miei gatti NON possono uscire, sono i topolini ad entrare!!!  Li prendono e li mangiano, cioè, Trilly li mangia. Chiunque li prenda è sempre lei che li mangia perché è una ladruncola sleale, sembra una gattina di strada col cibo, ruba a tutti ed è velocissima e astuta!!! Il pericolo che il topo abbia ingerito del topicida sussiste eccome! Se il gatto lo mangia resta, appunto, fregato di conseguenza. I topolini che entrano in casa, comunque, in genere passano la quarantena dietro la stufa a legna oppure nel sottotetto o sotto il mobile della cucina  Smile   Grazie per le rassicurazioni, io comunque spero di non far del male a Falè e a questi mici che dipendono da me per l'alimentazione.  Grazie, ciao!

Felia Italy

197

16/03/2015 17:34:13

Sabrina

Lo spero tanto anch'io,quale sarà la migliore e senza cereali?Tu lo sai di sicuro......

Sabrina Italy

196

15/03/2015 16:37:10

Gerly

Ciao Felia,
secondo me non devi tormentarti con questo pensiero. Sicuramente l'alimentazione prevista dalla natura è quella migliore per ogni essere vivente, ma questo non vuol dire che un'alimentazione diversa, se comunque valida, debba portare a delle malattie. Come non possiamo escludere di ammalarci quando seguiamo l'alimentazione prevista dalla natura.
Nel caso dei predatori incide anche il comportamente della caccia, che viene a mancare quando trovano il cibo sempre a disposizione.
Anche se Falè trovasse topolini da cacciare, non è detto che lo faccia ancora. Se lo fa, dovresti comunque essere sicura che nessuno nelle vicinanze metta veleno per topi. Un enorme rischio per i mici che vanno a caccia.

Ciò che mi sfugge è il consiglio che ti ha dato il veterinario: Perché un cibo renal? Se Falè ha avuto un episodio di strvite, ormai risolto, può tornare ad un'alimentazione completa con cibo umido di qualità, come segui per gli altri. Se non ha problemi renali (hai fatto le analisi?) a sette anni è troppo giovane per seguire una dieta ipoproteica. Non ha alcun senso se i reni funzionano bene.

Gerly Italy

195

15/03/2015 16:20:55

Gerly

Ciao Sabrina, è difficile da dire. Meno male che per ora sei riuscita a trovare una cura. Per ora prosegui così. Può essere anche che l'intestino dopo la cura accetti di nuovo anche prodotti che prima creavano problemi.
Ad ogni modo, se torni ad una dieta normale inizierei senz'altro con un prodotto umido monoproteico.

Gerly Italy

194

08/03/2015 23:12:08

Felia

Ciao, sono Felia e scrivo per Falè, la nostra (mia e degli altri cinque felini)regina di casa a cui tutti siamo moltissimo affezionati. Dovesse mancare lei saremmo tutti persi, io per prima.  Nel luglio 2014 Falè aveva manifestato una cistite e, dall'ecografia, erano risultati anche dei calcoletti di struvite. La micia, inoltre, era piuttosto depressa a causa della sparizione improvvisa di una persona alla quale lei era attaccatissima tanto che si faceva felicemente le unghie sulle sue scarpe e la felicità era reciproca (le mie scarpe, per fortuna, non le ha mai usate più di tanto come tiragraffi) e aveva purtroppo anche avuto un paio di crisi epilettiche.  Innanzitutto, avevo attaccato il Feliway per rilassarla un po' e difatti si è risollevata un pochino nell'umore. Come dieta ha mangiato dapprima le crocche Urinary Dissolution della Forza10 abbinate all'umido c/d e s/d Hill's e poi solo l'umido s/d Hill's.  Praticamente, da agosto a ieri Falè si è mangiata s/d Hill's. Ieri la vet finalmente ha detto che non vi è più traccia di sedimento nell'urina e che quindi la dieta deve ora basarsi su cibo con proteine ridotte, fosforo e mi pare magnesio bassi per alleggerire il lavoro dei reni che teme compromessi. Ha consigliato Senior Consult stage 1 della Royal Canin o, al limite, Sensirenal della Trainer.  Per l'ultimo periodo ha detto che c'è il K/d della Hill's.  Falè ha 7 anni.  Io non vedevo l'ora che potesse tornare a mangiare come tutti le pappe buone (per loro) che apprezzano e che io scelgo nella speranza che siano effettivamente benefiche per loro, cioè i vari umidi completi Grau, Mac's, Feringa, Catz Finefood, Granata Pet, TerraFelis... e tutto il bio disponibile Yarrah, Aniwell, Lily's Kitchen, Almo...  crocchette gliene do raramente, in media due volte la settimana o anche meno, una piccola manciata a testa e, nel pasto successivo, cerco di aggiungere una cucchiaiata di "brodino" per farli bere in ogni ciotola. Il brodino è costituito dal rimasuglio della scatoletta miscelato con acqua e loro bevono volentieri.  Io non ho simpatia per le crocchette. Compravo le VetLine, poi ho preso le Trainer e, al momento, ho le Aniwell bio.  I veterinari in genere consigliano il secco, ma a me non convince e vedo i miei gatti più in forma con un'alimentazione basata su umidi completi. Purtroppo è sempre cibo industriale e temo che possa aver fatto male a Falè... lei era gattina randagia, si nutriva di topi che cacciava e di ciò che trovava... era magra magra e con due cuccioli e mi ha "costretta" con i suoi miagolii dolcissimi ad aiutarla a rimettersi in forma... e poi è rimasta. Le ho fatto del bene o del male??? Un gatto sano rischia di ammalarsi a causa dell'alimentazione industriale?  Perché non vi sono topi per tutti?  Ho veramente pensato di fare una sorta di allevamento  di topini (senza gabbie) per aiutare i gatti... (che dovrebbero comunque arrangiarsi a prenderli). Un "ripopolamento".  La domanda è questa:  Falè si sarebbe ammalata mangiando topi?  Se le offro la possibilità di prendere topi e mangiarseli le giova alla salute?  Il topo affatica i reni?? Provoca calcoli di struvite?? Io sono vegetariana stretta e non credo riuscirei a nutrire i miei gatti con carne cruda, ho letto spesso articoli interessanti sulla BARF ma io non so se ce la farei... in alternativa do loro le scatolette che reputo migliori PER LORO, ma purtroppo non sono perfette come i topi.  Quello che mi angoscia è:  il cibo industriale, anche il migliore, provoca danni alla salute del micio? In conclusione, cosa compero ora per Falè? Sensirenal della Trainer mi sembra ok, ma i prodotti Royal Canin contengono per lo più anche zuccheri nell'umido... vi sono alternative in commercio? Ho provato a dare un'occhiata su zooplus, ma vedo tante crocchette e pochi umidi. Tra quei pochi, quali possono esser adatti veramente per Falè?  Deve essere un cibo leggero per i reni.  :-(   Grazie per l'ascolto e cosa ne pensate del ripopolamento di topi?

Felia Italy

193

08/03/2015 14:54:35

Sabrina

Ciao,dopo tre giorni che mangiava Forza 10 Intestinal Colitis le feci sono tornate normali.La mia vet.ha detto di portarla avanti per almeno 2 mesi,in seguito si proverà di nuovo con la monoproteica ma non so se intendeva sempre cibo per animali o casalingo.Tengo in considerazione il tuo consiglio e spero di aver capito in parte cosa tollera o meno,i cereali di sicuro,sarà pù difficile capire la carne comunque questa che sta mangiando è a base di pesce e se regge sarà su quello che dovrò buttarmi.Sinceramente preferirei la carne ma ho molta paura di riprovare,ti aggiornerò.Quale carne ha mangiato dal momento che è stata male è stato il coniglio e in seguito il maiale ma a quel punto aveva già la diarrea quindi non saprei se è stata la carne o come penso io i cereali di queste 2 pappe della Trainer.Tu che dici?

Sabrina Italy

192

08/03/2015 08:22:24

Gerly

Ciao Sabrina,
personalmente, con una situazione come la tua, proverei una dieta ad esclusione per qualche settimana. Se funziona, i risultati si vedono quasi subito.
Decidi il tipo di carne da dare (solo una proteina), acquistala tu fresca e somministrala senza nessuna aggiunta in più pasti al giorno (in totale circa 150g). Puoi preparala ai ferri, bollita o dare anche cruda (non tutti i tipi e solo con alcune precauzioni).
Io tenterei prima quella strada, visto che è la più economica e che non ha controindicazioni.

Gerly Italy

191

08/03/2015 08:13:23

Gerly

Ciao peste, gli intervalli non sono importanti. Cambia quando hai finito una confezione. Se sono prodotti a cui i mici sono abituati non serve nemmeno mischiarli durante il passaggio.

Gerly Italy

190

02/03/2015 21:22:10

Sabrina

Ciao,il gastroenterologo ha dato 4 opzioni alla mia veterinaria:1-Ciclo di penicillina per eliminare i batteri che comunque non sono stati trovati ma per lui il test non è affidabile-2-cambio alimentazione con Forza 10 Intestinal Colitis,preso oggi-3-Esame delle feci a dir suo più affidabile dal costo di 600 euro(bocciato)-4-Omeopatia,che prendo in considerazione.Ma per un po' di diarrea,una 2 volte al giorno e nessun altro sintomo debilitante ed un'intolleranza ormai accertata da mesi tutto sto casino?Che ne dici?

Sabrina Italy

189

02/03/2015 15:35:53

peste

A rotazione ovvero due mesi e due mesi con 20 giorni di passaggio?Mischiati possono creare problemi?

peste Italy

188

01/03/2015 18:49:15

Sabrina

Ti farò sapere domani così magari mi consiglierai qualche pappa umida oltre a quella da me citata.Comunque la patata è un tubero e non dovrebbe dare fastidio come i cereali,almeno spero!Ma se volessi un alimento con solo carne non andrebbe bene comunque,è un po' complicata la cosa....a domani e grazie.

Sabrina Italy

187

01/03/2015 18:36:35

Gerly

Sabrina, vediamo che ti dice il gastroenterologo domani. Vedrai che ci sarà una soluzione. Io ti consiglio il passaggio al solo cibo umido con poche o senza fibre. Forse irritano l'intestino.

Gerly Italy

186

01/03/2015 18:29:45

Gerly

Ciao Sabrina,
ti ho risposto anche alle mail.
Le patate si mettono come sostituto dei cereali. Almeno nei cibi secchi è necessaria una sostanza vegetale portante per formare i crocchi.
A volte sono meglio tollerate dei cereali.

Gerly Italy

185

01/03/2015 18:24:50

Sabrina

Ciao,domani la mia veterinaria parlerà con un gastroenterologo e poi mi dirà che cosa fare.Se volessi usare le 2 pappe sopra citate in che proporzioni dovrei darle?Visto che nell'umido c'è più carne e nel secco più patata.A proposito,ma queste patate fanno male o no?Grazie e buona serata

Sabrina Italy

184

01/03/2015 17:39:48

Gerly

Peste, un'altro consiglio Wink: Usa i crocchi a rotazione, ma non mischiarli.

Gerly Italy

183

01/03/2015 17:24:03

Gerly

Ciao Mic,
penso se fossi al posto tuo, per la gatta che si ferisce farei la cura cortisonica (ed io in genere non sono a favore di farmaci pesanti), per riportare la situazione a zero. Il vestito e collare le creano solo ulteriore stress e la patologia aumenta. Una volta che è guarita (nel senso che non ha più pruriti e può stare senza vestito e collare) ricomincerei a studiare la strada da seguire. Non puoi andare avanti così. E' uno stress enorme per lei (che non può capire) e per te. Hai valutato di sentire anche un parere alternativo?

Per la micia gravida sinceramente non vedo controindicazioni per un cibo Kitten, che ha solo una formulazione più ricca (più grassi, più minerali) di un cibo Adult. I cibi Kitten solitamente si indicano proprio anche per gatte incinte.
Ovviamente non so se il tuo veterinario che conosce la gatta si basa su altri dati per sconsigliarlo.

Gerly Italy

182

01/03/2015 17:03:23

Sabrina

Ancora una domanda,cosa pensi di questi 2 alimenti:Exclusion Diet hypoallergenic pork e potato(secco)e Club Prolife adult cat monoproteico pork e potato(umido)?Se le patate fanno male perché le mettono ovunque?

Sabrina Italy

181

28/02/2015 19:28:24

Sabrina

Ciao,dopo un'ecografia si è scoperto che la mia gatta ha l'ultimo tratto dell'intestino che non lavora bene e quindi continua a fare feci molli e scomposte.dicono che è colite aspecifica,ora mangia la Ultrahypo della Farmina ma io non sono convinta che sia giusta per lei.Prende il Cronentero e il Carobin Pet però possibile che non ci sia una soluzione al suo problema?Uso anche il Feliway per tenerla tranquilla,l'esame delle feci è negativo e poi lei vive in casa,è vero che nell'ultimo mese ha cambiato 3 volte la pappa ma può finire così?Buona serata

Sabrina Italy

180

23/02/2015 13:36:12

anna

Mi sembra che l'umido di integra e le crocche al pollo monoproteiche stiano dando qualche buon risultato, ancora ci sono crosticine sul mento ma non l'ho più visto grattarsi con insistenza le orecchie.Grazie ancora per i consigli Gerly e buona giornata

anna Italy

179

23/02/2015 11:53:09

peste

Ciao Gerly grazie mille per il congisglio. Ho razionato il secco perché mi sono fatta prendere dal panico "oddiocontropposeccostorovinandoireniaimieimici" Smile. farò come consigli tu: rimetterò il secco e lo peserò di volta in volta per controllare l'assunzione.
Di umido dò loro prevalentemente completo e di tanto in tanto li premio unendo al completo mezza bustina di complementare che loro adorano. E come secco dò royal canin maine coon mischiato con crocche wildfield.

peste Italy

178

23/02/2015 07:25:36

Mic

Ciao Gerlinde. La situazione per la gattona "scucita" non migliora. Le sto dando un blando calmante ma fa una vita di prigionia: collare enorme, pasti veloci con un "falco" (io) sulle spalle sempre pronto a impedirti movimenti diversi dal mangiare, giornate chiusa in casa ed evidentemente grande prurito. Il veterinario l'ha già ricucita lunedì e venerdì scorso ma ora, come un anno fa, si vede che + la pelle che non tiene e si strappa. Un inferno per la gatta più buona del mondo.

L'altra polpettina invece è in avanzata gravidanza. Il veterinario mi ha sconsigliato di darle cibo kitten prima del parto perché potrebbe portare a gestosi. Lei è minuta ma se non la conoscessi non immaginerei proprio che sia in attesa. Vorrei darle qualcosa che le permetta di ingrassare facendo fronte ai bisogni suoi e dei piccoli, qualche grassettino, ma più che un po' di pelle di pollo (che non ama e che non trovo in quantità) non so proprio che darle. Ci manca solo che questi piccoli non nascano forti e sani. Se così fosse al ricovero ci finisco io....

Mic Italy

177

22/02/2015 21:32:00

Gerly

Ciao peste, ma se prima si regolavano da soli con il secco essendo comunque magri, non vedo perché ridurlo.
Io farei così: Rimetti il secco a disposizione e pesa la ciotola ogni 24 ore. Così vedi quanto ne mangiano e puoi decidere se è troppo o giusto.
Che umido gli dai? Se è complementare forse assumono pochi grassi.

Gerly Italy

176

22/02/2015 18:45:17

Gerly

Ciao Anna, lascerei le proteine idrolizzate come ultima spiaggia. Meglio provare prima dei monoproteici come stai facendo. Di Integra non ti so dire. Strano in efetti che ci sia solo il pacco prova. Forse stanno rinnovando la linea e tra poco sarà di novo disponibile.
Di Happy Cat intendi la linea La Cuisine con pollame bio? Se è questa, l'apporto minerale va bene.

Gerly Italy

175

22/02/2015 16:49:15

Gerly

Ciao Sabrina, ti rispondo ai messaggi privati perché ci sono più informazioni Smile

Gerly Italy

174

20/02/2015 15:51:30

peste

Ah. ovviamente dò loro giornalmente e a testa 85/100 gr di umido e 30/40 gr di secco

peste Italy

173

20/02/2015 15:49:53

peste

Ciao Gerly,
ho bisogno di un tuo consiglio e della tua competenza miciosa Smile
Ho due gatti uno di 2 anni e l'altro di 10 mesi e ho sempre dato loro 1 o 2 bustine di umido al giorno a testa e poi crocche a volontà a disposizione. Loro sono gattoni grossa taglia ma magrissimi (anzi pure troppo) quindi non ho mai pensato di razionare loro il cibo, poi ho saputo di un gatto ammalatosi perché mangiava troppe crocche e ho deciso di iniziare a pesare e quindi controllare l'assunzione di secco. Risultato: sono affamati. Come da indicazioni ora dò loro ogni giorno una bustina di umido da 85/100 e crocche 30-40 gr ma loro sono molto magri e con questa nuova dieta stanno dimagrendo ulteriormente...aiuto. Che faccio? Considera anche che tutti e due sono gatti integri (maschietto e femminuccia) e che uno dei due ha accesso ad un giardino e l'altro no. Aumento la quantità di cibo?  Dimmi di si....ho paura che possano sbranarmi di notte... ;)

peste Italy

172

16/02/2015 12:04:03

anna

Ciao Gerly, nel frattempo ho scoperto che Marte perde pelo sotto il mento credo si tratti di acne felina forse proprio dovuto ad intolleranze. Sanabelle ho utilizzato le crocche per i gatti senior e ho notato che lo stesso lo infastidivano, e di granatapet ho provato tutti i gusti e anche in questo caso ho dovuto lasciar perdere, allora sono passata a R.C. monoproteico per gatti sensibili al gusto anatra e neanche a farlo apposta si è scatenato un inferno di grattate all'orecchio, quindi ho desunto che sicuramente l'anatra lo sensibilizza. Adesso ho comprato su zooplus le scatolette Integra all'agnello che pare le sopporti bene e soprattutto, strano a dirsi visto che è umido, le gradisce molto, mi sarebbe piaciuto provare a dargli anche le crocche della stessa linea ma ho visto che esiste solo un piccolo pacchettino prova e basta, veramente strano!Adesso  ho ordinato  della Happy cat il monoproteico al pollo , secondo te l'apporto minerale è corretto?  Sto valutando anche di passare alle proteine idrolizzate (R.C. Hypoallergenic) o addirittura alla cucina casalinga a base di pollo e riso o tacchino e riso ma temo di impoverirgli troppo la dieta e che non mangi a sufficienza, è già un gatto da sempre piuttosto inappetente.  Grazie per il tuo consiglio e aiuto.  Buona giornata

anna Italy

171

16/02/2015 09:55:12

LAURA

si gerly, purtroppo il medico mi ha detto che il calcolo era vecchio e quindi molto duro e tutto rugoso, per cui ha dovuto intervenire.. tra qualche mese ho appuntamento per verificare che non si sia riformato. speriamo!!
grazie e buona giornata!

LAURA Italy

170

15/02/2015 21:14:40

Mic

Questo collare gonfiabile è davvero interessante. Mi chiedo solo se una misura abbastanza grande da impedirle di raggiungere il pancino non le ostruisca la vista. In ogni caso buono a sapersi, ci rifletterò anche col vet.

Dopo 3gg di rescue remedy un po' alla volta è passato il nervoso. Per quanto io la stressi ogni volta che le tolgo il collare bloccando ogni suo movimento, ha anche ripreso a correre e saltare con danni conseguenti (mi ha persino ferito e fatto gonfiare il naso quando mi è corsa di volata sopra, mentre ero a letto, piantandomi quest'affare addosso). Ciononostante il suo istinto di leccarsi è continuo. Ieri sera evidentemente in uno di quegli scatti si è data un morso e ha strappato alcuni punti senza che mi accorgessi (ha vestito e assorbente attaccato internamente per fare spessore). Oggi deve avere molto fastidio perché si piega in tutti i modi e lecca infinitamente il collare non arrivando da nessuna parte. Domani toccherà risistemarla e si ricomincia ancora. Una delle due cuciture però è pienamente integra e una settimana è passata.
Ho pensato che fosse assolutamente necessario farglielo tenere anche quando mangia ma, pur allentandolo molto, non ce la fa. Quindi corro sempre il rischio che sia più veloce di me.  
Gioca volentieri (pur conciata com'è ci riesce) e prende tante coccole soprattutto quando andiamo a letto. Il calmante è un mezzo pensiero, ma non vorrei toglierle quel minimo di entusiasmo che, tra un'arrabbiatura e un'altra, grazie ai fiori ha ritrovato.
Un altro problema è che ci mette mezz'ora a mangiare la carne la sera, perché se non ci gioca non le piace (per velocizzare mi metto anch'io a lanciarla per casa facendo paciughi indicibili), e tra una zampata e l'altra passa il tempo "libera" aumentando il rischio morsi. Dandole invece buste 2 volte al giorno si scombina, le feci iniziano a puzzare...
Navighiamo a vista. Grazie!

Mic Italy

169

15/02/2015 20:29:54

Gerly

Ciao Laura,
si, farei così. Una curiosità: I calcoli si potevano solo togliere con un intervento? Non era possibile scioglierli con una dieta apposita?
Facci sapere come procede.

Gerly Italy

168

15/02/2015 19:58:21

Gerly

Ciao Mic,
grazie degli aggiornamenti.

E controllare l'emotività con un tranquillante blando? Tipo Zylkene?

Anche il collare ed il vestito sicuramente causano altro stress. Potresti prendere uno di quei collari gonfiabili che danno meno fastidio www.giuliuspetshop.it/.../ (ho scelto il negozio a caso).

Altro non mi viene in mente. La tua è veramente una situazione molto complessa Frown

Gerly Italy

167

15/02/2015 18:48:06

Gerly

Ciao Anna,
se Marte non ha altri problemi di salute ed il veterinario sospetta un'intolleranza, la scelta più sensata secondo me è cercare la causa utilizando prodotti con composizioni semplici o monoproteici per poter capire meglio l'ingrediente responsabile. E' vero che la maggior parte delle intolleranze si manifesta alla proteina animale, ma spesso sono responsabili altri ingredienti, come cereali, uova o derivati del latte.
Ma il tuo sospetto cade su Granatapet o Sanabelle?
Prodotti grain free vanno bene solo con minerali bassi per un gatto anziano e quindi escluderei Porta 21.
Quale referenza usavi di Granatapet?

Gerly Italy

166

13/02/2015 15:21:13

Sabrina

Dimenticavo che ti ho scritto anche una mail privata,spero tu possa aiutarmi,grazie comunque.

Sabrina Italy

165

13/02/2015 15:20:03

Sabrina

Ciao,trovo quello che scrivi molto utile.Cosa ne pensi degli alimenti monoproteici?A me paiono troppo ricchi di cereali.Ma se il gatto è allergico cosa è meglio che mangi?

Sabrina Italy

164

09/02/2015 09:34:43

Laura

Ciao Gerlinde, grazie per la risposta.
Allora, sono due micie piuttosto minute ma pesano sui 5 kg. Il vet ha confermato che sono decisamente in sovrappeso: quando ha fatto l'intervento chirurgico sul calcolo di struvite, mi ha detto di aver trovato uno strato di grasso di 4-5 cm!
Allora prima mangiavano a testa circa 30 gr di crocchine + umido completo sui 100 gr. Non bevono molto, e alla gatta operata di calcoli ora do' il hill's c/d. All'altra le crocchette della trainer.
Allora faccio come dici tu, parto da 25 gr di crocche + 100 gr di umido, per poi togliere un po dalle crocche (20 gr?).

grazie mille di nuovo e buona giornata!
Laura

Laura Italy

163

08/02/2015 18:45:24

Gerly

Ciao Laura,

mi puoi dire quanto e cosa mangiavano prima? Quanto pesano?

25g di crocchi e 60g di umido è veramente poco. Inizia magari con 100g di umido e 25g di crocchi per poi ridurre leggermente. Toglierei piuttosto un altro po' dai crocchi, visto che una micia ha avuto calcoli di struvite. Bevono anche?

Gerly Italy

162

08/02/2015 10:32:23

Mic

Realizzo ora che non sono riuscita a pubblicare la mia risposta di qualche tempo fa, a proposito del sospetto tumore e della diarrea. Riprovo con determinazione perché credo che alcune considerazioni possano essere utili anche ad altri.

Il gonfiore ad un certo punto si è sfogato con liquido che usciva da due microferite, che erano le stesse che ci avevano messo mesi a richiudersi e che spesso lei leccava nervosamente. Non c'era più nulla ma lecca oggi lecca domani... Quindi scampato un pericolo, si ricomincia però ad attendere la cicatrizzazione con vestito e collare.
La gatta è molto buona ma decisamente emotiva.

La diarrea di per sé è rientrata. Ho eliminato quasi definitivamente il pollo e do scatolette non più di una volta al giorno. Ho eliminato anche i croccantini della trainer, che contengono tutti peraltro anche tonno.
Quando ho detto al vet che avevo l'impressione che fosse il pollo a darle fastidio, mi ha risposto con un convinto: "Per forza! Con tutti gli antibiotici che gli danno fin da quando nascono, a maggior ragione dalla storia dell'aviaria..." e così io stessa mi sono un po' documentata e un po' interrogata anche su quello che mangio io.
Ci abbiamo messo un anno pieno, ma ora siamo in equilibrio.
Certo la diarrea è uno sfogo emotivo: l'ha fatta con il sangue una volta che sono stata via alcuni giorni, al rientro le ho rimesso il collare che le avevano tolto (infatti le ferite si erano riaperte), l'ho immediatamente portata dal veterinario. Il giorno dopo tutto perfetto.
Di recente sono venuti i ladri e di nuovo...

Il problema veramente grosso è proprio l'emotività.
Delle due ferite una si era completamente chiusa e la crosta era caduta già da un mese, nessun segno, neppure un arrossamento.
Continuava ad avere collare e vestito ma in effetti cresce ancora e così ho notato ieri che, contorcendosi come solo un gatto può fare, riusciva ad arrivare al pancino. Lì dove non c'era più nulla, si è fatta un buco enorme a morsi, idem più su dove doveva essere ormai a posto, forse quando è scappata sotto al letto due sere fa senza collare (ma con vestito).
Quando mangia cerco di lasciarla un po' libera, pur controllandola, e le sue fughe anche sotto al letto sono piuttosto brevi e non comportano danni.
Perchè mordersi così violentemente dopo un mese di "tranquillità"?
Anche qui il vet ha messo le cose in relazione: i ladri, la diarrea, i morsi.
Ora ha un collare enorme ed è stata ricucita con punti.
Una pena... soprattutto però un problema: se tutte le volte che vive uno stress somatizza così, sicuramente avendo comunque del prurito (che potrebbe durare anni), significa che non ne salteremo mai fuori.
Quindi davvero sconfortata ora sono ai fiori di bach e quando sarà cicatrizzata la riempiremo di ribes.
Temo che non basti ma non ho prospettive diverse al momento.
Intanto due punti sono certi:
- gli squilibri erano divuti a ciò che mangiava;
- da qualche parte anche gli animali devono sfogare le proprie frustrazioni!!
Grazie di tutti i consigli che mi hai dato.

Mic Italy

161

03/02/2015 12:31:04

anna

Ciao Gerly, vorrei un tuo consiglio in merito al mio micio marte di 9 anni, allora qualche tempo fa ho introdotto nella sua dieta le crocche sanabelle senior da integrare alle granata pet che stava prendendo. Ultimamente però ho visto che si grattava un po' più del solito così gli ho fatto mangiare solo il sanabelle. Dagli esami del sangue si è poi notato che c'è un leggero movimento del globuli bianchi e uno dei valori legati al fegato un po' alto. Secondo il vet si tratterebbe di una forma di intolleranza. Qui nasce il mio problema: meglio scegliere delle crocchette con cereali al primo posto visto che è un gatto anziano e ho letto che le proteine animali sono quelle che possono creare allergie o andare su alimenti monoproteici per gatti sensibili magari no grain (tipo porta 21) o cmq è troppo per un gattino anziano. Sono molto confusa, aiuto!! Grazie Gerly per una tua opinione

anna Italy

160

28/01/2015 12:44:48

LAURA

Ciao Gerly! eccomi qui dopo un paio di anni a richiederti un consiglio prezioso per le mie gattine. Il veterinario mi ha detto che è necessario metterle a dieta.
Una delle due è stata operata di calcoli di struvite per cui è con regime alimentare hill's c/d. L'altra mangia trainer adult pollo. Integro il tutto con l'umido completo.
Il veterinario suggeriva di utilizzare crocche light, ma anche io come te non le gradisco molto.
Per cui pensavo di regolarmi sulle dosi umido/secco.
Vorrei provare con 25 gr di secco a testa + 60 gr di umido.
Come regime di "dimagrimento" può essere adatto?

Ti ringrazio molto per la disponibilità e ti auguro una buona giornata!
LAura

LAURA Italy

159

25/01/2015 16:50:30

Gerly

Ciao Giulio,

di Farmina quale linea usi? Ce ne sono diverse. I prodotti Disugual mi sembrano molto validi (non li conoscevo). Usi questo? http://www.disugual.it/products?id=16

Gerly Italy

158

25/01/2015 16:06:31

Gerly

Ciao Antonella,
la mia risposta arriva un po' in ritardo e spero che tu abbia già risolto.
Io penso che i problemi che ha avuto il tuo gatto siano stati legati solo indirettamente alla sterilizzazione e soprattutto alla somministrazione dell'antibiotico. Probabilmmente era una coincidenza che il disturbo è scomparso con il cambio dei crocchi, perché è coinciso con l'effetto dei fermenti.
I fermenti spesso ci mettono qualche giorno a fare effetto.
Non è più necessario dare crocchi Kitten ad un gatto di 9 mesi, ma passerei ad un Adult normale, non specifico per gatti sterilizzati. Se ti trovavi bene con Smilla, perché non provi la linea Adult di questa marca? Il rapporto qualità prezzo è ottimo.
Facci sapere Smile

Gerly Italy

157

10/01/2015 14:36:35

giulio

ciao, ho due mici una brittish di 6 anni e uno scottis fold di 3 mangiano umido almo e schesir secco davo roial sterilizzati ma mi hanno sconsigliato la roial come la Hills tanto publicizzate ma con ingredienti non tanto naturali, sono passato a farmina e disugual e mi sembrano ottime come ingredienti, sto prendendo un'abaglio ? loro aprezzano

giulio Italy

156

08/01/2015 11:17:10

Antonella

Ciao gerlinde... vorrei farti i complimenti per il sito...lo conosco da poco e leggo sempre cose molto interessanti...
vorrei anch'io chiederti un consiglio... ho un gattino non di razza di 9 mesi... due mesi fa l'ho fatto sterilizzare e da allora (all'inizio  per l'antibiotico) ha cominciato a fare feci molli, non avevo mai avuto un gatto in casa quindi sicuramente ho fatto più di qualche errore... sono andata a tentativi, dandogli il carobin, poi togliendogli l'umido, ho cambiato crocchette... alla fine sono ritornata agli smilla kitten e ho dato per 10 giorni il florentero, visto che anche così non vedevo miglioramenti dopo qualche giorno sono andata dal veterninario... lei mi ha detto che il gatto è in salute (è attivo e non è sottopeso) e che dopo la sterilizzazione per i cambiamenti ormonali che subiscono i gatti non riescono più a digerire in maniera corretta alcuni cibi e mi ha consigliato cibo specifico per gatti sterilizzati.
la prima domanda è: quanto tempo ci mettono i fermenti ad agire? (ho dimenticato di chiederlo alla dott).
La sera sono andata al primo negozio e ho comprato i trainer (troppo costosi per me) e ho cominciato a mischiarli, stamattina quando ho pulito la lettiera le feci erano già più dure...ora sicuramente non è dovuto alle crocche che ho messo in percentuali troppo basse... dai commenti letti vedo che il cibo per sterilizzati non è così ben visto...secondo te sono i crocchi kitten che gli fanno male?
poi vorrei anche avere un consiglio su qualche cibo che non costi troppo... con la smilla, comprando da zooplus pagavo pochissimo Frown
però non vorrei neanche farlo ammalare povero...

Antonella Italy

155

16/12/2014 19:37:09

Gerly

Ciao Lory,
secondo me il tuo micio mangia semplicemente troppo. Non risolvi il problema con un altro tipo di crocchi se non riduci la quantità. Sei quasi sul doppio di quanto necessario.
La dose giornaliera per un micio che mangia solo secco è di circa 50-60g nel giro delle 24 ore.
Come prima cosa gli metterei la quantità pesata nella ciotola e non lascerei cibo a disposizione. Se è compatibile con i tuoi impegni, puoi anche mettere una piccola quantità più volte al giorno, ma in totale non più di 50-60g.
Peccato che non mangia umido, ma per ora prova semplicemente a ridurre i crocchi ttuali. Può essere che già risolvi così.

Gerly Italy

154

16/12/2014 16:31:39

Gerly

Ciao Laura,

le esigenze del gatto anziano non sono diverse ed i cibi Senior solitamente sono formulati per problematiche frequenti nei gatti anziani (proteine ridotte per patologie renali, grassi ridotti per problemi di obesità).
Se la micia non ha problemi renali, di peso o comunque patologie in corso che richiedono un'alimentazione specifica, proverei tranquillamente cibi per gatti sensibili. Eventualmente fai un tentativo con Kattovit Gastro per il poco secco che mangia.
Altri bocconcini che potresti provare sono Miamor Ragout Royal e le bustine Schmusy Nature/Schmusy fiocchi integrali.

Gerly Italy

153

14/12/2014 15:33:25

Gerly

Ciao mic,

mi dispiace tantissimo per la situazione che stai vivendo. Purtroppo non ho le competenze per poterti dare un consiglio, è troppo complesso.
Io sentirei sicuramente un altro parere veterinario.
E' evidente qualche problema con il sistema immunitario, ma bisognerebbe capire la causa.
Continuerei ad approfondire sul fronte parassiti (giardia e coccidi in particolare).
Per l'alimentazione farei un tentativo di qualche settimana con un tipo di carne di provenienza sicura e possibilmente diversa dalle proteine mangiate in precedenza. La cosa più semplice credo sia la carne di cavallo. Per qualche settimana solo quella, senza nessuna aggiunta. Non è che si rischiano carenze nel breve periodo. Farei questo tentativo per vedere se l'alimentazione ha un ruolo in questa problematica complessa.
Non usare l'aglio come antiparassitario, può essere tossico. Prova nel caso l'olio di Neem.
Per rafforzare il sistema immunitario valuta l'Engystol.

Gerly Italy

152

11/12/2014 22:54:14

Lory

Scusa ho sbagliato a scrivere, intendevo se le Smilla Sterilize possono andare bene o se mi puoi consigliare altro.
Grazie!

Lory Italy

151

11/12/2014 22:52:56

Lory

Ciao Gerlinde!
vorrei chiederti anche io qualche consiglio se possibile

Da settembre nutro il mio miciotto (1 anno e mezzo) con crocche Smilla Adult. Lui non mangia umido (ho provato qualsiasi cosa -smilla,almo,shesir,bozita,stuzzy, ecc ecc- ma non c'è nulla da fare), quindi finora gli ho lasciato i crocchi a disposizione (si regola abbastanza bene da solo, sta sui 90 grammi al giorno) e qualche polpettina premio (gimpet).

Per il momento sta benone, ma la vet mi ha suggerito di cambiare crocchi per farlo calare un pochino di peso (ora è 6,7 kg). Lei ha suggerito Hill's (Sterilized cat young) o Royal Canin (sterilized 37). Io ero restia a dare crocchette per gatti sterilizzati, ma a quanto pare è necessario.

Volevo chiederti se le Smilla Adult potrebbero essere una buona soluzione a livello di qualità (con un occhio al prezzo) o se mi puoi consigliare qualcosa di migliore.

Grazie!

Lory Italy

150

09/12/2014 22:00:12

laura

Ciao Gerlinde,
la mia micia mangia umido(bocconcini in salsa, accetta solo quello),raramente i croccantini, 2/3 volte a settimana una manciata.
Non vomita il suo pelo, perlopiù cibo ancora non digerito e poche volte solo saliva,e lontano dai pasti; è cresciuta a kitekat e solo negli ultimi mesi ho introdotto cibo di qualità( seguendo anche le tue indicazioni): bozita feline, royal canin ageing+12, animonda rafiné soupé senior.
Ha questo problema sin da cucciola, ha 14 anni ed è sempre stata bene, ecco perché non mi sono mai allarmata, ma dal momento che sto cambiando abitudini,ho bisogno di capire:
il cibo per senior ha qualche utilità effettiva?
Oppure le esigenze del gatto anziano non sono tanto diverse da quelle dell'adulto, e allora posso scegliere pappe per digestioni difficili e verificare se eliminano il suo disturbo?
Grazie di tutto.

laura Italy

149

08/12/2014 19:15:14

Gerly

Ciao Laura, grazie mille dei complimenti Smile

Per la tua micia stai quindi cercando un umido che possa alleviare il disturbo del vomito frequente? Scusami, ma non ho capito bene.

Mi diresti che cosa mangia la micia attualmente (secco, umido e in che proporzione) e quando si verificano gli episodi? Subito dopo mangiato o quanto tempo dopo? E' una micia che ha problemi con i boli di pelo?

Se mi fai avere qualche informazione in più cerco di darti un consiglio più preciso Smile

Gerly Italy

148

30/11/2014 18:27:58

mic

Ciao Gerlinde.
Ti sottopongo una situazione che sembra senza risposta, sfruttando la tua competenza e alla ricerca di una illuminazione.
Avevo già scritto mesi fa, ma da allora ci sono stati ulteriori sviluppi.
Ho due gatte di un anno, una è una maine coon.
La m.c. è arrivata con congiuntivite e sospetto calice virus: giù di antibiotici e colliri.
L'altra invece ha portato in casa la diarrea.
Hanno passato i primi mesi alla ricerca di un equilibrio: gli esami sembravano negativi ma alla descrizione di un "segmentino bianco" nelle feci mi diagnosticarono tenia (se non ricordo male). Prima abbiamo fatto lo stormogyl poi il milbemax.
Sembravano essersi ristabilite e le ho portate a vaccinare. Il vet mi fece trivalente e leucemia insieme, dicendo che non c'erano rischi. Insistette nel dare ancora milbemax nonostante la vaccinazione. Per fortuna ho tardato un po' ma non abbastanza.
Dopo la somministrazione del milbemax, alla più piccola venne fuori un granuloma, alla grande (m.c.) una mastite che è diventata fibroma. Direi evidente sovraccarico del sistema immunitario.
Operata d'urgenza (era enorme... non reagiva alle cure omeo, continuava a crescere), le sono state asportate tutte le due fila di mammelle. Ho fatto per un po' cura omeopatica antitumorale. Erano anche piene di malassezia: per il vet colpa anche dell'alimentazione (davo un po' di animonda, miamor, stuzzy, porta21,...). Ci sono voluti 4 mesi e mezzo perché la ferita rimarginasse definitivamente, un vero incubo.
Il granuloma dell'altra invece si è sgonfiato fino a sparire con cura omeo in circa 2 mesi.
Alla fine di questa tortura la più piccola continuava a non crescere, col viso scavato, e la diarrea di tanto in tanto tornava. Gran fermenti lattici... esame delle feci: giardia! (Secondo me la avevano fin dall'inizio, date le caratteristiche, ma non veniva fuori).
Dato il Flagyl, si sono abbastanza sistemate e la piccina ha iniziato a riempirsi, ora è una bela gattina. Controllo dopo 10gg: niente giardia.
Nel giro di 1-2 mesi la grande ricomincia con la diarrea a intervalli, la piccola invece non mostra nulla di strano ma entrambe fanno bisogni puzzolenti. Di nuovo fermenti etc etc e torno ai croccantini sensintestinal della trainer (ero passata a quelli al pollo): improvvisamente tutto rientra. Poi però la diarrea torna. Esami delle feci negativi.
Il vet mi invita a provare il Drontal (leggo che non ha effetti collaterali neppure in caso di sovradosaggio). Le feci migliorano ma a distanza di meno di 48 ore alla m.c. torna un rigonfiamento sotto, come una mastite benché non abbia mammelle.
E' evidente che reagisce agli antiparassitari!! Il vet è sbalordito.
Io stessa ero timorosa nel farle il Flagyl, non certo il Drontal però.
Ora mangiano a volte buste Stuzzy e Iams, poca Trainer (sono schizzinose), schesir, manzo-vitello-pollo sbollentato anche con riso, pesce lesso. Crocche sempre sensintestinal.
Le feci della m.c. sono abbastanza compatte ma l'interno è chiaro e iniziano nuovamente a fare cattivo odore, anche se nulla al confronto di prima. L'altra sembra a posto.
Qua rischiamo grosso... mai più un antiparassitario nella vita (forse aglio o le cure della dott.ssa Clark), ma in generale rischiamo grosso con queste presunte forme tumorali.
Pensa che la diagnosi del campione preso dalla prima operazione diceva fibroadenoma non maligno dovuto a "bombardamento ormonale" (non ricordo il termine ma questo era il senso: non aveva preso nulla di nulla di nulla... infatti mi chiedevo che schifezze potesse aver assunto col cibo per giustificare questa diagnosi).
Ora la domanda è: tu che ne pensi, almeno per ciò che riguarda l'alimentazione? Se io dessi solo carne sbollentata per un po', aggiungendo il felini complete (benché non si sciolga perfettamente e a volte resti sul fondo del piatto), potrei migliorare?
Oppure dovrei provare con il monoproteico, ma se prima quello al pollo (Equilibria) lo mangiavano rifiutando gli altri, ora anche su quello fanno storie.
Ho animali da sempre e la mia precedente gatta è arrivata quasi a 20 anni, eppure con questa bella ragazzona no so proprio dove sbattere la testa!! Vorrei anche comprare pappe ma... vattalapesca quali!

mic Italy

147

30/11/2014 17:41:49

Gerly

Ciao Angie,
grazie dei complimenti! Sono contenta che tu abbia trovato delle informazioni utili.
Penso prima di tutto che puoi passare tranquillamente a cibi Adult, se li scegli di buona qualità e non "light" o similari. Non c'è alcun bisogno di continuare con il Kitten fino ad un anno di età.
Considera che i bocconcini solitamente sono l'umido completo con la qualità più bassa, perché è molto elaborato, ma si trovano prodotti accettabili. Uno è per esempio quello che hai linkato. Io uso spesso la versione Adult per i miei. Il 3% di pasta o riso non è un problema. Bocconcini accettabili sono anche la linea fiocchi integrali di Schmusy o Miamor Ragout Royal.
Il complementare o casalingo puoi continuare a darlo, basta non esagerare con le quantità. Eventualmente guarda Thrive Complete, un umido in sfilaccetti completo, ma piuttosto costoso.
Le quantità al momento non le limiterei, ma comincerei a monitorare il secco. Basta pesare la ciotola una volta nel giro delle 24 ore per vedere quanto ne mangia in un giorno. Se vedi che esagera conviene mettere a disposizione solo una quantità pesata.
La percentuale dei carboidrati è quasi sempre elevata nei cibi secchi in generale. C'è qualche eccezione, come Orijen per esempio.
Prodotti cruelty free, senza conservanti artificiali e con prezzi accessibili trovi per esempio delle marche Sanabelle, Happy Cat, Animonda (linea vom Feinsten Deluxe), Josera. Se vuoi utilizzare un grain free ti consiglio anche GranataPet.
Facci sapere Smile

Gerly Italy

146

27/11/2014 21:16:33

laura

Ciao Gerlinde,
se non sembrasse blasfemo, ti direi 'santa subito'!
Ho cominciato da poco a leggere il tuo blog e ho ancora molto da imparare, ma mi stai fornendo una base a carattere scientifico con linguaggio semplice ed esempi pratici.
Ho letto un po' delle risposte, e non sono riuscita a trovare un aiuto per il mio dilemma:ho una gatta strerilizzata di 14 anni, sana e snella,alle spalle 2 episodi di cistite molto distanti tra loro e subito risolti, e persistenti episodi di vomito( cibo non digerito ma anche saliva)senza conseguenze visto che la vet recentemente l' ha giudicata 'in gran forma'.
Tu dimostri più competenza sull' alimentazione di tanti vet, perciò mi rivolgo a te per un consiglio:meglio un umido per gatti senior( RC, ANIMONDA RAFINE' o altri che tu conosca) o per apparati digestivi sensibili? Vorrei aiutarla ad affrontare al meglio la vecchiaia.
Ciao, auguri di buon 'lavoro' e un bacio ai tuoi 2 pelosi.

laura Italy

145

12/11/2014 00:52:50

Angie

Ciao Gerlinde, innanzitutto complimenti per il sito, ho iniziato a leggerlo da un pò e.. ho scoperto tante cose utilissime!
Premesso che sono alla mia prima esperienza, ho adottato un gattino preso da una colonia che aveva circa 2 mesi.
Ho iniziato dandogli R/C Mother & Babycat come secco e Schesir Kitten come umido facendomi consigliare dal peet vicino casa.
Dopo i 4 mesi ho cambiato col secco R/C Kitten' e iniziando a documentarmi ( cosi ti ho trovata Smile) sull'alimentazione e scoprendo la differenza tra completo e complementare ho iniziato a cercare un umido completo di qualità quindi ordinando diverse volte su zooplus ho preso l'Animonda Carny kitten , la Grau Kitten ed anche R/C Instinctive kitten salsa/gelatina.. All'inizio (e per circa 2 mesi)son piaciute e le mangiava come un'affamato adesso che ha 7 mesi (castrato da 10 gg) me le schifa tutte soprattutto le prime 2.. piuttosto fa la fame!
L'unica cosa che continua a mangiare sono le crocche e le schesir (lui mangerebbe volentieri anche i Rafinè dell'Animonda e gli stuzzy cat kitten ma ho visto che non sono in cima alla tua lista) e di casalingo carne o pesce bollito/arrosto(visto che ama da sempre elemosinare a tavola). Finora non ho dosato niente visto la tenera età Smile gli ho sempre tenuto la ciotola delle crocche piena!Cresce cmq bene pesa circa 3.800 kg ma non è grasso (a detta della vet si farà un gattone a causa della sua corporatura) anche perchè ha un giardino a sua disposizione dove fare il pazzo tutto il giorno saltando e inseguendo di tutto (spesso anche me Smile)
Ora vorrei chiederti, continuando a dargli almeno fino ai 12 mesi dei prodotti kitten e optando su prodotti cruelty free e con meno carboidrati e conservanti possibili, cosa mi consigli come umidi completi di ottima qualità che non siano patè (visto che non gli piacciono) e che siano bocconcini o sfilaccetti il più "naturale" possibile? Tra i nuovi su zooplus ho trovato questo www.zooplus.it/.../456075 ma c'è tra i componenti la pasta.. tu che ne pensi?
Vorrei cambiare anche le crocche della R/C visto che non sono il massimo, e trovarne di migliori.. mi puoi aiutare? e le dosi?
Questo gattino ha cambiato letteralmente la vita mia e del mio consorte e per lui vorremmo il maggior benessere cercando di fare meno errori possibili.. proprio come due genitori :-D
Grazie infinite anticipatamente!
Angie



Angie Italy

144

20/10/2014 09:40:33

Roberto

Ciao Gerly, ti ringrazio della risposta. In effetti ho iniziato ad aggiungere un po' di crocchette durante il giorno, mangia tutto voracemente senza distinzione fra carne e pesce, così come l'umido che vario giornalmente... Ha un bellissimo pelo e cresce velocemente, gioca parecchio e mi sembra stia benone. (come qualsiasi altro gattino penso Wink ). In effetti credo che l'umido della Defu che ho visto in offerta sia la versione precedente (un po' meno carne), ma ho optato per la nuova che mangia molto volentieri.

Un saluto e grazie ancora per i consigli Smile

Roberto Italy

143

18/10/2014 19:13:37

Gerly

Ciao Roberto,
ti ringrazio tanto dei complimenti!
Defu Bio umido in effetti è diventato difficile da trovare. Pensa che io ero rimasta all'umido in bustine. Questo in lattine non l'avevo ancora visto.
Giudicando dal sito originale Defu http://www.defu.de/katzenfutter.html?cat=43 esiste solo l'umido che vedi nelle immagini. Forse hanno cambiato packaging (ed anche la composizione) e quello del primo link è la versione precedente. Corrisponde in effetti alla grafica che ricordavo.

La scelta dei prodotti che vuoi utilizzare è ottima.

Come quantità non la limiterei ora, visto che è così piccolina. Devi farlo solamente se vedi che non si regola da sola e vomita per aver mangiato troppo e troppo in fretta. Se invece si regola da sola e non ci sono aumenti improvvisi di peso, le puoi dare quello che  chiede. Non è comunque una quantità esagerata per un cucciolo in crescita.

Quando sarà più grande devi decidere se vuoi mantenere le proporzioni tra umido e secco o cambiarle.
Se mantieni 100g di umido completo aggiungerei non più di 30g di crocchi nelle 24 ore una volta che sarà più grande.

Gerly Italy

142

10/10/2014 10:59:39

Roberto

Ciao Gerly, complimenti per il sito e grazie delle informazioni puntuali e precise che dai. Non sapevo niente di alimentazione per gatti e mi si è aperto un mondo Wink

Ho una gattina trovatella di 3 mesi, credo razza comune europea. Ho cominciato da quando aveva 1 mese a dargli royal canin kitten sia secco che umido, passando poi a shesir e da un paio di settimane ad orjien sia carne che pesce, mentre con l'umido mi diverto a variare royal canin kitten, schesir kitten, natural trainer kytten. Ho scoperto sul tuo blog l'importanza dell'umido completo e quindi ho appena ordinato  ziwipeak che ho trovato su questo sito www.telepienso.com/.../ziwipeak-para-gatos. Stò cercando disperatamente DEFU ed ho visto che sul sito della ditta vendono anche online ma non in italia... :-( .

Ho finalmente trovato un sito italiano, ma hanno 2 prodotti che sembrano uguali ma con etichette diverse, e soprattutto con prezzi totalmente diversi naturaealimenta.it/.../ - naturaealimenta.it/.../
A me sembra che sia lo stesso prodotto ma volevo chiederti un parere.

volevo poi acquistare anche real nature kitten, grau e natural trainer kitten.

La gattina ora ha 3 mesi e mezzo circa, pesa 1,5 kg. e si pappa circa 40 gr di crocchette orijen in 3 pasti e la sera 80/100 gr. di umido. Leggendo nei vari siti mi sembra tantino, ma si pappa tutto senza distinzioni e non lascia mai niente nella ciotola.

Vista la tua competenza in materia mi farebbe piacere se mi dessi un parere sui prodotti su cui mi stò orientando e sulle dosi.

Ti ringrazio moltissimo dei buoni consigli e della competenza che hai messo a disposizione per noi neogattofili.

Roberto

Roberto Italy

141

14/09/2014 18:49:35

Gerly

Ciao Francesca,

come dici giustamente tu, cercherei di aumentare l'umido e di ridurre il secco. Ridurrei a 30g di secco più 100g di umido al giorno pensi che sia fattibile? Non esagerare nemmeno con gli snack Wink

Gerly Italy

140

07/09/2014 20:42:42

Gerly

Ciao Lisa, ti ho risposto nell'altro post. Non hai sbagliato sezione, colpa mia che ci metto tanto a rispondere.

Gerly Italy

139

07/09/2014 13:26:52

Lisa

Grazie, ho appena fatto un ordine Aniwell e sono fiduciosa che i mici gradiranno. Grazie per il consiglio!  Neanche a me convincevano le crocchette Yarrah e nemmeno le Forza 10. Defu bio umido l'ho scovato in vendita sul loro sito, ma devo ancora provare a fare l'ordine, spero sia affidabile.  Siccome temo di aver postato delle domande nella colonna sbagliata (pappe straniere) le riposto tali e quali qui Smile : Ho letto che il cibo Bozita può esser paragonabile ad un biologico grazie alla severa legislazione svedese, è vero?  Però... che coloranti sono l'ossido di ferro minerale e l'ossido di titanio contenuti nei bocconcini dei tetrapack grandi? Sono nocivi per i mici? E la gomma cassia contenuta nel patè delle lattine che cos'è? Fa male ai mici? Altra domanda, ho letto commenti positivi su Lily's Kitchen, sono prodotti biologici? Anche Schmusy nature è bio? Grazieeee! Grazie soprattutto da parte dei miei mici! Ci tengo a dar loro cibo di qualità perché vivono in appartamento e quindi dipendono da me per le pappe.  Grazie, e spero sia la colonna giusta questa volta. I miei mici sono abbastanza di bocca buona, ma pretendono la varietà Smile e anche le migliori pappe dopo un po' annoiano! Ho provato anche a prendere le crocchette Aniwell, secondo te come sono?  Proverò anche le HappyCat bio, mi sembrano più interessanti come composizione. Ciao e miao Smile  

Lisa Italy

138

07/09/2014 09:13:51

Gerly

Ciao Lisa, non avevo notato che Defu non è più in vendita su Zooplus.

Crocchette bio di buona qualità purtroppo non sono di facile reperibilità. Sinceramente non mi piace né Yarrah, ne Forza 10 bio come composizione. Su Zooplus andrei forse su Happy Cat pollame bio.

Defu umido non trovo nemmeno negli altri negozi che lo vendevano (come pfotino.de). Forse non lo producono più.

Dai uno sguardo ai prodotti Aniwell ( www.aniwell.it )

Gerly Italy

137

02/09/2014 22:56:57

Francesca

Ciao Gerly, una domandina: il mio pelosone ha due anni ed é una meraviglia. Il veterinario mi disse tempo fa che era un poco sovrappeso, 5,5kg e in effetti aveva la trippetta. Prima gli davo Sanabelle adult con un cucchiaio di umido Smilla,Animonda Carny o miamor in bustine. Quando ho provato a ridurre le dosi, é pure sterilizzato e prima stava in casa, ha cominciato a distruggere mezza casa per arrivare al cibo... Non potevo lasciare niente di commestibile al giro( é arrivato a mangiarsi il sedano, fusilli crudi rubati dalla busta,e pure il lievito madre ).Allora ho provato con le cricche light, sempre sanabelle, ma mi pare di capire che non sei una fan dei cibi light. A distanza di 4/5 mesi ha perso qualcosa, ma penso lo debba al fatto che ora esce fuori qualche ora e saltella come un capretto. Che dici, torno alla versione adulti e aumento la proporzione di umido? Prende circa 50 GR di crocchi al giorno e 50 di umido.. Più incentivo per rientrare la sera in casa, snackkino Cosma o una leccatina alla pasta al malto.  E' che non riesco a negargli niente!!...poi poverino lo capisco, anche io sono a dieta e sono vorace quanto lui. Grazie per la pazienza e per quello che fai in questo blog.

Francesca Italy

136

31/08/2014 19:17:08

Lisa

Ciao, posso chiedere un consiglio? Quali sono le migliori e più bilanciate crocchette biologiche per gatti adulti? Uno è giovane, ha due anni e l'altro ha 8 anni. Su zooplus non vi è molta scelta, ma vedo che si trovano a volte anche nei negozi di alimentazione naturale. Su zooplus prendevo l'umido Defu e ora non lo vendono più. Come posso reperirlo? Ai miei mici piaceva molto. Grazie!!  Lisa

Lisa Italy

135

24/08/2014 16:22:41

Gerly

Ciao Daniela, sono contenta che le cose vadano meglio Smile

Per ora continua così come stai facendo per almeno 1-2 mesi, per evitare altri scombussolamenti. In queste situazioni, meno cambi fai meglio è.
Non è un problema dare anche del cibo complementare, se le quantità non sono esagerate, perciò continua anche con quello o il pollo fatto da te.

Una volta che il problema è completamente rientrato posso cercare di darti qualche suggerimento per pappe alternative a quelle attuali, ma mi dovresti dire dove compri (negozio/supermercato/online).

Gerly Italy

134

17/08/2014 10:11:20

Daniela

ciao!
Volevo solo dirti che ho seguito il tuo consiglio e stanno migliorando. Gli ho dato in prevalenza pollo tt la settimana e lasciavo giusto qualche crocchetta a disposizione per la giornata.
Adesso sto rintegrando un po' di umido.
Per il secco mangiano volentieri Royal Canin kitten.
Per l'umido gli piace Shesir (ma ho letto che è solo complementare) e anche Royal che al momento sto dando.
Siccome l'umido Royal però ha zuccheri e Almo e Hills non lo mangiano, hai per caso qualche suggerimento su qualche altra marca? Ce ne sono talmente tante... che mi sono persa. Ota do tt i giorni 1/2 bustina Royal, croccantini Royal e una volta o due la settimana una bustina di shesir (che mangiano in due) Grazie mille.

Daniela Italy

133

11/08/2014 14:41:56

Daniela

Grazie mille per la pronta risposta. La giardia non l'aveva controllata... forse perchè non le riteneva così molli. (??!!???). Con tutti ste indecisioni allaf ine sono due giorni che sto utilizzato Royal Gattini in crocchette (lavorando fuori casa almeno hanno sempre del cibo nella ciotola). 1/2 bustina (o una) sempre royal, e poi con la mano (se no sono scettiche) gli sto dando un po' di trainer intestinale.... dopo due giorni ammetto di aver già visto un miglioramento sia di sostanza che di colore. Però l'idea del pollo mi piace, ho sempre e solo il problema del fatto che esco la mattina e mi recampo la sera... eventualmente potrei darglielo la sera mentre cucino con me, oltretutto ho letto che il pollo ha anche la taurina che soprattutto per i siamesi è fondamentale. Temo anche del fatto che mangino troppi croccantini... ho letto che fanno venire i calcoli... il gatto che ho avuto prima non ne ha mai mangiato uno... solo umido... ma una delle due, Dea, più bianca che siamese.... guai a levarglieli!

Daniela Italy

132

10/08/2014 15:52:52

Gerly

Ciao Daniela, se tutti i parassiti sono stati esclusi (hai fatto gli esami anche per giardia e coccidi?) dovresti cercare di dare un alimento solo per un periodo prolungato, in modo che l'intestino possa riprendersi. Cambi continui in questa fase possono peggiorare la situazione.

Se vuoi un consiglio personale ti dico: Pollo lesso per una settimana, senza altre aggiunte. Solitamente sistema l'intestino in tempi rapidi e puoi ricominciare ad introdurre altro. Me l'aveva consigliato la veterinaria quando i miei mici da piccoli hanno avuto un episodio simile dopo che sono venuti a stare con me.

Se vuoi provare con un cibo industriale scegliene uno solo e prosegui solo con quello per qualche settimana. Non importa se è specifico per cuccioli o meno. Non ci sono delle conseguenze per i mici, se seguono un regime alimentare non perfettamente bilanciato per qualche tempo. E' molto più grave se l'intestino non riesce ad assimilare le sostanze nutrienti a causa di diarrea continua.

Gerly Italy

131

10/08/2014 10:06:28

Gerly

Ciao Felia, mi dispiace tantissimo per questa tua situazione così difficile e spero che tu ti possa trasferire presto in un posto meno ostile Frown

Gerly Italy

130

09/08/2014 23:02:58

daniela

Ciao!!! Intanto grazie mille x l impegno che metti nella aiutare TT noi con i nostri pelosetti. Io ho avuto un siamese x 25 anni... ai tempi in cui i cibi erano pochi... ora... ho salvato due pelo sette incrociate con un siamese. Hanno 5 mesi e non riesco a trovare la giusta combinazione x regolarizzarw le feci. Le analisi sono OK ma non le fanno solide... sempre mollicce. Ho cominciato con id della Hills ma ha prezzi altissimi... e non ho risolto dopo un mese di cura. Amano mangiare crocchi odiano il paté... e faccio fatica con l umido anche se ogni tanto lo vogliono. Ho provato la almo... ma le feci mi sembravano peggio. Oggi ho scoperto i crocchi trainer... intestinali ma sono x adulti. Cosi ho preso anche crocchi kitten della royal e ho provato una bustina royal.. l hanno divorata. Insomma.... qualche consiglio x combinare? Ho preso anche purina e moge ma ho letto che non sono il massimo... Frown.
.

daniela Italy

129

04/08/2014 23:24:35

Felia

Grazie per la risposta! Falè sta un pochino meglio ed è anche un po' più serena, tra un mesetto nuova ecografia e esami pipì.  Riguardo alle denunce, le avevo fatte, avevo un avvocato e i quotidiani locali e la tv locale avevano ampiamente riportato l'accaduto con ottimi articoli. Gli assassini sono qui vicino, ma io ovviamente non li ho visti. Questo significa che non possiedo prove e le indagini dei carabinieri e i sopralluoghi non hanno fornito dettagli. Vi sono stati anche appostamenti e osservazioni mirate, ma nessun risultato è emerso. Avevo anche organizzato una camminata in corteo per manifestare pubblicamente e vi aveva partecipato parecchia gente. Mi sono state tagliate le gomme dell'auto due volte. I miei gatti ora stanno solo in casa e anch'io, per solidarietà con loro, esco il minimo indispensabile. Purtroppo, finché non riesco a vendere questa casa ho difficoltà a trasferirmi altrove. L'avvocato, i giornalisti, il vigile e i carabinieri tutti si sono impegnati in questa storia, ma la verità non è emersa. Nessuno parla e tutti sanno: il paese è un borgo di case...

Felia Italy

128

03/08/2014 19:09:05

Gerly

Ciao Felia, ma è agghiacciante questa storia degli avvelenamenti Frown Non puoi fare denuncia?

L'alimentazione dei tuoi mici mi sembra ottima, non saprei cosa migliorare. Purtroppo ci sono anche le predisposizioni che possiamo influenzare solo in parte. Lo stress purtroppo non aiuta.

Falè sicuramente deve prima fare la cura per sciogliere i calcoli. Dopo la farei passare al solo umido misurando il pH in casa con le cartine tornasole. In questo modo puoi controllare costantemente se le urine sono abbastanza acide.

Non devi assolutamente pensare di aver contribuito a causare i problemi. Anzi, se Falè avesse avuto un'alimentazione scadente, probabilmente la patologia si sarebbe presentata prima. Le predisposizioni purtroppo non si possono conoscere in anticipo.

Gerly Italy

127

28/07/2014 15:19:33

Felia

Salve, mi chiamo Felia e vivo con sei gatti. Falè, micia di circa sette anni, sterilizzata dopo due parti avuti mentre era gattina randagia, ha purtroppo una cistite e dall'ecografia sono risultati dei calcoli di struvite. Le proteine nella pipì sono alte e il ph è basico. Ho chiesto alla vet se i calcoli possono dipendere dall'alimentazione: crocche Vet Line solo una volta al dì, una manciata scarsa e tre pasti di umido (le marche che acquisto sono Yarrah bio, Aniwell bio, Defu bio, bocconcini Almo bio, Bozita, Grau e anche Catz Finefood, Feringa, Granata Pet, Terra Faelis, Animonda Vom Feinsten; talvolta Monge vaschette e Stuzzy; in occasioni speciali, cioè raramente, i filetti della Almo Nature o della Schesir = sono i loro "dessert").  Di solito i mici mangiano un pasto di bocconcini, uno di crocche e due di patè. Aggiungo a fine pasto un pochino di acqua per ripulire la vaschetta o lattina o bustina e così loro bevono...  sbaglio qualcosa? Posso migliorare l'alimentazione?  Falè è la gattina più anziana, 7 anni circa;  Bob, il suo figliolo, ha 4 anni e da cucciolo selvatico è stato salvato da una gastroenterite improvvisa, è rimasto un po' sensibile all'intestino, deve mangiare con calma e cibo di ottima qualità; Dorian - sopravvissuto miracolosamente ad avvelenamento da Aldicarb, pesticida letale ritirato dal commercio dal 2007 (il suo gemellino, Frignotto, è morto rantolando in trasportino mentre correvo dal veterinario, in pochi minuti, e non ho nemmeno potuto tenerlo in braccio perché guidavo l'auto) - ha 3 anni; Trilly ne ha due mentre Ulver e Phantomino compiono un anno adesso in agosto.   Dorian, Ulver e Phantomino sono figlioli miei, mi sono stati affidati dall'ENPA quando erano cuccioli: Dorian era appena nato e aveva ancora il cordone ombelicale sanguinante; Ulver e Phantomino avevano appena aperto gli occhietti, circa 15 giorni ed erano malati, dati per spacciati dal vet e da una clinica che li ha curati finché riuscivano a far loro le iniezioni e le flebo. Poi mi hanno detto "Se riesce lei, signora, noi non riusciamo più perché non hanno più pelle per gli aghi." Ora Ulver e Phantomino sono due splendidi mici pieni di vita. Purtroppo i mici sono reclusi in casa, pur essendoci giardino di 700mq di proprietà. Se uscissero me li ammazzerebbero ancora. Abbiamo già perduto Pastrocina (la gemellina di Bob alla quale hanno sparato) e Frignotto (avvelenato di proposito mentre eravamo tutti in giardino). Anni addietro anche Yoghi, meraviglioso cane incrocio Collie, era stato avvelenato sul pianerottolo di casa, è morto soffocato durante il tragitto a velocità elevata (non guidavo io in quell'occasione) verso il veterinario.  A parte i due piccolini e Trilly, gli altri tre gatti desidererebbero uscire, ma finché non ci trasferiamo non sarà possibile per loro stare all'aria aperta. Da escludere anche la costruzione di un recinto o gabbia... se qualcuno vuole far del male non vi è recinto che tenga, anzi! Secondo la vet, Falè risente anche della situazione ed è un po' sotto stress. Le ha prescritto le crocche Forza 10 Active Line URINARY High Dissolution e i bocconcini Hill's c/d urinary stress.  Ho aggiunto anche il patè della Animonda per i problemi di struvite e la vet ha dato l'ok. In conclusione, ho sbagliato alimentazione per i mici? Ho contribuito a causare i problemi urinari di Falè? Cerco di offrire loro le pappe che mi sembrano migliori, qualcosa non va? Grazie! P.S.: a cicli attacco il Feliway diffusore e spruzzo lo spray vicino porta e finestre. La gattaiola, purtroppo, è stata murata. Non la devono più nemmeno vedere. Grazie.

Felia Italy

126

25/05/2014 21:52:38

Claudia

Si in effetti sarebbe il cibo fato su misura per loro! Ho sentito la vet, dice di non dare il milbemax più di 1 o 2 volte l'anno, mi consiglia di usare Advocate spot-on, che ucciderebbe eventuali vermi polmonari (se l'ucccellino avesse mangiato chiocciole infettate)..altri rischi, oltre la toxoplasmosi, non dovrebbero esserci, perchè ascaridi e tenia si contraggono in altri modi, da quanto mi ha detto. un saluto Smile

Claudia Italy

125

25/05/2014 21:06:34

Gerly

Ciao Claudia, penso che un minimo di rischio ci sia. Però è anche vero che un'alimentazione più naturale non c'è. Farei una sverminazione regolare, ma sulla frequenza è meglio se chiedi al veterinario.

Gerly Italy

124

20/05/2014 10:07:41

Claudia

Ciao Gerly! volevo farti una domanda. Una delle mie due gatte ha iniziato a cacciare e mangiare uccellini (con l'umido e le crocche è schizzinosa, ma gli uccellini le vanno giù che è un piacere!)..secondo te il rischio che si becchi parassiti intestinali è alto? ha senso secondo te dare una volta al mese uno svermante (tipo milbemax)? siccome a volte fa le feci in giardino non vorrei che poi si creasse un'infestazione nella terra che poi è difficile da eliminare.
Grazie

Claudia Italy

123

16/03/2014 20:55:15

Claudia

No infatti, va tutti i giorni e non dà segni di disagio, posso stare tranquilla.

Claudia Italy

122

16/03/2014 18:10:00

Gerly

Claudia, ma se la micia va tutti i giorni e non vedi che si sforza (tipo miagola in lettiera) secondo me non devi preoccuparti Smile

Gerly Italy

121

10/03/2014 09:06:26

Claudia

Grazie mille Gerly! Ci ho provato, il burro me lo mangia solo una delle due...naturalmente quella che fa le feci più dure non lo mangia. :/ Visto che la situazione non è cmq allarmante non mi va di darglielo forzatamente. Si scarica tutti i giorni e questo credo sia un buon segno. Con l'olio evo non ci provo nemmeno perchè so che finirebbe tutto nella spazzatura, conosco le mie polle! ;)

Claudia Italy

120

09/03/2014 20:48:35

Gerly

Ciao Claudia e Anna,
in questi casi è corretto dare un po' di olio o grassi, meglio se grassi animali. Spesso è sufficiente un pochino di burro che solitamente piace.

Non è un errore dare un olio vegetale, se capita occasionalmente e se il gatto lo accetta nonostante il sapore.

In generale si dovrebbe intervenire solamente se si tratta di vera stitichezza, perché le feci dei carnivori devono essere molto compatte e scure.

Gerly Italy

119

09/03/2014 20:25:49

Gerly

Ciao Anna,
se mangia prevalentemente umido è normale che non beva. Anche i miei mici non bevono mai (mangiano solo umido), ho provato in tutti i modi. Il gatto è un animale desertico e in natura copre il fabbisogno di liquidi attraverso il cibo e non beve praticamente mai. Come comportamento è quindi normale.

Per l'altro problema è più difficile. Se provassi con un distributore automatico che mette a disposizione un pasto notturno? Bisogna però selezionare bene il modello, perché, a quanto pare, molti non sono a prova di gatto.

Gerly Italy

118

06/03/2014 08:26:19

Claudia

Grazie Anna! Mi pare di aver letto, non so dove e quando ;), che l'olio evo non è indicatissimo per i gatti...ma sentiamo che dice Gerly (inoltre penso che non mi mangerebbero pappe con l'olio evo perchè sentirebbero l'odore...)

Claudia Italy

117

05/03/2014 16:54:41

Anna

Ciao Claudia,
mi permetto di darti anche il mio consiglio in quanto capita anche alla mia micia, ma non so esattamente a cosa sia dovuto.
Quando succede, metto un pò di olio extravergine d'oliva nella sua pappa  per 2-3 giorni  e si regolarizza subito.
però onestamente non so se la cosa possa far male alla lunga...
aspettiamo lumi da Gerly.
Ciao

Anna Italy

116

05/03/2014 16:33:55

Claudia

Ciao Gerly, volevo chiederti, ho notato che le feci delle mie gatte a volte sono molto dure, e "a palline", cosa posso dare per ammorbidirle un pò? considera che la pasta al malto me la schifano...mangiano prevalentemente secco perchè con l'umido hanno gusti difficilissimi.
Grazie!!

Claudia Italy

115

05/03/2014 10:29:17

Anna

Gerly, aiutoooo!
abbiamo una novità sempre legata alla fame del mondo che prova questa gattona ingorda.
visto che non riuscivo a spezzare le dosi del cibo, mi ci sta costringendo lei: alle 5.30 in punto  si siede davanti alla porta della camera da letto e con le zampine comincia a scavare senza sosta, finchè la porta non si accosta e lei comincia a farla sbattere come una matta... smette solo se mi alzo !  e DEVO alzarmi o sveglio tutto il palazzo!!!
Vi prego, ditemi che avete una soluzione che non sia chiudere la micia in una stanza per tutta la notte!!

a parte questa new entry, lei è sempre più ingorda questa mattina mi si è arrampicata addosso perchè voleva assolutamente un pezzo di camilla ( le merendine alla carota! )
dici che dovrei cambiare alimentazione, che so'  dare SOLO umido magari più appagante... non so proprio.
Poi avevo omesso un particolare:  Arale non beve mai .  Infatti spesso le aggiungo alla pappa dell'acqua, faccio una sorta di quazzetto per farla bere un pò...è normale?  forse l'acqua dell'umido le risulta sufficiente?

forse sono solo una mamma troppo apprensiva...ma avevo bisogno di sfogarmi con voi.

grazie dell'ascolto.

Anna Italy

114

26/01/2014 10:57:54

Gerly

Ciao emyxxx, il "metodo" dello spruzzino d'acqua l'ho usato con i miei quando erano più piccoli in alcune situazioni che non tolleravo, in particolare durante litigi troppo pesanti (i miei mici non sono mai andati d'accordo pur essendo sempre stati insieme dalla nascita) e quando tentavano di uscire dalla porta di casa (ho il portone che da direttamente sull'esterno). L'ho fatto poche volte e secondo me è l'unico metodo "educativo" che ha avuto qualche effetto. Dopo alcune volte era sufficiente prendere lo spruzzino in mano senza spruzzare l'acqua, perché ormai associavano il fastidio, un po' come funziona con il clicker per l'effetto ricompensa. E' ovvio che non ho mai spruzzato l'acqua direttamente sul muso o gli occhi, gli ho solo bagnato poco poco la pelliccia, massimo fastidio per i miei Laughing

Gerly Italy

113

26/01/2014 10:41:44

Gerly

Ciao Anna, non preoccuparti dei grassi. I gatti hanno un metabolismo diverso dal nostro e quello degli erbivori: Sono in grado di ricavare energia immediata da proteine e grassi, mentre fanno fatica a metabolizzare i carboidrati. Se leggi il post principale (la presentazione) trovi tutte le spiegazioni.

Gerly Italy

112

20/01/2014 13:12:11

emyxxx

Gerly tu dici addirittura di spruzzare acqua quando tentano di mangiare le mie cose?

Obiettivamente sono diventate tanto stressanti sia sally che cipria.
Sally addirittura l'altro giorno pèer strapparmi un pezzo di galletta di kamut (di cui va pazza non so perchè), si è portata via anche un pezzo di carne del mio dito.
Non importa se abbia o no appena mangiato, è eternamente affamata.

E più dopo i pasti la accontento con uno snack o qualche crocco sfuso e più si intestardisce nel voler mangiare.

Solo che ho paura che se le spruzzo acqua (il NO non lo ascolta nessuno delle due) poi non si faccia più coccolare Frown
E' già una settimana che mi ha messo il muso e non ho capito perchè.

emyxxx Italy

111

20/01/2014 09:03:55

Anna

Grazie mille Emy, Gerlinde.
proverò a non concedere più piccoli spuntini exra,
mi sa che si è presa l'abitudine e adesso è diventato un obbligo.
La mattina purtroppo non riesco a spezzare più di cosi i pasti : 6.15 / 07.00.. la sera invece faccio ore 19.15 / 22.30.
magari anzichè fare come ultimo pasto i crocchi, meglio prediligere l'umido, non so, farò dei tentativi  Smile

Per le marche di pappa, vado bene con animonda v.feinsten ( adult e per gatte sterilizzate)  ?  ho paura a dare i Carny per via dei grassi... non vorrei si incicciasse ulteriormente.

Grazie ancora.

Anna Italy

110

19/01/2014 18:29:31

Gerly

Ciao Anna, grazie mille dei complimenti Smile

Sono d'accordo con emyxxx che la quantità non è affatto insufficiente. Quando ti ruba il cibo dal piatto ha appena mangiato o è affamata? Se ha appena mangiato è solo un capriccio e cercherei di disabituarla rimproverandola (lo so, non è facile...). Prova con il "no" molto deciso o anche con lo spruzzino d'acqua. Deve capire che il tuo cibo è il tuo e non il suo. So che si possono abituare, perché anche i miei mici non chiedono del cibo nostro (non gliel'abbiamo mai dato), nemmeno quando sono affamati. L'unica eccezione è la carne cruda. Bisogna essere molto fermi però e non dare mai nulla dal proprio piatto. Se vuoi dargli qualcosa del tuo, mettiglielo sempre nella ciotola.

Eventualmente, riusciresti a spezzare i pasti ancora di più? Io ho più o meno gli stessi orari tuoi e gli do 2 pasti la mattina (5.30 e 7.00) e due la sera (18.30 e 20.00).

Gerly Italy

109

15/01/2014 10:46:16

emyxxx

Ciao Anna, mi inserisco perchè ho lo stesso problema con lo squaletto Sally XD
Lei mangia 20gr di crocchi la mattina, 20gr di umido il pomeriggio e 20 gr di crocchi la sera.
Quindi meno della tua!

Mi sembra che se la gatta è cicciottella l'alimentazione che le dai sia sufficiente, considera che con quel che do io sally non dimagrisce nè ingrassa ma resta stabile (salvo poi fare come la tua e rubare le cose dai piatti tipo piraha o leccare tutto ciò che contiene cibo)

emyxxx Italy

108

15/01/2014 10:27:16

Anna

che sito meraviglioso Gerlinde!
ti seguo silenziosa da quando ho preso per strada una micettina di pochi giorni e fino ad ora, sono riuscita a cavarmela senza disturbare.
adesso però sono un pò in crisi: la piccola matta, gatta europea squama di tartaruga, 2 anni a marzo, sterilizzata è ossessionata dal cibo.
Attualmente mangia 50 gr di umido al mattino ( animonda v.feinsten )+ qualche crocchino ( tipo 15 gr ) di smilla  verso le 6.30  prima che esco di casa
al mio rientro ( 19.15 ) do altri 50 gr di umido e prima di andare a ninna altri 15 gr di crocchi.
il problema è che mentre cucino o mangio fa come un'ossessa e vuole da mangiare !!!
non di rado è riuscita a rubarmi mezzo hamburger dal piatto o una fetta di prosciutto mentre viaggiava tra la mia mano e la mia bocca xD
non so cosa fare.. alle volte cedo e le do qualcosa, ma lei non demorde mangerebbe di tutto !
Si lecca le padelle dove ho cotto il pollo e nel frattempo fa dei versetti strani...

Forse la razione di cibo uotidiana è isufficiente? a me non sembra, vista la ciccia sparsa che ha addosso..

Attendo tuo consiglio al più presto... prima che mangi me mentre dormo!!!
Grazie, e ancora complimenti!

Anna Italy

107

13/01/2014 14:51:09

emyxxx

Grazie Gerly, non sapevo fosse un marchio di zooplus...a questo punto spero sia di buona qualità (come complementare).
Perchè non costa proprio zero (ma neppure tantissimo, diciamo che ha il giusto prezzo).

Bozita anche era buono ma scarseggiava in quanto a gusti ed animonda carny non piaceva così come Grau.

Porta 21 non mi piace moltissimo, insomma un caos.

Cipria purtroppo noo vomita neppura la plastica, questo è il brutto!
Una volta le ho trovato in bocca un chiodo!!!!
Per fortuna l'ho levato in tempo prima che lo inghiottisse (e morisse).

Ora la cucina è chiusa a chiave, ma può capitare di dimenticarsene e vivo nel costante terrore che vada lì a cercare la cioccolata...è l'unica su tre che si comporta così.
Preferisce frutta, verdura e dolci alla roba 'per gatti' da non crederci :/

emyxxx Italy

106

12/01/2014 21:00:31

Gerly

Ciao emyxxx, Cosma è un marchio proprio di Zooplus. Chiederei direttamente a loro se è cruelty free http://www.matina-gmbh.de

Cosma è un buon cibo complementare, come tanti altri. Della linea Original solo il gusto tonno è completo.

E' un bel problema quando i mici si mangiano di tutto. Il cioccolato è anche tossico per loro, perciò nascondilo bene. Anche la mia Talutha, quando ha fame, si rosicchia i pezzi di plastica e poi li vomita. Infatti non posso mai lasciare buste di plastica in giro. Non ti preoccupare per gli zuccheri. Se è successo occasionalmente non ha nessuna conseguenza, però con il cioccolato starei molto attenta in futuro.

Gerly Italy

105

08/01/2014 11:02:24

emyxxx

Ciao Gerly, volevo qualche consiglio.
Per le mie due gatte di un annoe mezzo sto usando crocchi trainer + umido cosma, mentre il maschio (sempre un anno e mezzo) mangia solo i crocchi perchè qualunque umido gli provoca la gengivite.

Cosma purtroppo non mi sembra sia cruelty free, ma se non erro è privo di appetizzanti e schifezzuole varie vero?
E' un buon cibo a tuo parere?

In più una delle femmine mangia tutto ciò che non potrebbe: plastica, carta, borse >Frown
In più vegetali e frutta (e li digerisce benissimo, mentre l'altra giustamente rivomita tutto)
Purtroppo ho dovuto lucchettare la cucina perchè ha anche imparato ad aprire le porte e si è ingozzata di ciambellone e torta al CIOCCOLATO (sì purtroppo cioccolato) per ben tre volte Frown
Sono preoccupata per il fatto che si è fatta fuori tantissimi zuccheri e carboidrati, ma spero che non ripetendosi più non ne vada a soffrire (ai primi di dicembre mi ha sbranato il calendaro dell'avvento sempre di cioccolato, incautamente rimasto sul comodino)

emyxxx Italy

104

15/12/2013 18:06:51

Gerly

Ciao Flany, come sta andando? Ha perso un pochino di peso?

Gerly Italy

103

03/12/2013 12:48:43

Flany

Grazie mille!
Ho comunque dovuto prendere Happy Cat perchè lo Smilla 4 kg non è disponibile (ho preso il sacchetto piccolo per prova).
La cosa strana è che poverina non è neanche una gatta golosa e non mi sembra mangi grandi quantità, la vet sospetta dipenda da come lei assimila il cibo, ha molto grasso localizzato nella zona spalle, oltre che sul pancino.
Comunque grazie come sempre dei tuoi preziosissimi consigli!!

Flany Italy

102

30/11/2013 19:55:52

Gerly

Ciao Flany, che bello avere tue notizie Laughing

Scusami del ritardo (ho visto che hai scritto anche in un altro post), ma purtroppo non riesco mai a rispondere in tempi ragionevoli Frown

Io trovo le Happy Cat light e Smilla light più o meno allo stesso livello di qualità. I grassi nelle Happy Cat con 8,5% sono veramente molto bassi. Preferirei una percentuale un pochino più alta. Le Smilla indicano anche la percentuale delle proteine animali sul totale (che è buona) ed il prezzo è sicuramente il migliore.

Come alternativa mi vengono in mente anche Josera Leger o Animonda vom Feinsten Deluxe per gatti castrati (ma qui siamo già al 12% di grassi).

Se dai i light, accertati però, che la piccola non mangi una quantità esagerata, altrimenti è inutile. Io cercherei di lasciare a disposizione solo il cibo pesato.

Gerly Italy

101

21/11/2013 11:38:35

Flany

Ciao Gerly,
è un bel pezzo che non ti contatto anche se seguo con costanza i preziosi suggerimenti che sai darci.
Ti disturbo ancora perchè la vet ha detto che la piccola è davvero troppo grassa e mi ha consigliato un cibo per gatti obesi o sterilizzati. l'altra è in perfetta forma ma ha 8 anni, entrambe vivono in appartamento.
so che sei contraria ai cibi "light" ma non ho modo di dosare il cibo o dare umido che, lasciato lì, va a male, quindi mi sono arresa all'idea.
Dunque ti chiedo: tra Smilla light e Happy Cat light quale mi consiglieresti?
hanno già provato la referenza adult di entrambe le marche, peraltro prendo sempre Smilla per il gattile (se ti viene in mente qualcosa che abbia un rapp. qualità prezzo migliore dimmi pure!).
Grazie mille come sempre!

Flany Italy

100

06/10/2013 17:53:29

Gerly

Ciao Eleonora, scusami innanzitutto del ritardo con cui ti rispondo.

E' normalissimo che i cuccioli preferiscano il cibo umido, perché è più simile al loro cibo naturale. Il cibo secco è una nostra invenzione e molti cuccioli non lo mangiano spontaneamente. Non hai fatto nessun errore ad accontentarli, visto che hai usato un umido completo.

Se hai letto un po' nel mio blog, sai sicuramente già che prediligo un'alimentazione umida anche nel gatto adulto. L'assenza da casa durante la giornata non è un vero problema. I mici si abituano benissimo agli orari. Anch'io sono fuori tutto il giorno, ma do solamente cibo umido suddiviso in 4 pasti.

Per risparmiare si possono acquistare scatolette grandi da 400g, che sono esattamente un pasto giornaliero per 2 gatti adulti.

Se hai comunque deciso di mantenere anche il cibo secco, potrai benissimo alternare alcune marche con un buon rapporto qualità prezzo, regolandoti anche con le offerte che trovi. Per darti alcuni nomi: Schesir, GranataPet, Acana, Sanabelle, Happy Cat. Un ottimo rapporto qualità prezzo hanno anche i crocchi Smilla. Anche le Animonda che hai già acquistato vanno benissimo.

Se i mici mangiano 100g di umido completo a testa, devi aggiungere circa 30-40g di cibo secco al giorno, sempre a testa.

Per l'umido completo puoi affiancare ad Animonda Carny per esempio Schmusy Nature (leggermente più caro), Smilla (stesso prezzo del Carny), oppure Bozita Tetra Pak piccoli o lattina.

Ti ringrazio tanto dei complimenti Smile

Gerly Italy

99

09/09/2013 22:49:10

Barbara

Grazie Gerlinde,dunque Orijen crocchette non riescono ad averle per problemi di rifornimento quindi per evitare di abituarlo a una marca che poi farò fatica avere la mia scelta è caduta sulle crocchette nature best della Hill's. Altre marche che trovo al pet shop sono Almo,Club Prolife,Trainer,Royal,Schesir. Per quanto riguarda l'umido adesso Vispo apprezza volentieri le bustine di bocconcini della Hill's,il patè della Trainer però posso trovare al negozio umido completo della Club Prolife,Royal,Le chat(ho letto la tua lista) e una varietà infinita di umido complementare che hai solo l'imbarazzo della scelta.Davvero non sai da che parte rivolgerti con tutte queste marche,anche il Veterinario non ti da' un grosso aiuto perchè per lui una marca di qualità" vale come l'altra".Adesso Vispo ha 7 mesi,l'ho sterilizzato ed veramente di bocca "buona" apprezza volentieri qualsiasi novità.Dimenticavo in un negozio ho trovato anche le scatolette Bozita però sono molto grandi per me che dò solo mezza scatoletta da 80-100 gr. al giorno.Grazie ancora per il tuo aiuto.

Barbara Italy

98

03/09/2013 05:09:49

Eleonora

Ciao Gerly, ho cominciato da pochissimo a leggere informazioni sull'alimentazione dei gatti, perché ho solo da una settimana adottato due cuccioli birmani di 4 mesi, un maschio e una femmina, fratelli.
Fino a una settimana fa l'allevatore li alimentava esclusivamente con il secco Royal Canin kitten, e io mi ero ripromessa di continuare questa alimentazione per una quindicina di giorni ma i gatti mi sembravano aver fame, dato che era impossibile convincerli a non salire sul tavolo durante il nostro pasto.
Così dopo soli 5 giorni dal loro arrivo mi sono decisa a introdurre l'umido, Animonda von festein kitten. Ebbene, sono impazziti. Niente più incursioni sul tavolo ma anche niente più crocchi.
In pratica sto dando una scatoletta da 100 g a pranzo e una a cena, che si dividono senza drammi tra loro in modo mi sembra abbastanza equo, oltre ai crocchi sempre a disposizione, che però loro quasi ignorano.
Le feci non sono diventate molli come temevo e questo mi fa pensare di non aver sbagliato poi troppo decidendomi per l'introduzione anticipata dell'umido, anche se magari questa è una considerazione ingenua.
Però sinceramente io non vorrei eliminare il secco, perché spesso mi assento per una giornata intera e in queste circostanze le crocchette sono preziose, e anche perché al momento non riesco ad affrontare una spesa di umido che superi i 200 g complessivi al giorno. Né per ora mi sento in grado di integrare con alimenti domestici, sono troppo inesperta, e in ogni caso questa soluzione non mi risolverebbe il problema delle assenze.
Ho quindi bisogno di farli ricominciare a mangiare i crocchi!
Secondo te se provo a cambiare marca ho qualche possibilità di successo?
A casa ho una confezione di crocchi kitten animonda, potrei provare con quelli?
So che li devo mischiare per qualche giorno gradualmente ai vecchi, ma se i vecchi Non li mangiano non è un esperimento fallito in partenza?
In più sono della stessa marca dell'umido e se ho capito bene sarebbe meglio diversificare, ma con quale marca non so, volendo stare sul rapporto qualità prezzo di Animonda.
E per finire Non ho ben capito quanto secco dovrebbero mangiare, considerando che mangiano circa 100 g a testa di umido completo al giorno.
Ah, no, non ho mica finito. Oltre all'umido animonda von festein che terrei, dato il successo, provando magari a sostituirlo col carny, credi che sarebbe opportuno alternarlo con qualche altra marca? Grau mi piacerebbe ma è molto caro per me, e ora confondo tutti gli altri, devo aver letto troppo tutto insieme!
Ti sarei davvero grata se potessi aiutarmi.
Complimenti davvero per il tuo lavoro!

Eleonora Italy

97

14/07/2013 17:13:27

Gerly

Ciao Barbara, in effetti preferisco un'alimentazione con cibo umido completo e non sono molto a favore del cibo secco. Se vuoi mantenere il cibo secco a disposizione puoi scegliere un prodotto con alta percentuale di carne ed ingredienti di qualità. Se trovi per esempio Orijen al negozio (ormai è molto diffuso) inizierei fin da subito con quello. E' un prodotto che va bene sia per cuccioli che per gatti adulti. La quantità dell'umido da aggiungere è una tua scelta, ma se vuoi aumentare l'umido sceglilo completo e controlla anche la quantità di secco che Vispo mangia giornalmente, per non dare troppo cibo in generale.

Alcuni umidi completi che si trovano al negozio li ho raccolti qui: www.gerlinde.it/.../umidi_completi_negozio.pdf
Se mi dici i prodotti che vende il negozio dove ti rifornisci ti posso dare anche un consiglio più preciso Smile

Gerly Italy

96

30/06/2013 17:32:32

Gerly

Ciao Giulia, sono contenta che Schesir sia stata una buona scelta! Come alternativa al negozio potresti eventualmente provare qualcosa della linea Trainer Fitness, questo www.novafoods.it/.../SCHEDE_CAT_duck&pea.pdf o questo: www.novafoods.it/.../...CAT_horse&potatoes.pdf
Di entrambe le linee esistono anche gli umidi monoproteici.

Gerly Italy

95

04/06/2013 19:24:32

Barbara

Ciao Gerly,ho un  cucciolo dolcissimo,Vispo, di 3 mesi e mezzo,lo sto alimentando con crocchette trainer kitten e 2 volte alla settimana umido complementare schesir o almo mezza scatoletta.Sto seguendo l'alimentazione iniziata dalla allevatrice.Ho letto che non sei molto favorevole a una dieta solo a base di crocchette,vorrei un tuo consiglio per una ottima dieta con marche che possa trovare tranquillamente in un pet shop senza limiti di prezzi.Mi piacerebbe alternare crocchette sempre a disposizione e umido.Ti ringrazio per l'aiuto e complimenti per il sito  e per tutte le informazioni che dai...Barbara

Barbara Italy

94

31/05/2013 09:54:44

Giulia

Rieccomi!!!
Grazie Gerly, ho trovato un negozio vicino casa che mi procura le Scheris all'agnello e STA ANDANDO TUTTO A MERAVIGLIA!!!
nessunissimo altro episodio di vomito o dissenteria, entrambi i mici sono in forma e queste crocchette continuano a piacere!
Temo che però prima o poi si stanchino: con cosa mi consigli di alternarle? il negoziante mi ha detto che le GranataPet non riesce a procurarmele, dovrei prenderle su ZP... ma, se riesco, preferirei comprare tutto in negozio..

Direi che siamo pronti per reintrodurre poco a poco l’umido: mi consigli un paio di monoproteici che possono andare bene (per entrambi i mici)?
ho comprato un paio di scatolette “SOLO QUAGLIA”: il primo test è andato bene!!! ma costano un patrimonio... sai darmi delle alternative? anche da ZP...
Grazie mille!!!

Giulia Italy

93

28/04/2013 18:50:00

Gerly

Ciao Giulia,

io ti consiglio di fare un cambio alla volta e non secco e umido insieme, perché altrimenti non riusciresti a capire a che cosa è dovuta una eventuale reazione.

Perciò o cambi ora il secco e se tutto va bene introduci l'umido dopo qualche settimana, oppure continui ancora con il secco attuale e fai qualche tentativo con l'umido.

Coccidi e giardia sono due parassiti che possono facilmente sfuggire e spesso si scoprono solamente ripetendo gli esami.

Credo che il secco Schesir non ci sia più su Zooplus, ma lo trovi anche al negozio tradizionale. E' cambiata solo la confezione. Quella nuova è quella del tuo link a Pacopetshop.

Come marche di umido prenderei inizialmente prodotti monoproteici, per poter escludere eventualmente una proteina in caso di reazione.

Gerly Italy

92

22/04/2013 17:06:53

Giulia

..su zp ho trovato i crocchi GranataPet all'anatra, ma di Schesir secco non c'è niente (su zp), giusto? Provo a cercarli in negozio..
Sempre per intenderci, è questo:
www.ippopet.it/index.php
oppure questo?
www.pacopetshop.it/.../

(o sono la stessa cosa e hanno solo cambiato la confezione? Laughing)
Grazie ancora...

Giulia Italy

91

22/04/2013 16:55:25

Giulia

Al momento abbiamo fatto solo le analisi delle feci, e mi hanno detto che sono negative... Non conosco i coccidi e giardia: dici che l'analisi delle feci è stata sufficiente per scovarli, se ci fossero stati?

Stiamo continuando con i Royal, e la situazione è finalmente stabile!
Ora ho finito i Grau e sto dando anche all'altro gatto i Royal Sensitivity perchè purtroppo non ho sempre la possibilità di stare affianco a loro durante il pasto, ho la necessità di dare la stessa pappa ad entrambi.. essendo un "medicato" non so quanto sia adeguato a lui che non ha problemi..ma si tratta di un periodo, solo finchè non troverò la giusta strada per entrambi!

Ti ringrazio tantissimo per i consigli, Schesir e GranataPet non li avevo nemmeno considerati! Se non ci fossi tu! Smile
Visto che devo dare la stessa pappa anche all'altro, eviterei il simil-medicato (giusto?), ti ringrazio comunque per l'opzione!

Credi sia il caso di aspettare anche per introdurre l'umido, o potrei cominciare? In ogni caso, quali marche mi consigli? (visto che devo fare l'ordine dei croccantini, prenderei subito anche l'umido, magari anche 2 o 3 tipi, per provarli..).

In effetti sul sito GHEDA non ho trovato questa loro linea...eppure è loro..forse devono aggiornare il sito?
Per intenderci, la Wellcat è questa:
http://www.ferrogshop.com/ADULT-SENSIBLE-GR-400
In rete non trovo però molte info...la confezione non l'ho più (l'ho riportata al negozio perchè aveva una data di scadenza molto vicina..) e, accidenti, non ho pensato a prendere nota degli ingredienti e dei componenti analitici... Provo a cercare ancora in rete..
Se fossero di qualità discreta, non mi dispiacerebbero affatto: riuscirei a comprarle nel negozio vicino a casa e hanno un ottimo prezzo! (forse anche troppo buono....).

Grazie Gerly!

Giulia Italy

90

21/04/2013 17:42:03

Gerly

Ciao Giulia,

purtroppo non è così facile stabilire con certezza la causa di un'intolleranza. Può essere anche un'insieme di fattori.

Il Sensitivity Control della Royal contiene fegato di pollo e non credo quindi che il pollo possa essere la causa:

Ingredienti: riso, pesce disidratati, glutine di riso, grassi animali, fibre vegetali, fegatini di pollo idrolizzati, sali minerali, olio di pesce, olio di soia, taurina, DL-metionina, estratto di fiore di Tagete.

Se con i crocchi Grau la micia accusa problemi li eliminerei senz'altro. Anche un prodotto di buona qualità può causare problemi perché basta un ingrediente sensibilizzante a far scatenare la reazione.

Se sono state escluse patologie e parassiti (ricorda che coccidi e giardia sono difficili da scoprire) insisterei con un solo prodotto che non causa problemi per un periodo prolungato, almeno 3-4 mesi.
Solo dopo ricomincerei ad introdurre altro.

Secondo me dovresti cercare prodotti con composizioni molto semplici ed anche minerali bassi, soprattutto per la micia se le darai solamente cibo secco per un periodo prolungato. Nel tuo caso secondo me non sono adatti i crocchi Grau, né quelli Farmina Low Grain per il contenuto alto di minerali.
Sanabelle Sensitive agnello basa in gran parte sul pollame e la carne di agnello è solo una piccola percentuale.
Io penso che dovresti provare con un monoproteico. Potrebbe essere adatto Schesir all'agnello o GranataPet anatra. Sono entrambi semplici come composizione, con minerali bassi e cruelty free. Se vuoi provare un "simil-medicato" (tipo Sensitivity) userei Kattovit Gastro.

A quale linea della Gheda ti riferivi? http://www.gheda.it/it/good_health_feline/

Non riesco a trovare la Wellcat.

Gerly Italy

89

14/04/2013 18:02:23

Gerly

Ciao Benedetta, ti ringrazio dei complimenti! Smile

Ritengo il Defu Bio umido molto buono, ma purtroppo poco appetibile (almeno con i miei mici) e troppo costoso.

Il secco sinceramente mi piace un po' di meno rispetto all'umido, perché ricco di mais, con ceneri abbastanza alte e non integrato di alcune sostanze.

Secondo me la varietà dei cibi di diverse marche è essenziale ed importante. Perciò faresti benissimo ad usare secco ed umido di marche diverse, non c'è nulla di sbagliato, anzi!

Degli umidi Animonda la linea di qualità più bassa è Rafiné (i bocconcini).
Vom Feinsten e Carny più o meno si equivalgono come qualità. Carny ha la dichiarazione un po' più precisa. Ai miei mici purtroppo la Carny non piace (tranne le Exotic), perciò uso molto vom Feinsten.

Ricordati che "Carny Ocean" e "Vom Feinsten Select" sono complementari.

Gerly Italy

88

10/04/2013 15:22:04

Giulia

...intanto la piccola sta ancora mangiando solo croccantini Royal Sensitivity ed è tutto regolare: non rimette e le feci sono ok!
Ma non vedo l’ora di cambiare: (a parte il costo), temo che Royal le dia “assuefazione”!
Considera che un altro gatto, che fortunatamente non ha mai avuto disturbi (tende solo leggermente al sovrappeso, ma per ora siamo stabili). I due NON sopportano di mangiare separati (ignorano la ciotola piena e miagolano alla porta...), quindi mangiano insieme, e io devo stare vicino a loro durante il pasto per evitare che si scambino le ciotole (a l’altro sto dando solo crocchi GRAU… per il suo peso però vorrei reintrodurre presto l’umido, che non riesco a dargli se non lo mangia anche lei… incomprensibilmente, entrambi vorrebbero sempre la ciotola che non hanno!Laughing)
Il mio intento è trovare crocchi e umido (umido se lei lo sopporta..) adatti ad entrambi.. magari anche 2 o 3 marche, da alternare a distanza di uno o due mesi, per non stancarli o non imbattermi in nuove intolleranze! (è una buona idea o è meglio la stabilità?)
Sto studiando i prodotti su ZooPlus, per fare una cernita e poi provarli.
Non ho ancora finito, ma intanto questi sono i primi croccantini selezionati (l’umido devo ancora riuscire a guardarlo).. Mi aiuteresti a valutarli?
GRAU BASIC all’agnello (i royal canin che mangia ora solo all’agnello, e sembra andare molto bene!).
SANABELLE Sensitive Agnello
FARMINA Low Grain Agnello

Presto aggiorno la mia ricerca, intanto Grazie!!!

Giulia Italy

87

09/04/2013 17:07:30

Giulia

Ciao Gerly,
fantastico questo sito, grazie mille!
ti scrivo per chiederti un consiglio...
Ho una gattina di 10 mesi. Negli ultimi 3 mesi ha cominciato ad avere qualche disturbino…
Da sempre mangiava 4 pasti al giorno, 2 umidi e 2 secchi.
Per fartela breve, capita che rimetta, quasi subito dopo aver mangiato, o che abbia episodi "brevi ma intensi" di dissenteria.
Abbiamo fatto le analisi delle feci e sono negative.
Prima di procedere con altre visite, sto valutando se la causa derivi dall'alimentazione, perchè lei è vivace e solare come sempre, e il peso è regolarissimo... non direi che siano problemi di salute.
Ho cominciato a tenere un diario, indicando ciò che le do e segnando gli "episodi sgradevoli"...
la prima deduzione è stata che ciò che le dava fastidio forse era la pappa umida..  Possibile???
Così ho provato a stabilizzarla dandole solo crocchi (GRAU) e funzionava. Dopo un paio di giorni tranquilli ho ricominciato graduatamente (sono partita da 20 gr al giorno) a darle bustine Hills I/D... tutto bene per 3 giorni, ma poi di nuovo i "disastri".
Ho nuovamente eliminato l'umido, sono passata a croccantini Royal Canin Sensitivity – è all’anatra- (valutando una possibile intolleranza) e la veterinaria mi ha prescritto per una settimana un gastroprotettore (farminia?).
Nuovamente stabile, dopo 10 giorni ho introdotto nuovamente i croccantini GRAU, mischiati a Royal, ogni giorno un 20% in più. Tutto ok, fino al giorno in cui le ho dato il primo pasto completamente GRAU, questo lunedì mattina.. Lo ha rimesso, forse dopo mezz'oretta. A pranzo le è stato dato nuovamente un pasto di crocchi GRAU (solo 10gr).. ma non ha trattenuto nemmeno questo.
Rivalutando l’idea dell’intolleranza, forse al pollo, ieri sera le ho quindi dato un pasto unicamente Royal Canin Sensitivity, ed è andato tutto bene. Ha già fatto altri 3 pasti così e non è successo nulla!
Che ne pensi? ho una veterinaria bravissima, ma in fatto di alimentazione è evidente che non sia ferrata, si appoggia sempre sulle MIE ipotesi e sulle MIE proposte..
Credi anche tu che possa essere intolleranza al pollo?
Hai altre idee a proposito?
Fra qualche giorno proverò ad introdurre un umido, evitando il pollo.. non mi piace l’idea che mangi per sempre solo crocchi!
Per gatti intolleranti/sensibili, quali marche consiglieresti? Considera che uso Royal o Hills solo per "urgenze", ma sono marche che boicotterei volentieri, per questioni etiche....
Per curiosità, conosci la WELLCAT, prodotta dalla GHEDA? l’ho vista in negozio, 2kg a 5,80€!!! dopo una letta veloce agli ingredienti, che non mi sembravano male, mi sono fatta tentare! ma non trovo info su internet... sarà genuina? sarà cruelty free?
Sono alla ricerca di qualcosa che sia “per sempre”, vorrei un prodotto di qualità, al giusto prezzo!
Grazie ancora per tutto!

Giulia Italy

86

07/04/2013 18:12:14

Gerly

Ciao Alpha, grazie dei complimenti Smile

Se vuoi trovare dei confronti sulla Barf ti conviene cercare qualche forum o sito che se ne occupi in modo più completo Smile Ilmio blog non è frequentatissimo ed eventuali domande non hanno molta visibilità per un confronto pubblico. Puoi intanto dare uno sguardo qui: http://cats-are-carnivores.blogspot.it/ e qui: http://www.barf.it

Per quanto riguarda i cibi biologici che elenchi ti rispondo in ordine:

Di Yarrah userei solo le vaschette "Wellness patè", privi di cereali. Anch'io li uso molto per i miei mici. Il pacco con 48 vaschette ha un costo accessibile. I sottoprodotti sono parti dell'animale solitamente non utilizzate per il consumo umano, ma non da considerarsi "cattive". Molti produttori non elencano i sottoprodotti/derivati utilizzati. Altre informazioni su Yarrah trovi qui: http://www.webkey3.nl/yarrah/images2/yarrah_it.pdf

Herrmann's e Defu Bio secondo me sono ottimi cibi, ma fuori target economicamente, almeno per le mie tasche. Tra l'altro non sono nemmeno piaciute qui, tranne qualche gusto Herrmann's.

Entrambe le marche sono cruelty free secondo quanto dichiarano.

Dove lo vedi il riso nella descrizione del Defu? Io sinceramente non lo vedo e non ne dovrebbe contenere.
Manca in effetti la dichiarazione in dettaglio dei minerali. L'unico modo per saperne qualcosa di più è contattare il produttore.

Il dettaglio dei prodotti Herrmann's è indicato sul loro sito, anche se è riferito alle varianti in lattina. Manca in effetti il dettaglio delle bustine "Menu". Indicano comunque sul loro sito che il rapporto Ca/P è 1,1:1 e che la taurina non viene aggiunta artificialmente http://www.herrmanns-manufaktur.com/index.php?id=6

Confermo che la consistenza è molto liquida.

Come cibo bio personalmente (o meglio i miei mici Laughing) mi trovo meglio con le vaschette Yarrah per ora, sia come prezzo, consistenza ed appetibilità.

Gerly Italy

85

07/04/2013 17:24:10

Gerly

@ laura: Se loro accettano un regime alimentare così ridotto puoi provare, ma scenderei molto gradualmente a queste quantità. Per un gatto adulto di grandezza media è comunque poco. Se riesci ad accontentarli con questa quantità hanno veramente un fabbisogno energetico molto basso Smile

Gerly Italy

84

20/03/2013 18:03:05

Benedetta

Ciao!
complimenti per il sito, è bellissimo!
anche io sono interessata ai bio, com'è il defu bio? sia croccantini che umido..
sono indecisa tra il defu bio e l'animonda: cosa ne pensi?
e che differenza c'è tra le 3 varianti di animonda? (carny, rafinè e Vom Feinsten) è migliore la carny?
mi piacerebbe trovare la marca "giusta" sia per l'umido che per i crocchi.. o credi sia solo una mia fissa e che scegliere due marche diverse (perchè una magari è migliore nell'umido e l'altra nel secco) vada bene lo stesso?
grazie mille!

Benedetta Italy

83

17/03/2013 17:26:59

Gerly

@Francesco: Non è per niente una domanda sciocca Smile

La differenza tra il cibo umido della Royal e le altre marche che definisci "naturali" è che il primo è completo e gli altri complementari.

E' importante non abbondare con i cibi complementari perché non sono bilanciati, ma altre controindicazioni non ci sono. Quanto ne pensi di dare al giorno?

L'aumento di peso potrebbe essere legato anche ad un apporto calorico troppo alto in generale e non al cibo umido della Royal. Il micio mangia anche cibo secco? In totale (tra umido e secco) quanto gli dai da mangiare?

Gerly Italy

82

17/03/2013 16:49:29

Gerly

Ciao Penny, grazie mille della tua testimonianza Smile

Un piccolo appunto (ma forse ho capito male io): Se usi il Felini non devi aggiungere anche la polvere di ossa, altrimenti andresti a sbilanciare il rapporto calcio-fosforo.

La "nocività" dei cibi industriali secondo me va giudicata caso per caso. Personalmente non approvo il cibo secco in generale, ma ritengo che ci siano umidi completi industriali che possano garantire un buon livello di qualità.

Non prendere mai alla lettera alcuni testi che circolano in rete da anni e che hanno il solo fine di creare allarmismi. Meglio leggere l'etichetta di ogni singolo prodotto e rivolgersi al produttore per domande specifiche.

Io non ho mai ordinato i pasti barf online e purtroppo non so indicarti altri siti. Ti consiglio anche il sito di un'amica che è molto esperta con la Barf: http://cats-are-carnivores.blogspot.it/

Gerly Italy

81

13/03/2013 18:18:25

Alpha

Ciao Gerly!
complimenti per il tuo sito, è molto utile!
ho da poco adottato 2 gatti di circa un anno e vorrei alimentarli al meglio. Come Penny anche io mi sono interessata alla Barf, ma non sono molto convinta: un po’ per praticità e un po’ per timore di non avere le informazioni necessarie per fornire loro un’alimentazione completa… ho notato che nessuno ha commentato…mi piacerebbe leggere dei confronti in merito...

Io sto cercando un giusto compromesso e sul zooplus ho visto che ci sono anche marche BIO.
Cosa ne pensi?
Ho già scartato Whiskas Bio ( o v v i a m e n t e . . . Tong )
e anche Yarrah Bio Dinner Patè perché negli in gredienti indica:
carne* e sottoprodotti animali* (52%, di cui pollo* min. 18% ) [cosa s’intende per sottoprodotti?] ed inoltre contiene cereali…

Di seguito ti riporto le info relative a DEFU BIO 90% Sensitiv Patè e a HERRMANNS Menù, relative al gusto Pollo.
Mi dai la tua opinione?
Nelle descrizioni non ne parlano, sai dirmi se siano anche cruelty free?
Grazie.

DEFU BIO 90% SENSITIV PATÉ
Pollo con Carote & Patate: 90% pollo* (gola, cuore), brodo di pollo*, 2% carote*, 1% patate*, semi di Guar*, olio di lino*, LichtYams*.
Componenti analitici (pollo, carote e patate):
Proteine gregge 14,3%
Grassi greggi 6,7%
Fibre grezze 0,5%
Ceneri gregge 1,9%
Umidità 65,6%

PRO: sono molto precisi, indicano quali parti del pollo utilizzano! Smile
DUBBI: nella descrizione generale si parla di riso, ma negli ingredienti non lo vedo… c’è o non c’è?
Nei componenti analitici non ci sono Calcio, fosforo, magnesio, sodio..
Prezzo davvero notevole: € 13,65 al Kg (x buste da 85 grammi) Frown

HERRMANNS MENÙ
Pollo bio con Kamut:
96% pollo* (petto, gola, cuore), 1% di kamut*, 1% di carote*.
DUBBI: hanno dimenticato i componenti analitici.. dettagli -__- ';
le recensioni non sono buone, c’è chi parla di mancanza di taurina e vitamine.. e chi dice che sia troppo liquido e che così non masticano (sono così tutti i bio?) inoltre sembra sgraditissimo… c'è il kamut, il che non mi piace, ma è 1% quindi potrei anche farmene una ragione! ;)
Prezzo (sempre altino..): € 10,70 al kg (x buste da 85 grammi).

Grazie mille per la disponibilità!

Alpha Italy

80

13/03/2013 17:06:16

laura

ciao gerlinde,
sono di nuovo laura.
in realtà non hai fatto un errore, la mia idea era veramente quella di fare, a testa e al giorno: 50 gr di umido + 25-30 gr. di secco.
allora mi dici che è troppo poco??? considera che sono decisamente in sovrappeso!!

laura Italy

79

10/03/2013 15:54:05

Gerly

@Alessia: Almo Holistic a livello di ingredienti sembra un buon prodotto. Il problema della Almo in generale è che non svela più alcuni tenori analitici che riguardano i minerali. La linea Holistic in precedenza aveva dei valori di calcio e fosforo molto sbilanciati. La Almo lo giustificava dicendo che bisognava abbinare il loro cibo umido complementare per ottenere il giusto equilibrio.

Ora non ti so dire se i prodotti attuali hanno valori nella norma o se sono sempre sbilanciati. Dovresti chiederlo alla Almo, anche se non è facile ottenere risposte su questo argomento. I valori da chiedere sono calcio, fosforo e magnesio.

Solo per questa ragione tra i due prodotti ti consiglierei le Animonda. Per l'umido puoi tranquillamente continuare con i prodotti che stai usando. Gli umidi della Royal secondo me sono molto costosi per quello che contengono. Secondo me poi anche trovare un'alternativa più conveniente.

Gerly Italy

78

10/03/2013 15:35:06

Gerly

@laura: Secondo me stai andando benissimo! L'unica cosa (ma forse è un errore di interpretazione mia): 100g di umido + 50g di secco diviso 2 al giorno è poco. Forse volevi dire 100g di umido a testa e 50g di crocchi diviso 2?

Gerly Italy

77

03/03/2013 19:15:01

Gerly

@ Ale: No, le Smilla non sono sbilanciate a livello di calcio e fosforo. Il rapporto ideale è circa 1,2:1, ma il range ammesso è 2:1. Il rapporto di Smilla è 1,57:1.
Quando confronti due prodotti non devi guardare solo i minerali, ma anche la lista degli ingredienti.

Gerly Italy

76

03/03/2013 18:23:28

Francesco

Ciao gerly sono nuovo mi presento mi chiamo francesco, ho un dubbio forse te mi potresti aiutare ho un siamese di 11 mesi gia sterilizzato prima gli davo gli umidi della royal ma vedevo che ingrassava, allora mi sono diretto solo su alimenti  naturali come almo ora provo cosma , volevo sapere se va bene , se posso continuare a dare questi alimenti naturali, scusami per la domanda forse un po sciocca , saluti.

Francesco Italy

75

27/02/2013 17:38:59

Penny

Rieccomi!!!
e, come sempre, sarò prolissa... ;)
Da dicembre, questi sono stati i nostri sviluppi..
dopo un iniziale supersuccesso con LeChat, i micioni hanno cominciato a stancarsi. Naturalmente hanno aspettato che facessi una bella scorta di scatolette, prima di cominciare a fare i difficili... -_- '
Ad inizio anno, era più quello che dovevo buttare che quello che mangiavano. Aspettavano solo l'ora dei croccantini (colazione e cena mangiavano la scatoletta, pranzo e notte i crocchi).
Nella mia zona ho cercato ovunque i Miglior Gatto, trovando solo (e comunque con difficoltà) quelli "normali", nella confezione da 400, ma non I DELIZIOSI.
Decisa a fargli terminare i Le Chat, intanto stavo continuando la ricerca dell'umido "qualità/prezzo perfetti". Stavo per passare a Grau.
Ma ecco che arriva la svolta.
La piccola a metà gennaio ha rimesso 5 volte nell'arco di 48 ore e aveva anche la dissenteria.
La veterinaria mi ha detto che probabilmente era solo una forma virale. E probabilmente aveva ragione.
Ma per me è stato motivo per interrogarmi sull'alimentazione, anche perchè aveva smesso di rimettere, ma la dissenteria non migliorava, nonostante I/D e Florentero.
Così, cercando suggerimenti di qua e di là, non so bene come, mi sono imbattuta nella BARF.
Mesi fa avevo già letto qualcosa qui e avevo già visto il video della preparazione della pappa che avevi postato, ma non gli avevo dato importanza. Anzi! Ero rimasta "stranita" dal video..vedere che veniva messa una polverina chimica..su dei pezzettoni….... di carne crudaaa... e ripeto, CRUDA!!! allora non avrei mai pensato di dare carne cruda ai miei tesori, specie se con l'aggiunta che una strana polverina!
Che ignorante.
Se, invece di voltarmi dall'altra parte alla ricerca di vergognose scatolette, avessi approfondito il discorso, avrei scoperto quello che... in realtà già tutti sappiamo!
Il gatto è carnivoro!
E la carne che mangia, dall'inizio dei suoi tempi, è cruda!
Nessuno gli sbollenta il topolino o il passerotto! Laughing
Quello che invece non sapevo, ma che ora ho imparato, sono i NON benefici di alimenti cotti. E sopratutto la composizione innaturale di scatolette e croccantini.
Sì, anche le marche premium.
Certo, ci sono croccantini migliori di altri. Ma rimane comunque il fatto che si tratta di un tipo di alimentazione completamente opposta a ciò che mangerebbe un gatto in natura! vale anche per la marca migliore al mondo!
Ho letto cose davvero oscene sulla composizione delle scatolette, ma non le riporterò.
Scoprire e capire poi che, con molta probabilità, la maggior parte dei disturbi e delle malattie derivino proprio dal cibo industriale (anche quello “ottimo”)…
Sappiate che ho letto abbastanza schifezze che mi sono bastate per dire “basta”.
Ed ecco nata una neo-barfista! Smile
Non posso ancora dire di esserlo al 100% (e forse non lo diventerò mai..) nel senso che al momento do loro il muscolo, il cuore e le interiora e ho acquistato Felini Complete e le ossa in polvere (mi arrivano tra un paio di giorni). Per ora non li do le ossa.. sia perché al momento non sono né molto attrezzata né pratica con la mannaia Laughing sia perché, nonostante comprenda bene che si tratti di natura, ho il timore che si possano provocare dei danni.. sarà certamente nel loro istinto naturale, ma entrambi non le hanno mai mangiate né credo non abbiano mai visto le loro mamme mangiarle. Sono iperprotettiva, ma al momento mi accontenterò delle ossa in polvere.

BARF: Non è facile. Non è veloce. Non è pratico e pulito.
Bisogna informarsi BENE! E ci vuole tempo e impegno.
..specie se, come me, non si possiede ancora un tritacarne e il micio non ne vuole sapere di pezzi, ma gradisce sono sminuzzamenti! Laughing Soprattutto all’inizio è necessario prenderci la mano e fare un po’ di scorta in freezer...
Ma, 10 giorni di crudo (2 pasti, per ora, sono ancora di croccantini a causa di “praticità e gestione famigliare” -_-‘   ma presto si mangerà solo ciccia!) e vedo già dei miglioriamenti nelle feci (la dissenteria è passata dopo 3 giorni di raw!)!
Ed entrambi mi sembrano più...gioiosi! sarà mia suggestione, ma io li vedo proprio felici!

Il lungo trattato per:
1-ringraziarti ancora una volta perché anche in questo caso mi hai fornito un sacco di info utili!

2-condividere la mia scelta e… diffondere l’alimentazione naturale!!! Fidatevi, è da un mese che cerco eventuali controindicazione, ma  z e r o ! ricostruire una tipica preda, è la dieta perfetta! anche dal punto di vista economico! non costa certo più di un prodotto industriale di qualità e quasi sicuramente si possono prevenire sgradevoli (tristi e dolorose) spese veterinarie…
L’unico “contro” che è innegabile è che richieda più impegno di aprire una scatoletta. Io lavoro, sto fuori casa 11 ore, al mio rientro mi occupo della cena e delle faccende e anche nel weekend mi occupo della casa.. ma ce la faccio! credo proprio che per il benessere dei nostri tesori uno sforzo in più si possa fare! e sono certa che si tratti in realtà di organizzarsi e prenderci la mano: presto risulterà un’operazione semplice e di routine!
3- Per curiosità, per confronto di prezzi e di comodità, sto guardando anche i siti che vendono i pasti “barf” già pronti.. perché in effetti, per ora, ho trovato dei prezzi più economici del mio macellaio Laughing e in più sono già pronti (il che non dispiace…)!
Ad esempio c’è Rapaxmangimi.it, ottimi prezzi, confezioni perfette da 200gr.. ma devo ancora guardare bene la composizione... Ne conoscete altri? In Italia non è facile trovarli…
e secondo voi ci si può davvero fidare??
Grazie... e passate parola! Basta industriale!
Penny

Penny Italy

74

22/02/2013 11:36:39

Alessia

Ciao Gerli,
Grazie mille per la tua risposta e scusa per la confusione del mio secondo post... pensavo avessi risposto a me e invece la risposta era per Ale.
Per quanto riguarda l'impostazione dell'alimentazione, pensavo di continuare con l'alternanza secco umido in due pasti (per ora gli dò 40/50 grammi di secco e una bustina di umido, generalmente tra gli 85 e i 100 grammi) anche perchè Pippo a volte beve molto, a volte non beve per niente. Ero quindi orientata sulle crocchette Animonda Vom feinstein Deluxe adult, ma ora mi chiedevo se anche le Almo Holistic possano andare bene. La mia preoccupazione è data dal fatto che ho intenzione di fare un ordine abbastanza consistente, buste da 10 kg e ci dimentichiamo di zooplus per un bel po Smile

Per quanto riguarda l'umido, finora gli ho dato Royal Kitten e Animonda Carny Kitten, e lui in genere si divora tutto. Pensavo di restare su una di queste marche, sempre prediligendo umido generico per adult, è corretto?

Come faremmo senza di te? Io non so più dove sbattere la testa, non mi riesce di trovare un veterinario non pubblicizzato...
Grazie per tutti i tuoi consigli!

Alessia Belgium

73

18/02/2013 17:18:19

Cristina

Ciao gerly,
Si si certo lo misuro anche da casa il Ph delle urine....
Grazie x tutto.

Cristina Italy

72

17/02/2013 18:54:49

Gerly

Ciao Cristina, occhio però quando si usa lo Stien insieme ai prodotti specifici per problemi urinari, perché potresti abbassare troppo il pH. Tu lo misuri anche  casa, vero?

Gerly Italy

71

17/02/2013 18:51:51

Gerly

Ciao Alessia, ti ringrazio dei complimenti Smile

Ti rispondo ad entrambi i messaggi che hai postato: Secondo me non è necessario dare cibi specifici solo perché un gatto è sterilizzato. Molto più importante è la sufficiente assunzione di liquidi, anche attraverso il cibo umido. Quando si da molto cibo secco è importante controllare che il micio beva a sufficienza e che il prodotto scelto non abbia valori minerali elevati.
In ogni caso queste sono solamente delle precauzioni. Non è una garanzia assoluta che il micio non avrà mai problemi urinari, perché ci sono anche le predisposizioni che non possiamo conoscere a priori.

Tu come pensi di impostare l'alimentazione? Secco e umido insieme ma in che quantità? Se usi molto umido (secondo me preferibile) devi scegliere un umido completo.

In generale il cibo secco contiene sempre una percentuale alta di carboidrati, indipendentemente dai cereali. Anche i grain-free contengono carboidrati, solo che non si usano i cereali ma altre sostanze vegetali. I carboidrati non sono un bene, perché l'organismo del gatto non ne necessita e ne prevede un'assunzione minima. Il gatto è in grado di coprire il fabbisogno energetico anche solamente attraverso proteine e grassi.

Se vuoi sapere quanti carboidrati contiene un prodotto devi sommare proteine, grassi, fibre, ceneri e umidità. Detraendo il totale da 100 ottieni la percentuale dei carboidrati.

Ti confermo che Opticat è in vendita da Lidl.

Dei 3 prodotti hai postato solo l'analisi, che è una parte dei valori da guardare. Importantissimi sono anche gli ingredienti. Le analisi di tutti i 3 sono buoni, ma come ingredienti preferisco in ordine Animonda - Smilla - Happy Cat.

Gerly Italy

70

13/02/2013 15:01:34

laura

ciao gerly!
grazie ai tuoi preziosi consigli sul cibo di qualche giorno fa, ho proceduto con un ordine sostanzioso su zooplus di un po' di scatolette in assortimento-prova, e ad oggi ho strutturato la dieta delle mie micette grassottelle in questo modo: 100 gr di umido + 50 gr scarso di secco al giorno (il tutto ovviamente diviso 2).
che ne dici? mi sembra un buon compromesso.
per il secco, per ora vado avanti con il natural trainer chicken, di cui avevo comprato un sacco da 10 kg.
per l'umido, alterno tra: smilla delizie al pesce / yarrah bio dinner patè pollo e pesce/ animonda carny adult cocktail multicarne / grau grandi golosi senza cereali gusti vari/ le chat patè ricco gusti vari.
come ti sembra questo mix? è un errore?
io personalmente sono contenta perchè vedo che, aumentando la varietà, stanno imparando a mangiare un po' di tutto. qualsiasi umido gli metto, lo pappano in un baleno. l'unico con cui sembrano avere un po' piu di difficolta è animonda carny, ma diciamo che se non demordo dopo un'oretta lo finiscono eheheh.
dopo tanti anni di dieta monotematica (solo trainer secco + rarissimamente schesir umido) mi sembra un ottimo risultato. non credi?
forse la varietà le rende anche più vispe (oltre che piu affamate, ma ci sta, visto il nuovo regime).
ora spero che, con la stagione, e questa nuova dieta, ritornino un po' in forma.
allora che ne dici, procedo tranquilla in questo modo?
ti ringrazio molto per il supporto che dai a noi tutti. è davvero piu unico che raro.
buona giornata!
laura

laura Italy

69

11/02/2013 15:32:27

Ale

Ciao Gerly, grazie per la risposta. Ma le Smilla non sono sbilanciate? non ho ancora capito come dovrebbe essere esattamente il rapporto calcio-fosforo. Le Smilla (come scrive qui sopra Alessia) hanno Calcio 1.1 %, Fosforo 0.7 %. Le Opticat mi sembra siano rimaste invariate dalla vecchia composizione : proteina greggia 32% - grassi greggi 15% - fibra grezza 5% - ceneri gregge 6.5% - umidità 8% - calcio 1.1% - fosforo 1.1% - magnesio 0.08%.
Fra le Opticat e le Smilla, a livello di minerali le Opticat non sono migliori?
E' davvero un peccato per le Porta 21. Ero già pronta a prenderle. Purtroppo sulla stessa fascia di prezzo, con i minerali contenuti non trovo altro.

Ale Italy

68

10/02/2013 22:57:56

Alessia Valenza

Ciao Gerli,
Grazie per la tua risposta e per l'informazione su Porta 21... era tra i papabili Smile
Non ho trovato le informazioni su Opticat, lo vendono al LIDL giusto? Potrei andare a dare un'occhiata in settimana.
Nel frattempo ho notato che su zooplus ci sono due possibili prodotto omaggio usando i punti, uno è Smilla Adult e l'altro è Happy Cat la cuisine Bio, ti copio entrambe le composizioni, piu quella di Animonda com feinsten deluxe. la Happy Cat è totalmente priva di cereali il che dovrebbe essere una cosa positiva, ma ho un po paura che Pippo possa sentire fame, ha sempre fame e fa dei siparietti di implorazione cibo che mi lasciano alquanto perplessa... ha comunque molti carboidrati il che dovrebbe aiutare. Di smilla non ho capito la quantità di carboidrati. Animonda mi sembra quello con i valori migliori...
Per l'umido invece c'è qualcosa in particolare che devo tenere in mente?

comunque, che casino! io quando faccio la spesa per me mica faccio tutte ste tarantelle Smile

SMILLA ADULT POLLO: rame [solfati di rame II](12 mg), selenio [selenito di sodio](0,15 mg), ferro [solfato di ferro II](125 mg), manganese [ossido di manganese] 15 mg, iodio [iodato di potassio](1,5 mg), zinco [ossido di zinco](100 mg), Grassi greggi 15.0 %, Magnesio 0.08 %, Ceneri gregge 6.5 %, Fibre grezze 3.0 %, Proteine gregge 32.0 %, Calcio 1.1 %, Fosforo 0.7 %, Sodio 0.3 %, Potassio 0.3 %, DL-Metionina (4.500 mg).

HAPPY CAT BIO: rame [solfato di rame(II)] (10 mg/kg), selenio [selenite di sodio] (0,15 mg/kg), ferro [solfato di ferro (II)] (100 mg/kg), manganese (25 mg/kg), iodio [iodato di calcio] (2 mg/kg), zinco (125 mg/kg), Grassi greggi 15.0 %, Magnesio 0.08 %, Taurina 1500.0 mg/kg, Ceneri gregge 6.5 %, Fibre grezze 2.5 %, Proteine gregge 30.0 %, Calcio 1.25 %, Fosforo 0.85 %, Sodio 0.35 %, Carboidrati 36.0 %.

ANIMONDA VOM FEINSTEN DELUXE ADULT
vitamina A (15.000 IE/kg), vitamina D3 (1.500 IE/kg), vitamina C (125 mg/kg), L-Carnitina (1.000 mg/kg), iodio (1,6 mg/kg), rame (4,5 mg/kg), zinco (60 mg/kg), selenio (0,15 mg/kg).
Acidi grassi Omega 3 3.5 %, Acidi grassi Omega 6 3.0 %, Calcio 0.9 %, Ceneri gregge 6.0 %, Energia metabolizzabile 1600.0 KJ/100 g, Fibre grezze 2.1 %, Fosforo  0.7 %, Grassi greggi  18.0 %, Magnesio 0.08 %, Proteine gregge 30.0 %, Taurina 2.4 g/kg, Umidità  8.0 %

... e grazie per i preziosi consigli!

Alessia Valenza Belgium

67

10/02/2013 21:31:33

Gerly

Ciao Ale, purtroppo eventuali problemi urinari dipendono anche dalle predisposizioni dei mici. La migliore prevenzione sicuramente è la sufficiente assunzione di liquidi, per quello che possiamo fare noi.

Per il cibo secco puoi solo scegliere dei prodotti con valori minerali contenuti. Di Porta 21 Feline Finest ho letto proprio oggi (vedi gli ultimi post in "Le pappe straniere" che hanno cambiato formulazione ed i valori dei minerali sono saliti tanto. Perciò lo escluderei. Smilla Adult invece non mi sembra male, ma anche Opticat non ha valori minerali esagerati, se non sono cambiati. Hai sotto mano la composizione attuale? Anche Animonda vom Feinsten Deluxe è adatto.

Gerly Italy

66

07/02/2013 15:42:06

Cristina

Ciao gerlinde , grazie x il tuo  prezioso consiglio.
Ho cambiato veterinario, mi ha dato lo stien e x il momento gli sto dando umido e croccantini x problemi urinari, poi vediamo quando il Ph delle urine diventa normale , ritorno da lui che mi dice bene cosa usare.
Grazie ancora, Cristina

Cristina Italy

65

05/02/2013 14:43:18

Alessia Valenza

Ciao Gerlinde,
Adoro il tuo sito, è super interessante e mi ha dato molte informazioni utili! Oltre ad aver letto attentamente le tabelle alimentari, ho spulciato il sito e un altro forum (gattiandco). Ho comunque alcuni dubbi per la dieta del mio micio di 8 mesi castrato. Il mio micio sta per terminare le scorte di kitten e penso sia giunto il momento di passare agli adult (anche se lui rimarrà sempre un bimbo per me Smile ).
Finora ho usato principalmente Almonature Holistic Kitten per il secco e Animonda/Royal Kitten come umido. Ho anche usato i famosi sfilaccetti di Almonature prima di scoprire qui sul tuo sito che sono complementari e non completi...  Ora nel cercare le pappe nuove, io ho alcuni problemi a districarmi tra le varie marche, e tra vari principi nutritivi...Mi chiedevo quindi se potessi darmi qualche consiglio.
Lo so che bisognerebbe sempre chiedere consiglio al veterinario, ma io non mi fido di lui in quanto dopo la castrazione mi ha consigliato di dargli solo Royal Neutered Young Male per evitare qualunque tipo di problem (quindi solo secco e solo quello..). Ora, visto che come ho già detto in altre occasioni, il veterinario mi è apparso in totale cattiva fede in quanto la Royal la vende anche lui, io ho cercato altre informazioni. Sono ovviamente disposta a comprarlo, ma solo se è veramente la cosa migliore per lui e non per arricchire il veterinario. Leggendo qua e là nel tuo sito, ho visto che sconsigli gli alimenti specifici per gatti sterilizzati e ho anche letto che non limitando l'alimentazione al secco ma dando anche una porzione giornaliera di umido, i maledetti problemi urinari si possono evitare. Ho visto che per evitare problemi urinari è anche importante dare crocchette con basso contenuto di minerali, ma mi restano i dubbi tra le mille proposte... Tra queste miriadi di proposte, quali ritieni piu bilanciate? Grazie mille!

Alessia Valenza Belgium

64

03/02/2013 20:41:35

Gerly

@ Cristina: Intanto hai fatto benissimo a comprare le cartine tornasole per misurare il pH in casa. No, non credo che tu debba usare il cibo medicato a vita, ci sono anche altri metodi, ma dovresti trovare innanzitutto un veterinario che possa darti supporto.
Io aumenterei senz'altro il cibo umido, per me essenziale nei probalemi urinari. Esistono degli acidificanti delle urine che si possono associare al cibo "normale". Però le dosi vanno prescritte dal veterinario. Uno dei prodotti di questo tipo è lo Stien. Il pH va tenuto sotto controllo perché non deve precipitare troppo, per evitare la formazione di ossalati.

Io proverei nel frattempo (finita la fase acuta) un cibo fisiologico però non medicato, come Sanabelle Urinary.

Puoi associare dei prodotti che proteggono la vescica per prevenire le cistiti , come il Cystocure della Candioli www.candioli-vet.it/.../1-cystocur

Esistono anche altri prodotti di questo tipo, ma se fossi in te cercherei un veterinario un po' più preparato su questo argomento che ti possa consigliare bene Smile

Gerly Italy

63

03/02/2013 19:39:57

Ale

Ciao Gerly, ho alimentato il mio micio con secco Smilla Kitten fino all'età di 7 mesi quando l'ho sterilizzato, e da qualche settimana sono passata al secco Opticat. Mangia anche 50gr di umido al giorno (ultimamente Schmusy). Non vorrei però rimanere sulle Opticat in eterno, l'idea era quella di tornare sulle Smilla, stavolta adult. Però adesso mi è sorto un dubbio. So che i gatti sterilizzati sono soggetti a blocchi urinari. Per adesso non è mai successo, ma vorrei comunque prevenire, quindi mi sono messa a leggere i valori minerali delle varie crocche. Sarei orientata su Porta 21 Feline Finest, come prezzo rientra nel mio budget ma la composizione e i minerali mi sembrano ottimi. Fra i semplici adult, (tralasciando le varie referenze per gatti sterilizzati) tu che marche consigli per prevenire questo tipo di problemi? Purtroppo non posso permettermi marche super premium. Fra Smilla, Porta 21, Sanabelle, Animonda e quelle che sto usando adesso, Opticat, quali ritieni più bilanciate per prevenire simili disturbi?
Grazie

Ale Italy

62

28/01/2013 10:04:51

laura

bene bene grazie mille gerly!
si si in effetti non pesano moltissimo, ma in effetti hanno proprio la pancia sotto a penzoloni!!!
penso che inizierò provando 80gr al giorno di umido + 25 gr di crocchi a testa. sarà già durissima cosi, perchè hanno sempre fame!! credo che le crocchette abbiano creato una sorta di dipendenza "mentale" importante. insomma piano piano cerco di abituarle all'umido. per ora apprezzano molto le chat il patè ricco e yarrah bio, ma a breve farò un ordine su zooplus anche di smilla e altri completi da provare.
di nuovo grazie mille gerly e buona giornata a tutti!

laura Italy

61

27/01/2013 17:28:19

Gerly

@ laura: Sinceramente non sono molto a favore dei cibi light/sterilized etc., perché solitamente sono troppo ridotti di grassi e aumentati di carboidrati che dal punto di vista nutrizionale sono inutili al gatto.

Io preferirei un cibo normale Adult per il secco, abbinato ad un umido completo, introducendo una quota giornaliera di umido riducendo il secco.

Vedo che le micette comunque non mangiano molto e devono essere davvero minute, se con 4kg-4,5kg sono in sovrapeso. Però ti capisco, perché anche la mia micetta Talutha è molto minuta e con 3kg assolutamente giusta.

Proverei a fare così, dopo che hai finito le scorte: Se ti piace il secco Schesir (anche secondo me meglio di Trainer), prendi la prossima volta una delle varietà Adult. Ne darei 20g a testa al giorno aggiungendo una scatoletta da 80g di umido completo al giorno, sempre a testa. Puoi utilizzare per esempio l'umido della Trainer che è completo. Se non te la senti di fare un cambio così radicale o se la spesa per l'umido così diventerebbe troppo alto, prova con una scatoletta da 80g al giorno diviso per emtrambe più 25g di crocchi a testa.

Gerly Italy

60

27/01/2013 08:57:22

Cristina

Ciao gerlinde, scusa il mio ritardo nella risposta.


Gli esami delle urine li ho fatti , abbiamo scoperto che ha un Ph 7.4 alcalino, e nn erano presenti cristalli.
Loro mangiano solo secco, durante il giorno stanno fuori casa, ma quando rientrano vedo che bevono tanto.

Io usavo croccantini del negozio zoodiaco , sono croccantini di marca loro, sono x gatti srterilizzati
Adesso sto usando quelli della royal canin sterilised  37, però sto notando che anche questi nn mi risolvono il problema xke il gatto mi fa la pipì nel lavandino, allora ho provato a raccoglierla nel momento in cui lui era accovacciato, e con le striscie che ho comprato in farmacia, ho scoperto che ha ancora le urine al 7.3- 7.5.
Ora nn so quale croccantini devo usare,?
Quando facciamo la cura x la cistite il Ph ritorna nella norma, ma poi quando passo ad altri croccantini dopo un po' cambia subito il Ph.
Dovrò usare x sempre i croccantini x problemi urinari ?? Purtroppo costano tanto .
Ci sono medicine omeopatiche che aiutano nella prevenzione di cistiti o almeno aiutano a nn fare venire problemi urinari?
Scusami, ma anche la vet. Nn sa cosa dirmi,mi dice di provare con altri croccantini usando sempre la stessa marca ma cambiando il genere..... Io poi vado nel negozio di animali e mi dicono che vanno bene tutti tranne quelli indoor, poi io leggo le informazioni scritte nella busta e noto che nn vanno bene con il mio
Caspita nn so più cosa fare.. Grazie ciao

Cristina Italy

59

20/01/2013 18:50:25

Gerly

@ Cristina: La prima cosa da fare è seguire la dieta prescritta dal veterinario per tutto il periodo che ritiene necessario. Non ti conviene sostituire il cibo medicato con un altro durante la cura.

Visto che i mici non sono imparentati e hanno entrambi lo stesso problema, una delle possibili cause potrebbe essere il cibo che usavi prima che iniziasse il problema. Mi puoi dire qual è per vedere bene la composizione e analisi?

I mici mangiano solamente secco o anche umido? Bevono abbastanza? Una cosa fondamentale nella prevenzione delle ricadute è la diluizione delle urine e quindi l'assunzione sufficiente di liquidi.

Immagino che tu abbia fatto fare anche l'esame delle urine: Erano presenti anche cristalli? Il pH com'era?

Gerly Italy

58

16/01/2013 12:43:21

laura

ciao a tutti e ciao gerlinde.
intanto grazie mille per il tuo lavoro, da quando ho preso le mie due micette il tuo sito è continua fonte di ispirazione!
ora sono a scriverti per "questioni di linea"!
le mie micette hanno una quasi 2 anni e l'altra quasi 3, sono entrambe sterilizzate e sane. purtroppo però (soprattutto la piu piccola che è una peste) hanno accumulato una bella pancetta. sono gatte tutto sommato minute ma pesano tra i 4 e i 4,5 kg. insomma quando corrono si vede la pancetta molle sotto che sballonzola a destra e sinistra! (ndr. meravigliosa!)

il veterinario mi ha detto di valutare di metterle a dieta.
quindi ho pensato: o riduco la quantità, o sostituisco le crocche con crocche light.
pero leggendo il tuo sito ho pensato che forse il problema è il regime alimentare finora da me applicato che va rivisto in toto!

ad oggi io dò infatti solo cibo secco, la natural trainer chicken, circa 75 - 80 gr in due al giorno. gliele metto in due ciotole per un bel 80%, poi me ne vado in ufficio, e la sera gli dò il restante 20%.
ogni tanto gli davo anche una tolla di schesir o almabio, ma tipo una tolletta a testa a settimana, non di piu.
tieni presente che vivono in casa e le faccio uscire piu che altro di sera e durante il weekend.

ora le ho messe un po a regime: ho tolto la tolla e ridotto di qualche grammo le crocche, ma sempre della trainer.

tu che ne dici?
ho acquistato una mini confezione di schesir crocchette light, e vedo che apprezzano. ero anche interessata alla Hill's Science Plan Feline Gatti Sterilizzati Young Adult, il cui sacco da 8 kg ha un prezzo accessibile.
ma ripeto, forse non basta sostituire il secco..

ti ringrazio molto fin d'ora per eventuali suggerimenti che potrai darmi!
buona giornata a tutti e di nuovo grazie!
laura

laura Italy

57

06/01/2013 21:53:43

Gerly

@ Ale: Si in effetti, grazie delle precisazioni Smile Penso che sia proprio così Smile

Gerly Italy

56

04/01/2013 19:41:13

Cristina

Ciao, ho un main coon e un siberiano di un anno e mezzo.
Ho dei problemi con la cistite, x tre mesi stanno bene poi gli ritorna, la vet. mi da l antibiotico in pastiglie da schiacciare in mezzo all umido , perciò io seguo la cura x 10 gg con umido e crocantini c/d della hills, che mi consiglia il vet.    E fin qui tutto ok loro guariscono.          Ma nel negozio dove compro i crocantini ( zodiaco) hanno una marca del loro negozio specifici x problemi urinari, e sono meno costosi della hills , andranno bene lo stesso?
Ma finita questa cura sono in alto mare non so piu quali crocantini usare  ..... X gatti sterilizzati, o sensibili o adulti ?e di quale marca.....  La vet. Mi ha consigliato la hills ligh, ma ho letto sulla busta che non e' x problemi urinari e poi costa un casino....
Oppure dovrò sempre usare crocantini e umido c/d o altro??
Grazie , Cristina

Cristina Italy

55

01/01/2013 18:35:38

Gerly

Ciao Penny, mi sa che questa volta non sono stata velocissima, scusami tanto!

Vedo dal secondo commento che per le quantità hai già capito tutto da sola Laughing Devi appunto sempre calcolare la proporzione tra umido e secco nel rapporto di 4:1 circa.

Il patè ricco secondo me è una scelta valida. Non è di qualità eccelsa, ma io lo apprezzo come prodotto e ha un ottimo rapporto qualità-prezzo. Il deliziosi patè Miglior Gatto sono migliori, ma non credo che siano quelli che hai visto tu. Le scatolette sono da 200g e le ho pagate in offerta 50 centesimi. Non so il prezzo normale però.
Comunque se Le Chat piace continuerei con quello e non tornerei a Stuzzy.

Le raccomandazioni sulle confezioni a volte sono molto abbondanti. I miei gatti che mangiano solo umido non riuscirebbero a finire 400g. In media mangiano da 200 a 250g a testa al giorno, indipendentemente dalla marca.

Se ti trovi bene con Le Chat potresti dare per esempio mezza scatoletta (200g) più 10g di crocchi al giorno.

Ti riferisci a questa linea Forza 10 immagino: www.mrfruit.it/...0-mrfruit-adult-indoor-secco.php
Secondo me il discorso della frutta è solo un trucco commerciale, perché se guardi le percentuali nella lista ingredienti noterai che sono infinitesimali. Nel complesso il prodotto secondo me non è di ottima qualità: I primi tre ingredienti sono cereali e proteine "trasformate".
Se vuoi usare Forza 10 preferirei la linea Everyday Bio.

Gerly Italy

54

29/12/2012 16:18:16

Ale

Sono capitata qui casualmente perché cercavo info su Miglior Gatto, anche se il sito di Gerly lo conosco da tempo Wink
Credo che le scatolette che ti ha consigliato non siano quelle da 85gr. Quelle sono I Deliziosi Mousse se non sbaglio, con propoli o pappa reale.
Mentre quelle più economiche sono sempre I Deliziosi ma in patè scatolette da 200 grammi. Io le ho trovate in una catena di prodotti per la casa, ma suppongo le abbiano anche molti supermercati. Lì costano 65 cent a scatoletta da 200. Mi sembra un ottimo prezzo, e anche la composizione è molto buona! Non contengono zuccheri, conservanti e coloranti.
Il LeChat patè ricco è buono ma io lo trovo solo in formato 400gr.
I bocconcini in salsa invece sono di qualità peggiore, e oltretutto hanno sempre causato feci molli al mio. Frown Se devo scegliere fra LeChat e Stuzzy, preferisco Stuzzy.

Ale Italy

53

04/12/2012 11:04:46

Penny

Ieri sera ho cominciato con l'umido LE CHAT, ho trovato solo la scatoletta da 400gr di PATè RICCO (quello che indicano con l'80% di carne e derivati). ho letto con attenzione gli ingredienti, mi sembrano ottimi! E alla modica cifra di 0,69€ per 400gr!!! se a loro piace e non li disturba, sono già innamorata!!!!
ma sei sicura? questa qualità a questo prezzo? è possibile?
già che ero in negozio, e visto che ora sono un pochino più informata, ho riletto gli ingredienti delle mie tanto adorate STUZZY..la lista mi sembra troppo lunga, c'è troppa "roba" dentro..e ho trovato zuccheri e caramello... O__O ho sbagliato per un anno intero???

Provo a fare i compiti da sola, ma tu (voi Smile)correggimi!! proprio nel commento precedente al mio hai indicato delle quantità per le dosi giornaliere, quindi vediamo se ho capito.. nelle 24 ore, potrei dare loro (circa):
50 gr umido + 50 secco, oppure
100 gr umido + 35 secco, oppure
200 gr umido + 20 secco, oppure
300 gr solo umido.
corretto?
nelle scatolette LE CHAT è indicata, come dose per un gatto normale ed in forma, una confezione da 400 gr! non è tanto???

Penny Italy

52

03/12/2012 17:37:35

Penny

Grazie mille, sei anche velocissima!!!! Smile
In effetti.. questo weekend stavo proprio ripensando di reinserire l'umido.. ho la sensazione che proprio gli manchi!
Allora per mantenerli in linea devo fare il contrario! ma tu pensa, stavo per sbagliare tutto!!! O__O
Gradualmente, di certo seguirò le tue indicazioni e ridurrò i croccantini al minimo e la loro nutrizione sarà principalmente umido!
L'ultima piccola curiosità sui croccantini: cosa ne pensi di Forza 10, la linea alla FRUTTA?

per quanto riguarda l'umido:
Miglior Gatto deliziosi patè, da una veloce indagine, ho visto che non è proprio economico...si parla di circa 0,90€ a scatoletta da 85gr. Frown
Sono invece orientata su Le Chat (oppure a tornare su Stuzzy).
Ho dato un'occhiata sul sito MONGE, la linea LE CHAT ha diversi tipi e formati, ma purtroppo non ci sono gli ingredienti...
c'è chi dice di evitare i bocconcini in busta perchè conterrebbero zuccheri e i grassi sarebbero troppo bassi. Ti risulta?
e degli altri conosci gli ingredienti? Ci sono:
- Patè, scatolette da 85 gr
- Patè ricco da 400gr (scrivono 80% di carne e pesce, sarà vero?)
- Patè Sfizioso
- Classico

O meglio se torno su Stuzzy???

Poi..ora mi chiedo soprattutto quali siano le QUANTITà giuste! (indicativamente eh!!! so che ogni gatto è diverso!)
Riesco a dare 4 pasti, quindi.. diciamo che 3/4 siano di umido e 1/4 di croccantini? è una buona proporzione?
e in grammi? (circa!!)
Grazieeeee! Buona serata!

Penny Italy

51

02/12/2012 17:59:12

Gerly

@ Penny: Prima di tutto grazie mille dei complimenti.

Cercherò di andare in ordine: Quando un gatto deve dimagrire la cosa più sbagliata è togliere l'umido. Il cibo umido, a parità di peso, è circa 4 volte meno calorico del secco. Pertanto 10g di secco corrispondono a circa 40g di umido. Mangiando 40g di umido il micio ha una maggiore sensazione di sazietà perché si "riempie" di più. Quasi tutti i mici mangiano troppo e anche quelli che mangiano solo cibo secco superano le dosi consigliate (per un micio adulto non più di 60g al giorno circa).

Personalmente non sono una sostenitrice del cibo secco di qualsiasi tipo. I miei mici infatti mangiano solamente umido.
A chi vuole fare uso del cibo secco consiglio sempre di abbinare anche l'umido, preferibilmente completo.

I prodotti Brit Care secondo me sono di qualità medio-alta, ma nulla di così speciale da andarli a trovare chissà dove. Non so quanto costano, ma prenderei in considerazione anche prodotti come Orijen, Nutrivet o Porta 21 Holistic, tutti cruelty free e con ottimi ingredienti. Probabilmente spenderesti anche di meno.

Per l'umido completo con un buon rapporto qualità prezzo vedi per esempio Le Chat o Miglior Gatto i deliziosi patè (al negozio). Se compri online trovi su Zooplus una vastissima scelta di umidi completi a buon mercato.

Se vuoi abbinare cibo cucinato (o crudo) ai crocchi basta non eccedere con le quantità perché se non usi integratori non supererei i 30-40g al giorno. Puoi anche dare carne cruda occasionalmente (tipo una volta a settimana) e per il resto usare un umido completo industriale.

Fammi sapere se hai bisogno di altre informazioni Smile

Gerly Italy

50

02/12/2012 17:21:59

Gerly

@ Alessandra: Le dosi che ti hanno consigliato mi sembrano eccessive sinceramente. Un gatto adulto (a maggior ragione se di stazza piccola come mi sembrano i tuoi) dovrebbe mangiare circa 60g di crocchi nel giro delle 24 ore se mangia ESCLUSIVAMENTE cibo secco. Se dai anche cibo umido devi ricalcolare le dosi considerando che l'umido è circa 4 volte meno calorico del secco. Se quindi dai anche 50g di umido al giorno devi togliere circa 10-15g di crocchi. Una dose giusta potrebbe quindi essere 50g di crocchi + 50g di umido a testa nel giro delle 24 ore. Se il maschio si pappa anche la razione della femmina (stessa situazione a casa mia) puoi solo cercare di dare cibo ad orari controllando che ognuno mangi il suo.

Gerly Italy

49

30/11/2012 12:11:12

Penny

Ciao Gerly,
il tuo sito è davvero una fonte inesauribile di informazioni meravigliose!!! Il tempo che dedichi per il benessere dei nostri micioni fa davvero capire quanto li ami!!!
ma dopo aver letto tutte queste info... ora sono confusaaa!

ti presento i miei bimbi, il primo trovatello, la seconda adottata dal gattile. Vivono solo in appartamento (110 mq di stanze+balcone lungo 10 metri= non vivono esattamente in spazi ristretti, corrono e giocano di continuo! Smile
Lui, un maschione europeo di 1 anno e mezzo, castrato a 7 mesi: ora pesa 5,6 kg...diciamo che in realtà credo sia solo leggermente in sovrappeso perchè è sempre stato di costituzione robusta: ha un bel testone, è molto lungo e anche le zampone sono notevoli... è una tigre in pratica! se tornasse sui 5 kg secondo me sarebbe in forma perfetta. Andremo dal veterinario per un parere professionale a gennaio, per visita e vaccino di routine.
Lei, una peperina, europea, ha 6 mesi (circa) e a metà dicembre la sterilizziamo. Quando l'abbiamo portata a casa quest'estate era di una magrezza impressionante, era la mingherlina della gabbia dei cuccioli, era poco più di 1KG.... ora la nostra patata pesa la bellezza di 3 kg ed è uno splendore! si è allungata tantissimo quindi è rimasta snella e il veterinario dice che è in forma ideale e la massa è ben distribuita.

Fino a poche settimane fa li ho nutriti con le crocchette della COOP (Arovit)per GATTI PIGRI(la nuova versione nella confezione azzurra) + umido STUZZY.
Ma notando che lui continua a mettere su peso, su consiglio di una mia amica (che credo essere piuttosto ben informata) ho eliminato l'umido (che era comunque già minimo, solo una scatoletta al giorno divisa in due, cioè metà a testa!!!). Si sono un pò offesi subito, ma ora non mi sembrano insoddisfatti (e le loro pupù sono anche meno odorose!)
Ho appena ordinato Croccantini BRIT CARE, sia CASTRATE che INDOOR, e avevo pensato di sostituirli (poco a poco) a quelli COOP.
Mi sono sembrati molto validi sotto tutti gli aspetti, ma sono poco conosciuti e faccio fatica e trovare dei pareri...Devono ancora arrivarmi, vedremo cosa ne pensano i mici!

Considerando che tra poco anche lei sarà sterilizzata, sto cercando "l'alimentazione perfetta" per entrambi. I miei punti chiave sono:
- Prodotti dagli ingredienti e dalla composizione ideale
- che siano anche ETICAMENTE sani (cruelty free ecc..)
- qualità / prezzo equilibrati!
- trovare la "combinazione" corretta (tra croccantini, umido e domestico)

Ho sempre preferito i prodotti industriali perchè sono più sicura di fornire loro un'alimentazione completa. Ma leggendo i tuoi post sto valutando se aggiungere pezzetti di pollo (crudo?) alla loro dieta.

per farla breve (ho già scritto un romanzo!!): cosa mi suggerisci?
è scorretto dare loro solo il secco? cosa pensi di BRIT CARE? mi suggerisci di cambiare?
dovrei rinserire l'umido? per mia egoistica praticità preferirei di no.. ma se sì, quale? (stando all'occhio al prezzo -per ora Stuzzy è l'unico che ho ritenuto ottimo come QUALITA/PREZZO!)
E CROCCHI+POLLO cucinato da me(o crudo?) potrebbe essere corretto? e il pollo, in quali quantità e frequenza?
Facciamo prima: se fossero tuoi, cosa gli daresti? Laughing
grazie mille, e perdona la mia lungaggine!!!
Complimenti ancora per il tuo impegno, è ammirevole, ti farò di certo da passaparola!
Meooowwwwwwwww!!!

Penny Italy

48

13/11/2012 12:17:33

Alessandra

Ciao, leggo con interesse il tuo blog e ritengo ci siano molti consigli utili.
Ho deciso di scrivere perchè da un mese ho adottato due gatti di due anni e 7 mesi, la femmina pesa 4.30 kg e il mascho 5.7. Sono abituati a mangiare crocchi della Hill's Light (1-6 anni) mischiati a Hairball della stessa marca. Una ciotola al mattino e una alla sera. Quando li ho portati a cassa, un mese fa, sono stati sotto il letto per tre gorni senza mangiare e bere, li ho "stanati" con una bustina di umido e da allora mangiano crocchi durante il giorno e una bustina la sera (50 gr).
Il veterinario mi ha consigliato 160 gr, di crocchi al maschio e 80 alla femmina ma il probema è che lui si spazzola anche la ciotola di lei! Risultato: la panzetta del ragazzo sta lievitando.
Ti chiedo un consiglio su come suddividere equamente i pasti e le quantità (dando anche la bustina di umido che piace tanto!)
grazie
Alessandra

Alessandra Italy

47

16/09/2012 21:22:33

Gerly

Ciao Laura, il sovrappeso non mi sembra eccessivo, anche se ovviamente dipende dalla stazza delle gatte. Le dosi indicate sulle confezioni spesse sono "generose". Potresti provare a ridurre leggermente le quantità (ma proprio di pochi grammi al giorno), lasciando a disposizione solo il cibo pesato.

Gerly Italy

46

09/09/2012 20:33:16

Laura

Ciao Gerly,
grazie mille per avermi risposto! Smile
Le mie gatte attualmente (dopo aver sospeso le light da un mesetto) pesano 4,6 e 5,2 kg, circa. Stranamente, quella che pesa di meno è anche quella più in sovrappeso, considerando la sua taglia. A gennaio (quando avevo iniziato con le light) erano rispettivamente 4,9 e 5,5 kg. Il peso più basso raggiunto (a giugno, prima che sopendessi le light) era di 4,5 e 4,9 kg (quindi all'incirca hanno perso mezzo kg in 5-6 mesi). Purtroppo, non riesco a quantificare la quantità di crocchette che mangiano, perchè non le peso, ma non credo che sia una quantità eccessiva, una volta ricordo che ho pesato la quantità raccomandata sulla confezione in base al peso e ho visto che in un giorno loro ne mangiano di meno.
Ho fatto ora l'ordine su zooplus, ho acquistato le sanabelle light (due sacchi da 10kg come al solito, per risparmiare) ma ho preso anche 2kg di Josera Leger per prova. Ti farò sapere come è andrà ;)
Ancora mille grazie per la disponibilità.
Ciao
Laura

Laura United States

45

09/09/2012 18:48:45

Gerly

Ciao Laura, grazie mille dei complimenti Smile

Si, preferirei sicuramente l'alimentazione con umidi completi, ma mi rendo conto delle difficoltà quando i gatti sono abituati diversamente.

Anch'io non sono a favore dei cibi light, perché le composizioni non sono ideali per le esigenze nutrizionali del gatto (pochi grassi, molte fibre etc.). Spesso non si ottengono nemmeno i risultati desiderati con questi cibi, ma non mi sembra il tuo caso.

Le Sanabelle Light, nel caso specifico, non mi fanno impazzire perché trovo sia le proteine che grassi troppo bassi. A confronto preferirei prodotti come Josera Leger (grassi 10%, proteine 35%) o Animonda vom Feinsten Deluxe gatti castrati (grassi 12%, proteine 34%), che però assomiglia già di più ad un cibo "normale". Anche Smilla Light (grassi 9,5%, proteine 30%) mi piace un po' di più rispetto a Sanabelle perché ha almeno le fibre più basse. Potresti eventualmente provare ad abbinare uno o più prodotti di questi alle Sanabelle Light, per vedere se ottieni l'effetto desiderato Smile

Ma quanto pesano le tue micette e quanto cibo mangiano? Riesci a quantificarlo più o meno?

Gerly Italy

44

05/09/2012 22:51:51

Laura

Ciao Gerlinde,
davvero complimenti per tutto il lavoro che porti avanti Smile
Se posso, vorrei chiederti un chiarimento per quanto riguarda i cibi light. Ho due gatte sterilizzate di 4 anni, vivono in casa, tendenti al sovrappeso. Da gennaio di quest'anno sono passata dalle Sanabelle Adult alle Sanabelle Light, ottenendo un discreto miglioramento nel controllo del peso. Avendo però letto diversi commenti negativi riguardo l'alimentazione light (pochi grassi, poche proteine di origine animale, troppe fibre) ho provato a tornare alle Adult, ma ho notato che 1) le gradiscono di meno 2) sembrano non raggiungere un senso di "sazietà", hanno perennemente fame, mangiando quindi una quantità sicuramente più abbondante. Per questi motivi, vorrei tornare alle light. A tuo avviso, le Sanabelle light sono adatte ad una dieta prolungata nel tempo? Aggiungo inoltre che una delle due gatte è di gusti difficili, non gradisce il cibo  umido tranne Almo Nature Gelly (quindi complementare) che do 2 volte a settimana, per questo non posso passare ad alimentazione umida (che sarebbe altrimenti più indicata, se ho ben capito)
Grazie mille, scusa il papiro!!

Laura United States

43

23/06/2012 18:34:43

Gerly

Ciao Giuliana, scusami se ti rispondo solo dopo tanto tempo.

Ti metto il link ad un elenco di cibi umidi completi che trovi al negozio. Molte linee hanno anche la varietà Kitten, comunque non è indispensabile. Negli umidi completi le differenze tra le varietà per cuccioli e gatti adulti spesso sono minime o inesistenti (molti umidi completi sono consigliati sia per cuccioli che adulti). L'elenco ovviamente non è completo, ma è una base Smile www.gerlinde.it/.../umidi_completi_negozio.pdf

Gerly Italy

42

01/06/2012 10:28:36

Giuliana

Le pappe le prendo nei negozi per animali che ci sono qui nella zona dove abito, avevo pensato anche all'acquisto online ma finora non mi sono ancora lanciata in questo...

Giuliana

41

27/05/2012 08:46:37

Gerly

Ciao Giuliana, sono contenta che le cose vadano meglio Smile

Per rafforzare e pulire i denti puoi dare regolarmente dei pezzetti di carne cruda (molto fresca ovviamente), tipo spezzatino. Per mangiare un pezzo più grande vedrai come deve masticare bene Laughing

Dove compri le pappe per Chico? Te lo chiedo per poterti consigliare meglio.

Gerly Italy

40

16/05/2012 09:23:39

Giuliana

Grazie per i consigli!
Dal mio primo post la situazione è molto migliorata perchè il latte (quello per gatti) non gli crea più problemi al pancino Smile c'è ancora qualche volta il problema del rigurgito ma, parlando anche con la veterinaria, probabile che sia dovuto alla sua foga nel bere il latte e nel mangiare il cibo che gli piace, non riesce proprio a mangiare con calma e quando poi si mette a giocare come un pazzo ecco che rigurgita..

Se non è un problema che non mangi il secco per me va bene anche così, ero solo preoccupata perchè cercando di informarmi su come far crescere al meglio un gattino avevo letto che il secco è utile per rafforzargli i denti (anche se ora ha ancora quelli da latte)

Mi sapresti consigliare qualche marca di cibo umido completo per cuccioli?

Ah dimenticavo: il macinato crudo lo adora!!!! Smile

Grazie ancora per la tua disponibilità e gentilezza.

Giuliana

39

13/05/2012 17:59:39

Gerly

Ciao Giuliana, non preoccuparti del doppio post, l'ho cancellato Smile

Chico era ancora molto molto piccolo quando l'hai preso ed è normale che ti chieda sia il latte che il cibo umido.

Il latte vaccino infatti è meglio sospendere se gli crea problemi di digestione. Se vuole ancora il latte prova con il latte senza lattosio (tipo Zymil) oppure con il latte per gatti (leggi però gli ingredienti perché spesso contengono zuccheri).

Cerca di accontentarlo con il cibo umido se gli piace tanto. Puoi anche dargli un po' di macinato crudo freschissimo che spesso è molto gradito dai mici piccoli. Il cibo secco non è indispensabile se usi umidi completi per cuccioli. Se vuoi che mangi anche il secco perché è una tua esigenza puoi proporglielo quando sarà più grande oppure puoi inizialmente ammorbidirlo con un po' d'acqua facendolo diventare una "pappetta".

Purtroppo non ti so dare indicazioni per il rigurgito. Ma mangia molto in fretta?

Gerly Italy

38

04/05/2012 13:13:19

Giuliana

Per finire il mio post precedente, il piccolo Chico chiede sempre il latte, lo divora quando glielo do', ma siccome nell'ultimo periodo ha avuto problemi di diarrea gliel'ho tolto per una settimana (e infatti è tornato a posto). Un'altro problema che ho notato è che dopo essersi divorato il latte gli viene sempre un rigurgito (e questo è successo anche ieri con il cibo umido)... la cosa mi preoccupa molto perchè non vorrei avesse problemi di digestione.
Che ne pensi di questa situazione?
Un saluto!
Giuliana

Giuliana Italy

37

04/05/2012 13:06:25

Giuliana

Ciao Gerlinde, ho un consiglio da chiederti per l'alimentazione del mio gattino di 2 mesi.
Premetto che è con me da quando aveva un mese e una settimana circa: è difficilissimo nel mangiare! per quanto riguarda l'umido mangia solo Babycat Istinctive della Royal Canin e Natural Trainer Kitten (e neanche sempre, magari al mattino li mangia e durante la giornata non li vuole più), tutto il resto di umido per gattini che ho provato non lo considera proprio.. Il secco proprio non lo mangia, lo annusa e lo lascia lì.. ho provato con le Babycat 34, con le Pro Plan Kitten delicate, alcune al pollo, altre al pesce per finire con quelle alle verdure e uova ma nulla di nulla! Forse perchè è ancora molto piccolo?

Giuliana Italy

36

21/04/2012 17:47:11

Gerly

Ciao Claudio, per un micio sano l'alimentazione con cibi specifici per alcune patologie purtroppo non è il massimo.

Capisco bene la tua situazione e mi rendo conto che non hai molte alternative. Potresti dare cibo ad orari per esempio per far mangiare ad ognuno il suo?

Royal Canin Urinary è una vera e propria dieta veterinaria ed è un prodotto meno blando rispetto a Sanabelle o Kattovit Urinary. Perciò, nel limite del possibile, cerca di "dirottare" Camilla di più su questi prodotti se non puoi lasciare cibo normale a disposizione.

Sarebbe ottimo trovare un cibo specifico per Romeo che a Camilla non piace Laughing

Gerly Italy

35

13/04/2012 14:17:21

Claudio

Cara Gerly, benedizione di noi poveri ignoranti, illuminami con il tuo parere Smile))
Romeo, il mio micio, prende ormai da quasi due anni il Royal Urinary perche' predisposto alla formazione di cristalli di struvite.
Camilla, l'altra creaturina, non potendo io lasciare un cibo diverso essendo fuori casa durante il giorno, mangia sanabelle urinary.
Il problema e' che quest'ultima mangia tutto, il sanabelle e il royal, mentre Romeo non mangia il Sanabelle se non sotto tortura (=se e' finito l'altro). Il risultato e' che di fatto Camilla mangia per due e Romeo quasi niente (perche' Camilla e' un aspirapolvere e tutto quel che trova sbaffa).
Ho pensato di sostituire le crocche di  Sanabelle con quelle del Kattovit Urinary, di cui - nella forma patè - Romeo e' golosissimo, in modo che a questo punto anche lui mangi qualcosa. Gli lascio Royal Urinary e in piu' Kattovit Urinary.

Cosa ne pensi?

Grazie di cuore!
Claudio

Claudio Italy

34

18/03/2012 18:44:37

Gerly

Ciao Federica, ti ringrazio dei complimenti Smile

Si, la struvite va tenuta sotto controllo anche dopo la fase in cui si somministra un'alimentazione mirata a sciogliere i cristalli.

Quando il veterinario è d'accordo di passare ad un cibo di mantenimento devi stare molto attenta ai valori di magnesio e fosforo nel cibo, soprattutto se usi prevalentemente cibo secco. Inoltre ti consiglio di aumentare il più possibile l'assunzione di liquidi che aiuta molto la prevenzione (i calcoli si formano solo in urine concentrate). Tra gli esami delle urine che farà il veterinario ogni qualche mese, potrai controllare da sola il pH della pipì con le cartine tornasole che trovi in farmacia. Così puoi subito intervenire se vedi che le urine sono troppo alcaline.

Le proteine apportano fosforo ed un eccesso (insieme ad altre circostanze favorevoli) può anche avere importanza nelle formazione di calcoli. Inoltre un apporto eccessivo di proteine affatica i reni. Il gatto ricava l'energia maggiormente da proteine e grassi ed un'alimentazione corretta deve essere ricca di entrambi.

40g al giorno secondo me sono ancora accettabili come quantità, anche se preferirei passare ad un umido completo. Se dai umidi completi puoi aumentare la quantità a volontà, ovviamente riducendo i crocchi in proporzione.

Per la dieta di mantenimento del micio predisposto a struvite troverai anche prodotti a buon mercato. Uno è sicuramente Sanabelle Urinary di cui leggo tante testimonianze positive.

Personalmente farei passare un micio predisposto a struvite ad un'alimentazione umida eliminando completamente il cibo secco, ma so che non è facile.

Gerly Italy

33

10/03/2012 15:09:40

Federica

Ciao Gerlinde,
ti scrivo per chiederti alcuni consigli....
ho due gatti, una femmina di un anno e mezzo e un maschio di 8 anni con problemi di struvite.attualmente il maschio sta seguendo la dieta s/o della royal canin ma ho letto che anche dopo la guarigione questa patologia va tenuta sotto controllo con un'alimentazione adeguata, mi chiedevo a cosa bisogna fare attenzione nella scelta del cibo e se esisteno dei prodotti validi a prezzi abbordabili!
Per la femmina uso invece dei crocchi della natursan e dell'umido complementare della naturline in queste dosi 50gr di crocchi (è il dosaggio consigliato per un gatto sui 3kg di peso)e 40gr di complementare. ho letto che i problemi di struvite possono essere causati anche da un eccessivo consumo di proteine, il dosaggio di complementere è eccessivo?quale dosaggio mi consiglieresti?eventualmente anche di umido non complementare....(uso quello perchè mi sembra più sano!)
grazie mille, e complimenti per il forum!

Federica Italy

32

21/08/2011 09:35:08

Gerly

Ciao Margi, scusami del ritardo! Purtroppo le linee medicate vengono tutte prodotte da Royal Canin e Hill's. Ci sono delle linee specifiche anche di altri produttori che non fanno test, ma bisognerebbbe valutare con il vet se vanno bene e la vedo molto difficile perché sicuramente non le conosce perché sono straniere. Dovresti vedere su Zooplus perché non saprei dove altro trovarle:
Integra Protect reni (secco e umido) - prodotto da Animonda
Kattovit Low Protein (secco e umido) - prodotto da Finnern
Happy Cat reni (solo secco)
C'è anche la linea Beaphar reni, ma non so se sia cruelty free purtroppo.

Al negozio dovresti anche trovare la linea Trainer Sensirenal (secco e umido). Ma ricorda che sono linee più blande e di mantenimento e non curative.

Gerly Italy

31

02/08/2011 12:17:05

Margi

Ciao Gerlinde,
volevo chiederti un informazione gentilmente: ho un gatto che da diversi anni soffre di calcoli renali e ho dovuto cambiargli l'alimentazione, fondamentalmente il veterinario mi ha consigliato la linea urinary della royal canine che però fa test sugli animali.
Potresti consigliarmi marche ci cibi per animali che siano cruelty-free e che possano conciliarsi con il problema del mio gatto?
grazie infinite anticipatamente!

Margi Italy

30

16/07/2011 18:13:48

Gerly

Le Porta 21 hanno dei valori minerali buoni (ceneri totali 6%, calcio 0,8%, fosforo 0,7%, magnesio 0,09%) e sono infatti simili ai RC Persian (ceneri totali 5,8%, calcio 0,8%, fosforo 0,7%, magnesio 0,08%). Se la vet ti da l'ok per l'alimentazione "normale" potresti fare un tentativo.

Gerly Italy

29

05/07/2011 15:20:49

Carla

Intanto grazie Gerly.
Quando avremo rifatto le analisi delle urine chiederò certamente al veterinario se passare ad una alimentazione normale oppure fare un periodo di mantenimento.
Provvederò eventualmente ad acquistare un pò di umido completo, ho visto dei buoni prodotti su zp tipo Miamor o Grau. Il Persian30 mi pare abbia valori abbastanza bilanciati per questa razza ma non amo molto la marca perchè la lista degli ingredienti non è traparente e il rapporto qualità/prezzo è, secondo me, scarso. Tanto che, preferirei comunque le Schesir persian. Le crocchette Porta21 sacco giallo potrebbero comunque andare bene secondo te? Grazie di nuovo Smile

Carla Italy

28

03/07/2011 20:00:57

Gerly

Ciao Carla,
I persiani purtroppo sono predisposti a questa problematica e quindi cercherei di stare molto attenta all'assunzione di fosforo e magnesio, oltre all'apporto sufficiente di liquidi quando torni alla dieta normale. I cibi umidi complementari (tipo Almo/Schesir) non sono molto adatti, perché ricchissimi di fosforo. E' meglio cercare un cibo umido completo che mangia volentieri. Il Royal Canin Persian ha dei valori buoni per i minerali, perciò secondo me va bene, ma senti anche la vet prima di cambiare. In alternativa ti consiglio anche Sanabelle Urinary, che è un cibo di mantenimento con una formulazione particolare per questa problematica.

Gerly Italy

27

24/06/2011 11:18:14

Carla

Ciao Gerlinde. Volevo gentilmente chiederti un consiglio circa l'alimentazione del mio gatto persiano di un anno. Ora si sta curando per i cristalli di struvite e cistite con royal canin s/o come secco e eukanuba urinary struvite come umido (il RC umido proprio non me lo voleva mangiare):crocchi a disposizione ma non ne mangia tantissimi e 70g di umido al giorno. Quando starà meglio e potrà tornare ad un'alimentazione normale volevo passare di nuovo al Persian30 RC come secco e una scatoletta al giorno di almo/schesir al pollo, e qualche volta al pesce (1-2 volte a settimana) come umido. Lui beve acqua sant'anna. Pensi che sia abbastanza bilanciata come dieta?

Carla Italy

26

05/02/2011 18:05:47

Gerly

I secchi che nomini sono tutti di buona qualità secondo me. Ma Innova dove lo trovi? Enova contiene un antiossidante di sintesi (ma ho letto sul forum che già lo sai Wink)
Li alternerei a cicli di almeno un mese, non più spesso. Se vedi che soffrono il cambiamento devi fare cicli più lunghi mischiando per qualche giorno per ogni passaggio.

Gerly Italy

25

28/01/2011 19:25:16

Chiara

Ciao Gerly, dopo lunghe e attente riflessioni (e dopo scoperto che Sushi e Gina sono ingrassate di 400 gr in 2 settimane!) ho deciso di "agire" come segue: mezza bustina/scatoletta di umido a testa al mattino e mezza alla sera, 20 gr di crocchi a testa durante il giorno e 20 gr la notte..
Per l'umido pensavo di dare light a Gina e Sushi e normale a Sami e Franz.
Per il secco, starei su un adult normale. Opterò per Schesir, ma vorrei alternarlo a qualche altro secco, così non si "annoiano". Mi ispiravano Arden Grange, Innova, Enova, Acana, Animonda Vom Fenstein.. quale mi consigli di abbinare?
E con che frequenza li alterno?
Grazie mille!!!

Chiara Italy

24

23/01/2011 20:23:22

Gerly

Questa cosa mi giunge nuova Frown Ho cercato la scheda prodotto della Hill's e infatti l'ossido di ferro viene citato. Su Wikipedia ho trovato questo (ultima frase del paragrafo) it.wikipedia.org/wiki/Ossido_di_ferro#Pigmenti
Non saranno tossici ma non vedo il bisogno di colorare i crocchi.

Gerly Italy

23

23/01/2011 19:51:56

Gerly

Ciao Chiara, sono contenta che i tuoi micioli stiano bene Smile
Il peso è un fatto molto individuale e il vet sicuramente ha guidicato in base alla lunghezza e ossatura dei mici. Considera che la mia Talutha pesa 3kg circa, ma è giustissima e non dovrebbe assolutamente ingrassare. E' semplicemente una gatta minuta, ma giusta così. Un metodo (un po' approssimativo) casalingo è sentire lo starto di grasso sotto la pelle: Quando accarezzi il micio devi sentire le costole. Se non si sentono è troppo grasso, se si vedono o si sentono anche senza fare pressione è troppo magro.
Per le marche diciamo che è normale che il vet ti consigli la Royal. Solitamente i vet consigliano soprattutto Royal e Hill's perché sono le marche che conoscono. S/O sta per struvite/ossalato, ossia una speciale formulazione per la prevenzioni di questi due tipi di calcoli. In realtà la gran parte dei cibi di qualità è formulata in modo specifico. Personalmente penso che siano più trovate commerciali, visto che non stiamo parlando di cibi medicati. I tre tipi di Royal che citi differiscono nella quota proteica (che è quella della sigla). Sicuramente ci sono anche altre differenze, ma bisognerebbe vedere le schede nel dettaglio. Le referenze Sterilized e Light hanno proteine più alte perchè vengono ridotti i grassi. Personalmente preferisco un adult normale ma ben bilanciato e quindi Schesir, Trainer e Porta 21 andrebbero benone Smile

Gerly Italy

22

18/01/2011 19:15:13

Chiara

PS: per quanto riguarda la Nature's best, nella scheda presente su zooplus italia, fra le sostanze aggiunte c'è scritto: "Colorante: ossido di ferro"..è un colorante naturale o un errore del sito? perché in effetti nella descrizione c'è scritto "prive di appetizzanti artificiali o coloranti"...

Chiara Italy

21

18/01/2011 19:14:57

Chiara

Ciao Gerly,
la Sushi sta bene..il vet. ha detto che ci sono gatti che vomitano un po' più di altri, ma finché si resta sull'1-2 volte ogni 2 settimane è fisiologico e non c'è niente di cui preoccuparsi..Poi, siccome succede subito dopo il pasto, è probabile che 1.abbia una qualche forma di allergia, 2.mangi troppo velocemente (cosa più probabile). Nel frattempo ho fatto un check up ai miei tesori e il risultato è stato che:
1. la Sushi e la Gina (persianina) pesano 4,2 kg, secondo il vet. sono entrambe in lieve sovrappeso.
Ora, io non me ne intendo, ma per la Sushi credo sia giusto, perché ha le ossa sottili ma una panza... Smile, mentre per la Gina..lei ha le zampe grosse il doppio della Sushi, quindi secondo me ha un peso adeguato alla sua ossatura massiccia..in fondo è un incrocio con un persiano, che a quanto ne so è considerato una taglia medio-grande.. Tu che dici?
2. il piccolo Franz (new entry!!) ha 7 mesi e ha tutte le carte in regola per diventare una palletta: zampe corte ma cicciotte, pancino bello pieno e fame da lupi, divorerebbe 3 ciotole di umido al giorno se potesse!!!! Quindi secondo il vet è da tenere sotto controllo..
3. la Sami è l'unica snella/magra (anzi, se prendesse un kg non sarebbe male!!!).
Il vet mi ha consigliato di dare pappa ad orari, ma non è facile, soprattutto per la Gina, che a causa del suo musino piatto fa fatica a mangiare i crocchi e  ne mangia col contagocce, e per la Sami, che è ansiosa e mangia sempre in allerta, se qualcuno le si avvicina per sbaglio scappa via, se la si chiude da sola in una stanza non mangia..
Mi ha pure consigliato i RC Young Female S/O o Young Male S/O.. per cosa sta la sigla S/O? e in cosa differiscono rispetto a Indoor 27, Sterilised 37 e Light 40? Io francamente avrei voluto passare a Schesir, Trainer o Porta 21...confusione totale!!!

Chiara Italy

20

10/01/2011 09:39:17

Anna Verde

Grazie ancora, Gerlinde! Smile

Anna Verde Italy

19

09/01/2011 22:33:53

Gerly

Penso che come rapporto qualità-prezzo trovi difficilmente qualcosa a livello di Porta 21 Holistic. Potresti vedere in alternativa Happy Cat o Sanabelle per esempio, ma secondo me sono un po' inferiori come qualità. In ogni caso secondo me devi lavorare sulla quantità del cibo che mangia il micio. E' difficile quando non si riesce a controllare, ma lui non dovrebbe mangiare più di 55-60g al giorno (se mangia solo secco). Ad ogni modo ti sconsiglio qualsiasi cibo light. Meglio un buon Adult in quantità ridotte.

Gerly Italy

18

09/01/2011 10:41:10

Anna Verde

Ciao, grazie per la risposta. Se do il cibo ad orari la micia sta tutto il tempo a miagolare, fra l'altro è lentissima a mangiare, e ormai è da sempre abituata a mangiare piccole frequenti porzioni. Il micio invece è vorace e veloce!
Ma se ci riuscissi, a separare le ciotole, mi piacerebbe almeno sapere quale cibo, del genere di quello che sto già dando(porta21 holistic) potrebbe essere adatto al micio chew tende alla pinguedine. grazie

Anna Verde Italy

17

09/01/2011 09:47:13

Gerly

Ciao Anna,
Purtroppo non credo che ci sia un tipo di cibo che ti possa risolvere il problema. Non hai la possibilità di dare cibo ad orari? O in alternativa, c'è un posto dove potresti lasciare cibo solo alla micia senza che il micio ci arrivi? (lo so, quasi impossibile con i gatti Laughing) Oppure un dispenser di crocchi programmabile?
Io avevo lo stesso problema con i miei mici e non posso lasciare cibo a disposizione.

Gerly Italy

16

09/01/2011 09:31:22

Gerly

Ciao Chiara,
Come va la Sushi ora? Hai ancora provato con l'umido o preferisci lasciar perdere?
A me non risulta che Hill's usa coloranti. Posso chiederti dove l'hai letto?
Trovo validi anche Trainer e Porta 21 (sia Holistic che Feline Finest giallo). Purtroppo non so aiutarti per la forma. Hai già guardato nella galleria golosa se trovi qualche croccantino simile come dimensioni alle RC Sensible?

Gerly Italy

15

03/01/2011 15:47:16

Anna Verde

ciao, grazie per tutte le informazioni preziose che trovo sempre sul tuo sito!
purtroppo non mi sono ancora districata nelle tabelle alimentari, infatti non riesco a capire come identificare le informazioni che servono a me. ti espongo il problema: ho due mici, una angora turca e un mix simil norvegese . sono entrambi sterilizzati, la micia ha 3 anni e il micio ne ha 1. Mangiano prevalentemente secco. Da qualche mese do Feline Porta21 Holistic, che gradiscono molto, come forma delle crocchette e gusto, e che ha migliorato molto pelo e feci(prima davo Hill's, troppo grasso/calorico per entrambi). Mi è sembrato un giusto compromesso per qualità e prezzo, trovo Acana,Defu bio, Orjen troppo cari. Passando dal Hills a Feline Porta21 pensavo che il micio sarebbe dimagrito, invece no. Il problema è che non posso separare le ciotole, sono abituati ad avere sempre crocchette a disposizione, però la micia è sempre magra, il micio è diventato una palla da quando è stato sterilizzato. Come posso fare a capire sulle tabelle quale sia il cibo sicuramente idoneo per questi 2 gatti sterilizzati di peso e metabolismo diverso? grazie mille ancora, a presto

Anna Verde Italy

14

29/12/2010 18:35:41

Chiara

Ciao Gerly..di nuovo!!! perdonami se ti stresso ma stavo dando un'occhiata su zooplus e ho notato che i nature's best al pollo contiene coloranti e sono andata un po' in crisi.. Con minerali bassi (stesse percentuali del nature's best) ho trovato i feline finest di Porta 21 o i Natural Trainer..tu come li trovi?
Per i Feline Finest, l'unico dubbio che ho è sulla dimensione della crocchetta, che è un po' piccola.. Io li avevo già presi quando erano più piccole e li mangiavano, anche se non ne andavano pazze..è possibile che dipenda dalla forma delle crocchette? perché loro andavano matte per l'RC sensible, che ha 3 forme diverse di crocchette, mentre ad esempio il Fit32 lo snobbano, pur essendo la stessa marca!!

Chiara Italy

13

29/12/2010 16:30:11

Chiara

Ciao Gerly, prima di tutto, auguri di buon Natale!! (anche se un po' in ritardo..), e grazie per la risposta!! non ho ancora avuto i risultati, stiamo aspettando che arrivi la sabbia speciale per poter capire se effettivamente c'è una patologia renale in atto (calcoli, cistite o altro) o se, come ha detto la veterinaria, è sintomo di stress..in questo caso potrebbe non essere la persiana ma un'altra micia che 6 mesi fa è stata operata per una brutta infezione all'utero e che ha un carattere molto ansioso e facilmente sensibile..lei era molto legata a MiniTom (il micio che se n'è andato da poco) e può essere che la sua morte possa averle causato un po' di stress..Onestamente non ho mai sentito di perdite ematiche legate allo stress, ma c'è stato un solo, singolo episodio, e le gatte stanno tutte benone, quindi la veterinaria ha difficoltà a spiegarselo..
La Sushi vomita solo con il cibo umido confezionato (animonda e smilla)..non do cibo casalingo, anche perché loro non lo cercano..veramente non cercano nemmeno l'umido o i croccantini..l'unica cosa che mi cercano sono le coccole!!!! La Sushi addirittura a volte piange perché vuole le coccole!!!A volte io ci scherzo su e dico che vivono d'amore...mangiano i croccantini, per carità, ma in confronto al gattone di 12 di mia madre che è sempre stato piuttosto famelico, gran divoratore di pappa, goloso e anche un po' ladro..loro sono esattamente l'opposto!!!
Comunque domenica ho provato a dare un po' di umido, e la Sushi non l'ha vomitato..anche se non me ne ha mangiato un granché..20 gr scarsi..poi si è fiondata sui crocchi..il veterinario dice che è normale, e che posso tranquillamente continuare solo con il secco, se preferiscono così..se, incrociando le dita, nessuna dovesse avere calcoli, mi sa che prenderò per Nature's Best di Hills..però prenderò prima una confezioncina di prova perché non vorrei finire come con i Fit32!!!
Grazie mille e tantissimi auguri di buon anno!!
a presto!

Chiara

Chiara Italy

12

27/12/2010 16:59:09

Gerly

Ciao Chiara, purtroppo ti posso rispondere solo ora Frown Nel frattempo hai avuto i risultati? I persiani geneticamente sono un po' più predisposti ai calcoli urinari rispetto ad altre razze. Ma non devono essere mica per forza calcoli, potrebbe anche essere una cistite. Se sono presenti calcoli sicuramente bisognerà seguire una dieta mirata con cibi specifici che secondo me non vanno dati agli altri sani.
La micia che vomita spesso lo fa anche con cibo umido casalingo, tipo un po' di pollo preparato da te? Mangia molto velocemente?

Gerly Italy

11

20/12/2010 18:11:53

Chiara

Mi rifornisco principalmente su Zooplus...ho dato un'occhiata alla Nature's best e mi sembra molto valida!!!! magari provo a prenderne una confenzione in negozio per vedere se piace...
Al momento il Fit32 non piace granché..quando MiniTom era malato davo il Royal Canin Sensible e me lo divoravano!!!! non so se era la forma delle crocchette o cosa.. mentre il Fit32 lo mangiano solo perché non hanno scelta..per questo avevo pensato all'Exigetn 35/30: ho visto che ha 2 tipi diversi di crocchette, come il Sensible, però ha una percentuale più bassa di grassi!!
La micia vomita subito dopo aver mangiato...la cosa strana è che succede solo ed esclusivamente con l'umido...
Comunque...l'altro giorno ho trovato una macchia di sangue nella vaschetta..panico!! così adesso siamo in ballo con esami e test per capire chi ha che cosa..ho il terrore che possa trattarsi di calcoli e sospetto possa essere la persianina...
Perciò ti chiedo già: se, come probabile, il vet mi dirà di dare Urinary o Renal (a seconda del tipo di calcoli) alla micia, come mi devo comportare? I crocchi da noi sono sempre a disposizione, e o do a tutte gli stessi..oppure le devo separare..Solo che io e il mio compagno durante il giorno lavoriamo e torniamo la sera, mi dispiacerebbe tenerle separate così a lungo...

Chiara Italy

10

19/12/2010 19:20:51

Gerly

Ciao Chiara, mi dispiace tanto per il piccolino Frown
Per le 3 "Angels" ti consiglio di usare un prodotto con percentuali minerali basse, se mangiano quasi esclusivamente secco. Il persiano dal punto di vista fisiologico è uguale a tutti gli altri gatti Laughing (questo vale per tutte le razze). La differenza potrebbe stare semmai nella forma dei crocchi che può essere più o meno "favorevole" al musetto schiacciato.
Con la micia che vomita hai già provato con la pasta antiboli per capire se dipende da quello? Vomita subito dopo mangiato o lontano dai pasti?
Escluderei le Royal Exigent. Sono crocchi formulati per essere molto appetibili e rischi che poi non mangeranno più nient'altro. La Hill's non ti piace? A differenza della Royal non contiene antiossidanti e conservanti di sintesi. Potresti provare le Nature's Best, bassi anche come minerali. Ti rifornisci al pet-shop o anche online? (scusa ma non me lo ricordo....)

Gerly Italy

09

06/12/2010 13:47:17

Chiara

Ciao Gerly, dopo un lungo periodo torno a scriverti e chiederti di nuovo un consiglio..molte cose sono cambiate dall'ultima volta che ti ho scritto: il mio piccolino (quello che da piccolo aveva avuto problemi intestinali) se n'è andato la settimana scorsa a causa di un linfoma intestinale che gli era stato diagnosticato a settembre..
Ora mi sono rimaste le tre "Charlie's Angels": due europee ed un'incrocio persiano, tutt'e tre di un anno o poco più.
Sono sterilizzate e vivono in casa.
In più, una delle micie europee ha il "vizio" di vomitare con una certa frequenza (è così da quando era piccola)..già segnalata la cosa al veterinario, che non ha trovato niente, e ha detto che "ha l'intestino delicato".
Loro mangiano prevalentemente secco: ho provato vari tipi di umido (Animonda, Smilla, Schmusy, Miamor), ma niente. L'unico che apprezzano è Schesir, che do un paio di volte a settimana perché è complementare e non voglio esagerare...  
Al momento sto dando Royal Canin Fit32, ma va bene per la persianina?! e per quella che ehm vomita spesso?
In alternativa avevo pensato al
1.Royal Canin Exigent 35/30 Proteine: 33%, grassi: 16%, ceneri: 6,5%, fibre: 4,4%, Calcio: 1%, Fosforo: 0,9%
2.Royal Canin Persian, ma mi sembra altino in grassi (22%)
3.Royal Canin Intense Hairball 34, ma mi sembra alto in calcio e fosforo (1,1%) e ha l'8% di ceneri
Se poi hai altre marche da consigliarmi..io sono totalmente in confusione!!!
Grazie mille, ciao!!
Chiara

Chiara Italy

08

04/12/2010 20:00:08

Gerly

Ciao Francesca, grazie dei complimenti e scusa del ritardo della mia risposta. La Barf secondo me è uno dei modi migliori di alimentazione, se fatta con cognizione di causa. E' molto facile sbagliare e fare danni perciò sono cauta nel consigliarla. Secondo me bisogna prima leggere molto sull'argomento ed imparare bene le integrazioni giuste. Inizialmente ci si può aiutare anche con un integratore completo come il Felini Complete o Instincts. In italiano purtroppo non si trovano tantissime informazioni (dai uno sguardo qui: www.barf.it). Se invece parli l'inglese ci sono molti siti che aiutano Smile

Gerly Italy

07

21/11/2010 08:45:26

Francesca

Ciao Gerlinde,
innanzitutto grazie per questo sito... è davvero una fonte preziosa di informazione, ma soprattutto di confronto con te e gli altri frequentatori. Volevo chiederti, cosa ne pensi della cosiddetta dieta "barf", cioè raw and bones? Sto cercando di capirne di più, e inizio a credere che se fatta con criterio e norme di sicurezza alimentare (così come facciamo ogni volta che cuciniamo qualcosa per noi) abbia senso. Mi farebbe piacere avere anche la tua opinione Smile

Francesca Italy

06

14/06/2010 23:01:44

asijek

Ciao
Anche io do alla mia piccola di 15 mesi e di 4,5 kg di peso, sterilizzata crocchi feline finest porta21 circa 40g è umido animonda carny che molto spesso scambio con porzione di carni crude miste scongelate circa 80-100g, che li piacciono da morire Smile

asijek Italy

05

15/05/2010 10:32:09

Gerly

Ciao Kyara,
Secondo me l'alimentazione che stai seguendo ora va benissimo. Non introdurrei cibi light o per gatti sterilizzati che nutrizionalmente non sono il massimo. Come dici tu infatti solitamente contengono tante fibre per aumentare la sensazione di sazietà, ma possono facilmente irritare l'intestino del gatto che non è predisposto alla digestione di molte fibre. Inoltre sono cibi troppo poveri di grassi e secondo me poco adatti a mici giovani come i tuoi.
Per evitare che ingrassino aggiusterei piuttosto il rapporto tra secco e umido, visto che già usi umidi completi: Quelli a rischio ingrassamento dovrebbero mangiare più umido e poco secco. Al momento comunque non ti preoccupare e monitora solo l'aumento di peso del maschietto. Se vedi che c'è un aumento di peso preoccupante potresti cercare di dargli qualche umido "extra" per farlo arrivare già un pò più sazio quando mangia con le sorelline. In questo modo non dovresti separarli...

Gerly Italy

04

13/05/2010 18:43:01

Kyara_elettra

Ciao Gerly,
eccomi di nuovo a farti i complimenti..dunque, ho un pochino di confusione in testa!! il mese scorso ho introdotto nella dieta dei miei piccoli l'umido (Animonda e Smilla) e i croccantini Feline Finest di Porta 21. Volevo qualcosa dalla composizione relativamente perché penso sia anche più facilmente digeribile..Il mio piccolino che aveva avuto problemi di malassorbimento sta benone, e cresce a vista d'occhio..pure troppo!!! spazzola la sua pappa in un nano secondo e poi va dalle sorelline (che invece sono delle formichine e spesso avanzano) e cerca di mangiare anche la loro!! dividerli non posso: lui piange e mi distrugge le porte e soprattutto la sua fidanzatina, che ha avuto mille problemi di salute ed è magrissima, si agita e smette di mangiare se lui non c'è!!!!Io do circa 100 gr di umido a testa al giorno (lui però a volte mangia anche gli avanzi delle altre..), e circa 30/40 gr. di croccantini. Devo dire che lui è quello che mangia meno croccantini rispetto alle altre, però li mangia anche lui.. hanno tra i 6 mesi e un anno e sono tutti sterilizzati. Stavo pensando di prendergli dei croccantini specifici per gatti sterilizzati, ma quelli senza mais (Schesir, ad esempio) hanno un altissimo apporto di fibre!!! io ho il terrore che gli possa ritornare il problema al pancino... d'altra parte vivono in casa, e non vorrei nemmeno che mi diventassero dei Wurstel con una coda e 4 zampine!!

Kyara_elettra Italy

03

22/03/2009 08:52:52

anto-

Gerly Fantastica e io nella prossima vita nasco uomo e ti sposo!! Smile)))

anto- Italy

02

23/11/2008 20:12:43

Gerly

Grazie Rozalia Smile Spero che siano informazioni utili.

Gerly Italy

01

22/11/2008 10:49:29

Rozalia

Sei una manna dal cielo…non ci si può che imparare da te..Grazie Gerly per la disponibilità ed il tempo che ci dedichi affinché anche i ns. piccoli amori crescano sani e belli.

Rozalia Italy

Gerly Attenzione: i commenti sono ora visibili in ordine inverso, i più recenti in alto

Aggiungi commento




  Country flag

biuquoteimgurl
  • Commento
  • Anteprima
Loading



 

Calendario

Il gatto del giorno!
<<  agosto 2017  >>
lumamegivesado
31123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031123
45678910

Ricerca


Contatto

Scrivimi

Licenza d'uso

Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono rilasciati mediante:

Creative Commons License

Licenza Creative Commons
Attribuzione: Non commerciale - Non opere derivate. R.2.5

Disclaimer

Le opinioni qui espresse sono mie opinioni personali.

COOKIES
Sign in
© Copyright 2017